Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
ETICA SOCIALE
SFO2042653, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SF1333, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum FORMAZIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIAL ETHICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-SF1333-001PD-2016-SFO2042653-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SILVIA MOCELLIN M-FIL/03

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-FIL/03 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 2018/19 01/10/2018 23/02/2019 GRIGENTI FABIO (Presidente)
MARIN FRANCESCA (Membro Effettivo)
7 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 MOCELLIN SILVIA (Presidente)
GRIGENTI FABIO (Membro Effettivo)
PAVAN ANNALISA (Membro Effettivo)
6 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 MOCELLIN SILVIA (Presidente)
GRIGENTI FABIO (Membro Effettivo)
PAVAN ANNALISA (Membro Effettivo)
4 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 MOCELLIN SILVIA (Presidente)
GRIGENTI FABIO (Membro Effettivo)
PAVAN ANNALISA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Si prevede che lo studente, al termine del corso:
- sia in possesso delle conoscenze relative alle principali questioni del dibattito etico-politico attuale;
- sia in grado di confrontare le prospettive etico-filosofiche analizzate durante il corso e di applicare i rispettivi principi alle questioni pubbliche più rilevanti;
- sappia valutare criticamente proposte teoriche e applicative nel campo dell'etica pubblica;
- abbia colto le principali problematiche relative all'era della globalizzazione;
- sia in grado di dare un giudizio riflessivo su posizioni dominanti relative all'epoca post-moderna e alla condizione dell'individuo in essa, dimostrando abilità di riflettere anche sul proprio sistema di valori.
Modalita' di esame: Al termine del corso è prevista, solo per i frequentanti, una prova scritta a domande aperte.
Per i non frequentanti, l'esame è orale.
Criteri di valutazione: L'esame verificherà le conoscenze teoriche dello studente relative alla disciplina (tratti fondamentali delle principali teorie della giustizia, problematiche etiche relative al fenomeno della globalizzazione, ecc.), ma anche la capacità di discutere e di argomentare razionalmente sulle tematiche etico-sociali affrontate durante il corso, impiegando un appropriato linguaggio filosofico-morale.
Contenuti: Obiettivo principale del corso è delineare i caratteri concettuali fondamentali delle principali prospettive di etica pubblica (benessere, diritti, giustizia, libertà, identità), e sviluppare la capacità critica e argomentativa su tali questioni. Parte del corso affronterà le nuove questioni etiche poste dal processo della globalizzazione, esaminando le prospettive più autorevoli che si sono espresse sui mutamenti dei paradigmi antropologici nel contesto socioeconomico postmoderno. Il riferimento principale sarà ai concetti di consumismo, libertà, precarietà e rischio.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni si svolgeranno secondo varie modalità: lezioni frontali, proiezioni di slides, lettura e
comprensione di testi, discussione in aula.
Le attività di apprendimento saranno suddivise nelle seguenti unità seguenti:

Prima parte:
- tratti fondamentali e specifici dell'etica pubblica come disciplina filosofica;
- principali teorie della giustizia;
- utilitarismo;
- contrattualismo;
- libertarismo;
- dibattito liberals-communitarians;
- accenni alla bioetica secondo i principali indirizzi etici.

Seconda parte:
- dilemmi etici fondamentali dell'epoca della globalizzazione;
- mutamenti rispetto all'età moderna;
- condizione dell'individuo nel postmoderno: libertà; precarietà,"liquidità" e "individualizzazione";
- bisogni di cura e diritti umani.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Si consiglia di frequentare il corso in tutte le sue parti.
Il programma d’esame prevede lo studio di due testi (S. Veca, La filosofia politica, e uno a scelta tra gli altri testi indicati nella bibliografia). I testi sono da studiare interamente.
Il programma rimane il medesimo anche per i non frequentanti.
I testi possono essere studiati in qualsiasi edizione.
Testi di riferimento:
  • S. Veca, La filosofia politica. Roma-Bari: Laterza, --. Cerca nel catalogo
  • Z. Bauman, La società individualizzata. Bologna: Il Mulino, --. Cerca nel catalogo
  • U. Beck, I rischi della libertà. Bologna: Il Mulino, --. Cerca nel catalogo
  • Z. Bauman, La solitudine del cittadino globale. Milano: Feltrinelli, --. Cerca nel catalogo
  • Z. Bauman, Vite che non possiamo permetterci. Roma-Bari: Laterza, --. Cerca nel catalogo
  • S. Mocellin, L'uomo senza dimensioni. Padova: Il Poligrafo, --. Cerca nel catalogo
  • U. Beck, L'amore a distanza. Il caos globale degli affetti. Roma Bari: Laterza, --. Cerca nel catalogo
  • U. Beck, Potere e contropotere nell'età globale. Roma Bari: Laterza, --. Cerca nel catalogo