Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
FILOSOFIA MORALE
SUP3049758, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SF1333, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum SCIENZE DELL'EDUCAZIONE [002PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MORAL PHILOSOPHY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-SF1333-002PD-2016-SUP3049758-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FRANCESCA MARIN

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche e antropologiche M-FIL/03 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 MARIN FRANCESCA (Presidente)
DA RE ANTONIO (Membro Effettivo)
GRIGOLETTO SIMONE (Membro Effettivo)
4 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 MARIN FRANCESCA (Presidente)
DA RE ANTONIO (Membro Effettivo)
GRIGOLETTO SIMONE (Membro Effettivo)
3 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 MARIN FRANCESCA (Presidente)
DA RE ANTONIO (Membro Effettivo)
GRIGOLETTO SIMONE (Membro Effettivo)
2 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 PREMOLI PAOLA (Presidente)
PAVAN ANNALISA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si prefigge i seguenti obiettivi:
a) offrire un’introduzione alla filosofia morale sia attraverso una ricostruzione delle principali fasi della storia del pensiero morale, sia mediante un approfondimento dei principali concetti e problemi etici filosoficamente rilevanti;
b) chiarire il significato e la natura dell’etica professionale, facendo emergere le dimensioni etiche che caratterizzano ogni professione;
c) indagare l’impegno etico intrinseco alla comunicazione, richiamando il contributo offerto sul tema dai principali teorici dell’etica del discorso.
Modalita' di esame: Per i frequentanti, l’esame comprenderà una prova scritta e un colloquio orale: mentre la prima, effettuata a metà corso, verterà sulle tematiche trattate nel testo Filosofia morale. Storia, teorie, argomenti (cfr. voce “Testi di riferimento”), il secondo chiederà allo studente di riferire su temi e concetti dell’etica professionale e dell’etica della comunicazione. Per i non frequentanti, l’esame sarà orale e verterà su tutte le tre parti in cui si articola il corso (cfr. voce “Contenuti”).
Criteri di valutazione: In fase valutativa si terrà conto dei seguenti criteri:
- conoscenza dei contenuti del corso
- capacità di esporre quanto appreso con chiarezza e linguaggio appropriato
- capacità di rielaborare in modo personale i temi trattati
- capacità critica e argomentativa.
Contenuti: Il corso si articola in tre parti:
1) La riflessione etico-filosofica nel suo sviluppo storico-concettuale
Ricognizione dello statuto epistemologico della filosofia morale, analisi dei compiti che essa si propone nel prendere a oggetto la prassi umana, esame di alcuni concetti fondamentali dell’etica filosofica.
2) L’esperienza professionale e le sue dimensioni etiche
L’autonomia professionale, i codici deontologici, il rapporto professionista-destinatario della prestazione, le degenerazioni del professionalismo.
3) Comunicazione e impegno etico
Finalità dell’etica della comunicazione, analisi dei vincoli normativi che sono inscritti nella prassi comunicativa, come e perché comunicare bene.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è caratterizzato da lezioni frontali, che avranno però anche l’obiettivo di coinvolgere gli studenti attraverso interventi e discussioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Si consiglia di frequentare il corso in tutte le sue parti. Il programma d’esame rimane il medesimo anche per i non frequentanti.
Testi di riferimento:
  • A. Da Re, Filosofia morale. Storia, teorie, argomenti. Milano: Bruno Mondadori, 2008. Cerca nel catalogo
  • Dossier Professioni sociali, in «Etica per le professioni. Questioni di etica applicata», 11 (2009), n. 3 (limitatamente alle pp. 7-47).. --: --, --.
  • A. Fabris, Etica della comunicazione. Nuova edizione. Roma: Carocci Editore, 2017. Cerca nel catalogo