Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
TEORIA E STORIA DELLA LETTERATURA PER L'INFANZIA E DELLA BIBLIOTECA
SFO2042837, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SF1334, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum EDUCAZIONE SOCIALE E ANIMAZIONE CULTURALE [002RO]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORY AND HISTORY OF CHILDREN'S LITERATURE AND LIBRARY STUDIES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARNIE CAMPAGNARO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche M-PED/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2017/18 01/10/2017 30/09/2018 CAMPAGNARO MARNIE (Presidente)
ZAGO GIUSEPPE (Membro Effettivo)
MERLO GIORDANA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso prevede la conoscenza delle linee essenziali della letteratura italiana moderna e contemporanea e sufficienti capacità di elaborazione di un testo scritto.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del Corso, lo studente sarà in grado di sviluppare le seguenti conoscenze e abilità:

- definire il valore educativo della Letteratura per l’infanzia, della pedagogia della lettura e della biblioteca per ragazzi;
- riconoscere i principali campi di indagine della ricerca teorica contemporanea;
- conoscere le principali linee dello sviluppo storico-critico della letteratura per l’infanzia e della fiaba;
- analizzare criticamente, secondo un approccio interdisciplinare, alcune opere significative della Letteratura per l’infanzia italiana ed internazionale di ieri e di oggi;
- declinare in modo appropriato le forme e i modi della lettura critico-letteraria in alcuni generi contemporanei: fiaba moderna, albo illustrato e romanzo per adolescenti;
- redigere un percorso educativo scolastico-extrascolastico sulla letteratura per l’infanzia.
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze e delle abilità viene effettuata con una prova di esame orale.
La prova orale consiste in un colloquio sugli argomenti e sui testi indicati nel programma, volto ad accertare l’acquisizione degli strumenti storico-critici e metodologici per la comprensione della letteratura per l’infanzia.
Il colloquio mira, inoltre, a verificare la padronanza delle competenze di analisi testuale-visiva e di interpretazione critica delle opere di letteratura per l’infanzia selezionate o prese in esame a lezione.
Gli studenti frequentanti dovranno produrre un elaborato scritto finale frutto dell’esercitazione e del lavoro di gruppo sviluppati in aula.
Gli studenti non frequentanti dovranno presentare l’analisi critico-letteraria di un romanzo per adolescenti, due fiabe classiche in versione originale e cinque albi illustrati selezionati sulla base delle piste bibliografiche postate dalla docente sulla piattaforma Moodle.
La presentazione critica dell’elaborato finale (per gli studenti frequentanti) e dell’analisi critico-letteraria delle opere di letteratura per l'infanzia selezionate (per gli studenti non frequentanti) costituiscono parte integrante della valutazione.
Criteri di valutazione: La valutazione sarà effettuata sulla base dei seguenti criteri:
- capacità di argomentare criticamente (profondità di analisi, rigore logico e chiarezza formale) e con proprietà terminologica i nuclei concettuali esposti nel programma;
- capacità di presentare in modo chiaro, corretto ed esauriente le linee storiche, teoriche e metodologiche esposte nei testi in bibliografia;
- capacità di interpretare e comparare figure, opere e tendenze contemporanee della Letteratura per l’infanzia secondo un approccio interdisciplinare.
Contenuti: TEORIA DELLA LETTERATURA PER L'INFANZIA
Definizione e campi di indagine della letteratura per l'infanzia e della biblioteca per ragazzi; orizzonti teorici di riferimento: le "pieghe nei libri per bambini" e il family-resemblance approach; figure, tendenze e temi emergenti della letteratura per l’infanzia contemporanea; cura narrativa ed educazione visiva; le potenzialità degli albi illustrati; orientamenti critici negli studi contemporanei sulla fiaba; scrittura femminile e mondo fiabico; forme, modi e percorsi della lettura scolastica ed extrascolastica: romanzi per adolescenti, graphic-novel, contaminazioni crossmediali (fumetti, appa, cinema).

STORIA DELLA LETTERATURA PER L'INFANZIA
Sviluppo storico-critico della Letteratura per l'infanzia dall'Unità agli anni Settanta del Novecento (autori ed opere); figure significative della Letteratura per l'infanzia italiana del secondo Novecento: Italo Calvino e Bruno Munari; sviluppo storico della fiaba.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'itinerario formativo dell’insegnamento è organizzato in tre moduli:

1° modulo - il valore educativo della Letteratura per l'infanzia: definizione, campi di indagine, spazi dedicati e orientamenti della ricerca teorica;

2° modulo – sviluppo storico della Letteratura per l'infanzia e della fiaba;

3° modulo - figure, tendenze, generi e prospettive emergenti della Letteratura per l’infanzia contemporanea.

I contenuti del corso saranno sviluppati attraverso attività in aula che prevedono lezioni frontali supportate da presentazioni in powerpoint. Le lezioni in aula saranno arricchite da letture ad alta voce, presentazioni di autori e analisi di brani tratti da opere letterarie (romanzi, fiabe, poesie, albi illustrati), visita ad una mostra di illustrazione e a una libreria specializzata di letteratura per l’infanzia e l’adolescenza, proiezioni di booktrailer, videoletture e apps digitali.
L’attività di lezione frontale sarà integrata da un’esercitazione didattica e da un lavoro di gruppo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli articoli scientifici integrativi, i materiali delle lezioni e di approfondimento, le piste bibliografiche per la selezione delle opere di letteratura per l’infanzia saranno disponibili sulla piattaforma Moodle.
Testi di riferimento:
  • Campagnaro M., Il cacciatore di pieghe. Figure e tendenze della letteratura per l’infanzia contemporanea. Lecce: Pensa Multimedia, 2017. Cerca nel catalogo
  • Boero P., De Luca C., La letteratura per l'infanzia. Roma-Bari: Laterza, 2009. Solo i capitoli: 2, 3, 4 e 8. Cerca nel catalogo
  • Campagnaro M., Dallari M., Incanto e racconto nel labirinto delle figure. Trento: Erickson, 2013. Solo i capitoli: "Raccontare come pratica di cura" (cap. I), "Le potenzialità delle immagini" (cap. II) Cerca nel catalogo
  • Collodi C., Innocenti R., Pinocchio. Storia di un burattino. Cornaredo (MI): La Margherita, 2006. (edizione consigliata) Cerca nel catalogo