Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE
Insegnamento
LABORATORIO DI ITALIANO
LEN1036353, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE
SU2294, ordinamento 2016/17, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese ITALIAN LANGUAGE LABORATORY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2016-SU2294-000ZZ-2016-LEN1036353-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE

Docenti
Responsabile ATTILIO MOTTA L-FIL-LET/10

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Ulteriori conoscenze linguistiche NN 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 36 39.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/09/2016
Fine attività didattiche 16/06/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 1819 01/10/2018 30/11/2019 MOTTA ATTILIO (Presidente)
BALDASSARRI GUIDO (Membro Effettivo)
BIANCO FRANCESCA (Membro Effettivo)
RASI DONATELLA (Membro Effettivo)
TENUTA CARLO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
2 1617 01/10/2016 30/11/2017 MOTTA ATTILIO (Presidente)
BALDASSARRI GUIDO (Membro Effettivo)
BIANCO FRANCESCA (Membro Effettivo)
RASI DONATELLA (Membro Effettivo)
TENUTA CARLO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 MOTTA ATTILIO (Presidente)
BALDASSARRI GUIDO (Membro Effettivo)
BIANCO FRANCESCA (Membro Effettivo)
RASI DONATELLA (Membro Effettivo)
TENUTA CARLO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il laboratorio di italiano è una attività obbligatoria per tutti gli iscritti al corso di laurea.
I corsi di laboratorio vengono attivati solo per coloro che non superano la prova iniziale che si tiene all'inizio di ciascun semestre del primo anno di corso (ottobre e febbraio), a scelta dello studente.
I prerequisiti per seguire il laboratorio sono:
- una capacità di comprensione di testi scritti complessi di diverse tipologie (narrativi, argomentativi) in lingua italiana;
- una conoscenza delle regole essenziali della grammatica italiana;
- una capacità di elaborare testi scritti di media complessità in lingua italiana;
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il laboratorio, riservato agli studenti che non superano la prova iniziale, mira a far acquisire:
- conoscenze avanzate relative al funzionamento della grammatica italiana;
- buone conoscenze relative agli elementi costitutivi e distintivi di varie tipologie testuali (articolo di giornale, recensione, reportage, racconti brevi, riassunto, sintesi)
- abilità di comprendere e decodificare testi scritti complessi di varie tipologie testuali (articolo di giornale, recensione, reportage, racconti brevi)
- abilità di elaborare testi scritti complessi di diverse tipologie testuali (riassunto, sintesi)
Modalita' di esame: All'inizio di ciascun semestre (ottobre e febbraio) si svolge una prova iniziale della durata di tre ore, consistente nel riassunto di un racconto breve (3-4 pagine) e nella sintesi di un articolo di giornale (recensione o reportage).
Gli studenti che superano la prova iniziale possono registrare i 3 CFU dell'attività alla prima sessione utile (febbraio), iscrivendosi all'appello di "SOLA REGISTRAZIONE".
Gli studenti che NON superano la prova iniziale DEVONO seguire uno dei laboratori appositamente attivati nel primo o nel secondo semestre, della durata di 36 ore, raggiungendo almeno l'80% di frequenza. Se ciò avviene, possono accedere alla prova finale INTERNA facilitata, che consiste nella redazione di UNO SOLO dei due testi.
Qualora non superino la prova finale interna, gli studenti NON possono più frequentare un ulteriore laboratorio, ma possono naturalmente sostenere i regolari appelli (5 all'anno, 2 per sessione con eccezione di quella autunnale, per la quale vi è un solo appello).
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione della prova scritta sono:
- comprensione analitica del testo di partenza;
- correttezza ortografica;
- correttezza morfosintattica;
- adeguatezza lessicale;
- adeguatezza alla tipologia testuale;
- coerenza e coesione testuale;
Contenuti: I laboratori di italiano non sono tenuti direttamente dal docente, ma sono affidati, in ragione del numero degli studenti, a collaboratori che partecipano a un regolare bando per l'affidamento di tale attività didattica, e che vengono selezionati da una commissione in base al loro curriculum scientifico e didattico.
Essi hanno la libertà di determinare i contenuti del singolo laboratorio, intesi come i materiali intorno ai quali strutturare il percorso didattico, fermo restando gli obiettivi del laboratorio stesso in ternmini di tipologie testuali che lo studente deve dimostrare di saper conoscere, decodificare ed elaborare (vedi sopra).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il laboratorio si articola in sedute di 2 o 3 ore accademiche per 2 volte alla settimana, in orari e aule da definire in base al numero degli studenti che di anno in anno non superano le prove di ottobre e febbraio.
Esso si svolge mediante:
- lezioni (i didatti richiamano le regole relative agli errori più frequenti o illustrano il funzionamento delle diverse tipologie testuali)
- esercizi specifici e correzioni collettive in aula
- esercitazioni in aula sulle tipologie testuali richieste (riassunto e sintesi), con correzione individuale e illustrazione della stessa nelle sedute successive
- eventuale prova di mezzo termine nelle modalità dell'esame
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tali indicazioni saranno eventulamnte fornite all'inizio del laboratorio.
Testi di riferimento: