Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
SOCIOLOGIA DEI SERVIZI SOCIALI E DELLA MARGINALITA'
SUP3049938, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SF1334, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum EDUCAZIONE SOCIALE E ANIMAZIONE CULTURALE [002RO]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIOLOGY OF SOCIAL SERVICES AND OF MARGINALITY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIUSEPPE MOSCONI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SPS/12 3.0
CARATTERIZZANTE Discipline storiche, geografiche, economiche e giuridiche SPS/12 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 2018/19 01/10/2018 30/09/2019 MOSCONI GIUSEPPE (Presidente)
MANTOVAN CLAUDIA (Membro Effettivo)
VIANELLO FRANCESCA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Si auspicano conoscenze di base in ambito sociologico, con particolare riferimento alla sociologia della devianza.
Conoscenze e abilita' da acquisire: -capacità critiche nell'analisi del rapporto tra marginalità sociale, disagio sociale, processi socioeconomici e risposte istituzionali.
- Acquisizione di capacità di comprensione, interpretazione e comparazione dei riferimenti teorici nell'ambito della sociologia della devianza e della marginalità, nel quadro dei mutamenti e della crisi globale in atto.
- capacità di progettazione e implementazione in ambito applicativo, sulla base della acquisizione ed elaborazione dei suddetti contenuti.
Modalita' di esame: Frequentanti:

9 CFU

Prova scritta con:
- Una domanda aperta sulla dispensa " Neoliberismo, crisi globale e beni comini" a cura di G. Mosconi
- una domanda su C. Bruni, U. Ferraro Pianificazione e gestione dei servizi sociali. L'approccio sociologico e la prassi operativa, Franco Angeli, Milano, 2018, pp. 1 - 151. Oppure, in alternativa, su M. Visentin, Il lavoro sociale e la sfida della riflessività, libreriauniversitaria.it ( on line), 2011
-Una domanda aperta sugli appunti delle lezioni e il manuale (tutti i capitoli A. Sbraccia e F. Vianello (2010) SOCIOLOGIA DELLA DEVIANZA E DELLA CRIMINALITA’, Laterza, Roma)

- short paper:
una breve relazione ( 10 - 20 pgg) a sintesi critica di un lavoro seminariale a piccoli gruppi su tematiche di attualità, facendo anche riferimento ad alcuni testi a scelta nell'ambito della bibliografia tematica presentata in elearning, o ad altri testi a scelta degli studenti.

Non frequenti 9 cfu

Esame orale sui seguenti testi istituzionali:

- " Neoliberismo, crisi globale e beni comini" a cura di G. Mosconi
-C. Bruni, U. Ferraro Pianificazione e gestione dei servizi sociali. L'approccio sociologico e la prassi operativa, Franco Angeli, Milano, 2018, pp. 1 - 151. Oppure, in alternativa,
M. Visentin, Il lavoro sociale e la sfida della riflessività, libreriauniversitaria.it ( on line), 2011
- A. Sbraccia e F. Vianello (2010) SOCIOLOGIA DELLA DEVIANZA E DELLA CRIMINALITA’, Laterza, Roma)Per intero.

- due monografie a scelta dalla bibliografia monografica pubblicata in E.learning, nell'allegato alla prima lezione.
Criteri di valutazione: -capacità di lettura critica e di applicazione dei modelli teorici acquisiti
-capacità di interpretazione e valutazione delle tematiche emergenti dalle parti monografiche, con riferimento agli specifici ambiti di ricerca interessati, alla luce dei suddetti riferimenti teorici.
- capacità di lettura critica delle esperienze applicative e di rielaborazione delle stesse in prospettive progettuali
Contenuti: - presentazione del corso:
- funzioni di controllo e di assistenza tra stato liberale e stato sociale
- Neoliberismo, globalizzazione e crisi dello stato sociale,
- Politiche di Welfare e servizi sociali tra partecipazione e tutela dei beni comuni.
- marginalità e devianza come categorie
- ordine sociale e sociologia :Durkheim, Parsons e Merton
- devianza, gruppi e subculture:la scuola di Chicago
- teorie del conflitto e critica della devianza
- labelling approach e criminologia critica
- Politiche e servizi sociali alla luce di diversi modelli teorici in sociologia.
- Le politiche sociali tra sussidiarietà, efficienza ed efficacia.
- la riflessività nei servizi sociali

Approfondimento delle seguenti aree tematiche:
- evolversi dei processi migratori nel quadro della crisi globale
- carcere e popolazione detenuta in italia. La ricerca in carcere.
- città, insicurezze, conflitti. Le politiche di sicurezza urbana tra segregazione e desegregazione

Questi temi potranno venire approfonditi anche nei lavori di gruppo: In tale ambito, agli stessi potranno aggiungersi i seguenti:

- droghe e tossicodipendenza tra proibizionismo e antiproibizionismo
- nomadismo e gestione dei rapporti interculturali
- immigrazione, devianza e controllo sociale
- lavoro precario e irregolare
- nuove povertà e povertà estreme
- la questione sicurezza tra percezioni soggettive e costruzioni mediatiche
- giustizia riparativa, mediazione e legame sociale
- le politiche di nuova prevenzione
- le politiche sociali in tema di marginalità e devianza
- violenza di genere e stalking
- unioni civili
- criminalità economica e criminalità organizzata
- terrorismo
- bullismo e cyberbullismo
- tratta di esseri umani
- prostituzione
- traffico di organi
- catastrofi (naturali?)
- altri temi pertinenti, a scelta dei frequentanti
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: lezioni frontali con supporto di power point;
lavori seminariali e di gruppo,
presentazione di materiale audiovisivo;
presentazione di libri e conferenze con invitati esterni,
ascolto di testimoni privilegiati;
uscite sul campo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Alla bibliografia ufficiale, incluse le dispense, vanno aggiunti i libri a scelta nella bibliografia monografica indicata in elearning, nell'allegato alla prima lezione
Testi di riferimento:
  • Sbraccia A., Vianello F., Sociologia della criminalità e della devianza. Bari: Laterza, 2010. per i restanti testi vedi il quadro "Modalità di Esame" Cerca nel catalogo
  • C. Bruni, U. Ferraro, Pianificazione e gestione dei servizi sociali. L'approccio sociologico e la prassi operativa. pp. 1 - 151.. Milano: Franco Angeli, 2018. Cerca nel catalogo
  • Giuseppe Mosconi (a cura di), Neoliberismo, crisi globale e beni comini. Padova: copisteria S Francesco. Padova, 2015. la dispensa sarà distribuita a cura del docente
  • Martina Visentin, Il lavoro sociale e la sfida della riflessività. on line: libreriauniversitaria.it, --. Cerca nel catalogo