Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
METODOLOGIA DEL GIOCO E DELL'ANIMAZIONE
SFN1028795, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SF1334, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum EDUCAZIONE DELLA PRIMA INFANZIA [001RO]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese METHODOLOGY OF GAME AND ANIMATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DANIELA ANTONELLO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-PED/03 4.0
CARATTERIZZANTE Discipline didattiche e per l'integrazione dei disabili M-PED/03 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2017/18 01/10/2017 30/09/2018 ANTONELLO DANIELA (Presidente)
MILAN GIUSEPPE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di nozioni elementari:
- dello sviluppo in età evolutiva;
- dello sviluppo del pensiero creativo
- dell’esperienza ludico-animativa
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente dovrà dimostrare:

-di avere acquisito conoscenze e abilità nelle metodologie e tecniche principali derivanti dallo studio delle teorie dell’animazione, del gioco e della creatività esemplificate durante le lezioni;

-di conoscere e comprendere contenuti di testi avanzati sulle tematiche dell'animazione educativa.

-di aver compreso oltre che le procedure, i processi cognitivi sottesi all’elaborazione dei giochi e delle animazioni proposte;

-di saper utilizzare quanto appreso, per pianificare ed elaborare nuove Unità Educative di Apprendimento inerenti il gioco e l’animazione e nuove modalità metodologico-didattiche;

-di avere capacità metacognitive di riflessione critica e rielaborazione dei contenuti trattati:

-avendo pianificato autonomamente le UDA, seguendo indicazioni e dimostrazioni dettagliate sul “fare” in modo pratico, e avendo elaborato personalmente attività ludiche, lo studente dovrà dimostrare di saper trasmettere “come fare” per veicolare in modo chiaro e completo le conoscenze acquisite.
Modalita' di esame: -Valutazioni ed autovalutazione delle esercitazioni dirette e delle produzioni realizzate durante le lezioni (metacognizione)

-Produzione di un’attività ludica/gioco/giocattolo adatto ad un contesto educativo specifico e sua presentazione attraverso un’UDA, con indicazioni metodologiche-didattiche dello stesso e giustificazione teorica a livello di processi e apprendimenti.
Criteri di valutazione: -Originalità ed efficacia dell’UDA predisposta con l’attività ludica creata
- Congruità, organicità e accuratezza nella scelta del contesto educativo adatto all’attività
- Pertinenza nell'applicazione di metodologie, tecniche, strumenti
- Adeguatezza nella scelta e nell'esplicazione di teorie e conoscenze attraverso un lessico disciplinare appropriato e precisione terminologica
- Rilevanza degli approfondimenti personali svolti
- Capacità di riflessione critica e metacognitiva nel lavoro svolto e nelle esercitazioni proposte
Contenuti: 1°Modulo- Fondamenti Pedagogici e Psicologici del Gioco e dell’animazione ludica come esperienza fondamentale per la formazione dell’individuo.
> Fondamenti psicopedagogici
> Teorie del gioco e dell'animazione
> Lo sviluppo dell’attività ludica nell’infanzia
> Funzione educativa e formativa del gioco e dell'attività animativa nei contesti di gruppo e nella scuola.
> Tipologie di gioco: Il gioco simbolico, Gioco simbolico nell’arte, Gioco linguistico, Gioco di relazione corporea, Gioco libero, Gioco di Ruolo, Gioco di animazione, Gioco musicale.

2°Modulo L’esperienza creativa

>Creatività è gioco
>Gioco e giocattolo: dove e come si gioca e che cosa si impara veramente.
>Giochi e giocattoli attuali e della tradizione: tipologia, scelta, categorizzazione, espressione culturale
>L’attività di animazione

3°Modulo: i laboratori sui linguaggi creativo-espressivi e di animazione

>Tipologie e metodi dei laboratori ludico-espressivi
>Tempi, spazi, progettazione, organizzazione, materiali
>Didattica dell'animazione: setting, metodi, strategie, strumenti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Si alterneranno lezioni interattive con esecuzione di esercitazioni pratiche su tematiche generali di carattere psicopedagogico e momenti di approfondimento su argomenti specifici attraverso: proiezioni, brainstorming, circle time, analisi di caso, role playing, incident, lavori di gruppo, esercitazioni, esperienze oltre l’aula, mastery learning, cooperative learning, l'in basket (cestino della posta), l'action maze (azione nel labirinto) e infine la progettazione ed esecuzione di giochi, giocattoli o attività di animazione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: L’insegnamento privilegerà metodi e tecniche attive per stimolare la partecipazione e la sperimentazione produttiva.
La bibliografia di riferimento sarà integrata con le slides ed eventuali altri materiali che verranno caricati via via in piattaforma come ogni altra indicazione, specificazione o modifica relative al programma e alle modalità d'esame che eventualmente verranno fornite anche nel corso delle lezioni.
(I primi due libri indicati in "Testi di riferimento" sono obbligatori. Gli altri testi, indicati come "testi di approfondimento", potranno essere utilizzati dalla docente durante le lezioni ed essere eventualmente consigliati agli studenti che intendano svolgere approfondimenti concordati).
Testi di riferimento:
  • G.Staccioli, Il gioco e il giocare. Elementi di didattica ludica. Roma: Carocci, 2008. Cerca nel catalogo
  • D.W. Winnicott, Gioco e realtà. Roma: Armando, 2005. Cerca nel catalogo
  • L. Vygotshy, Immaginazione e creatività nell’età infantile. Roma: Ed. Riuniti, 1972. testo di appofondimento
  • A.A.V.V. a cura di E.Lucchini e L.Sala La Guardia, Perché giocare? Il diritto al gioco come diritto allo studio. Modena: Centro programmazione editoriale, 1990. testo di appofondimento
  • R.Caillois,, I giochi e gli uomini I principi dei giochi. Milano: Bompiani, 1981. testo di appofondimento Cerca nel catalogo
  • M.Klein, La personificazione nel gioco infantile in Scritti: 1921-1958,. Torino: Boringhieri, 1978. testo di appofondimento Cerca nel catalogo
  • M.Laeng, Movimento gioco e fantasia. Teramo: Giunti Lisciani, 1984. testo di appofondimento Cerca nel catalogo