Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
MEDICINA VETERINARIA
Insegnamento
ANIMALI DA REDDITO 1
AVP7080706, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)
MV0991, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 7.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FARM ANIMALS 1
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute (MAPS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)

Docenti
Responsabile FLAVIANA GOTTARDO AGR/19
Altri docenti LUCIA BAILONI AGR/18
MATTIA CECCHINATO VET/05
MAURO DACASTO VET/07
MICHELE DRIGO VET/05
ANTONIO FRANGIPANE DI REGALBONO VET/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative AGR/18 1.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative AGR/19 2.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/05 2.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/06 1.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/07 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso IV Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 3.0 45 30.0
LEZIONE 4.0 60 40.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 GOTTARDO FLAVIANA (Presidente)
DACASTO MAURO (Membro Effettivo)
BAILONI LUCIA (Supplente)
CECCHINATO MATTIA (Supplente)
DRIGO MICHELE (Supplente)
FRANGIPANE DI REGALBONO ANTONIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per poter affrontare il corso integrato gli studenti devono conoscere:
- le modalita d alimentazione e i sistemi di allevamento degli animali da reddito, nonchè la normantiva vigente sul benessere animale.
- le malattie infettive e parassitarie degli animali da reddito
- la farmacologia e tossicologia veterinaria.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso fornirà le conoscenze utili a lavorare principalmente sulla prevenzione delle problematiche sanitarie che si possono possono manifestare in un allevamento. La prevenzione parte da una elevata conoscenza dei sistemi organizzativi e degli strumenti utili ad indentificare precocemente i problemi.
Le conoscenze e le abilità da acquisire riguarderanno quindi:

- l'individuazione all’interno di un allevamento, delle principali problematiche legate all'alimentazione e alla gestione e proporre delle strategie di intervento per migliorare la salute e il benessere degli animali da reddito, la qualità e la sicurezza degli alimenti di origine animale e l’impatto sull’ambiente.

- Definizione di piani vaccinali e metodiche di loro applicazione nelle diverse specie di animali da reddito, in funzione anche della reale situazione epidemiologica territoriale;
- Gestione delle emergenze epidemiche e l'attivazione di misure/strumenti di controllo di malattie diffusive ad alto impatto sociale;
- miglioramento dell'approccio diagnostico nel controllo delle malattie infettive e parassitarie negli animali da reddito;
- la conoscenza del ruolo del veterinario nella gestione sanitaria degli allevamenti di animali da reddito.

- conoscenze relative alle intossicazioni più frequenti riscontrabili nelle specie allevate per la produzione di alimenti per l'uomo.
Modalita' di esame: Esame orale complessivo a fine corso.
L’esame consiste nella discussione di uno o più casi studio (gestione di un caso oggettivo). Lo studente prenderà visione di una sinopsi articolata di un articolo scientifico attinente alla disciplina (tabelle, grafici, brevi righe di testo). Dovrà quindi rispondere ad una serie di brevi domande con risposta specifica e punteggio diversificato. La somma dei punteggi ottenuti dalle diverse domande costiutirà il voto finale.
Criteri di valutazione: La valutazione delle conoscenze acquisite relativamente a specifici argomenti oggetto delle lezioni sarà fatta considerando:
- la capacità di argomentazione e soluzione di problematiche relative a specifici argomenti;
- la capacità di fare autonomamente collegamenti intra ed interdisciplinari
- l’uso di un linguaggio tecnico specifico.
Contenuti: Raccolta e archiviazione dati per la valutazione dell'efficienza aziendale(riferita a bovini da latte, da carne, scrofe e suini all'ingrasso).
Valutazione della sostenibilità globale (ambientale, sociale ed economica) dell''allevamento a partire dai dati zoootecnici e saniatari.
Messa in atto di strategie di informazione/comunicazione con l'allevatore per un efficace trasferimento delle informazioni o degli interventi.

La qualità e la sicurezza degli alimenti (foraggi e concentrati) destinati agli animali da reddito: valutazione diretta (sensoriale), modalità di prelievo dei campioni, definizione delle analisi di laboratorio e interpretazione dei report. Valutazione delle razioni, preparazione del carro miscelatore, modalità di somministrazione ed effetti sullo stato di salute e sulle performance degli animali. Modificazione delle diete in relazione alla presenza di particolari dismetabolie e/o patologie.

Definizione di piani vaccinali e metodiche di loro applicazione nelle diverse specie di animali da reddito, in funzione anche della reale situazione epidemiologica territoriale;
Problematiche infettivistiche di maggior rilevo nei lagomorfi;
Gestione delle emergenze epidemiche e misure/strumenti di controllo di malattie diffusive ad alto impatto sociale;
Approccio diagnostico nel controllo delle malattie infettive e parassitarie negli animali da reddito;
Ruolo del veterinario nella gestione sanitaria degli allevamenti di animali da reddito.

Epidemiologia degli avvelenamenti (Europa)
Metalli e micronutrienti (e.g., selenio, rame)
Fitofarmaci (e.g., fipronil, erbicidi, fungicidi)
Contaminanti antropogenici industriali (e.g., PBC, diossine, IPA)
Contaminanti di origine naturale (e.g., micotossine, cianobatteri, funghi macroscopici)
Fitotossine (Europa; e.g., nitrati e nitriti)
Contaminanti di cibo ed acqua (e.g., urea, ionofori)
Diagnostica tossicologica
Prevenzione e trattamento

Parte pratica del corso integrato:
Visita allevamenti di diverso indirizzo produttivo e specie.
Agli studenti viene chiesto di valutare i seguenti aspetti:
- applicazione delle misure di biosicurezza;
- stato sanitario generale della popolazione;
- gestione delle emergenze e simulazione di indagine epidemiologica;
- valutazione dei piani vaccinali e delle eventuali terapie applicate
- adeguatezza del piano alimentare e possibili interventi;
- adeguatezza delle strutture di allevamanto e possibili interventi (considerando i vincoli urbanistici)
- valutazione complessiva del livello gestionale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Agli studenti vengono proposti dei casi clinici e/o articoli scientifici al fine di sviluppare relazioni collaborative, senso critico e capacità di risoluzione dei problemi. Incontri con esperti del settore e allevatori per imparare a relazionarsi con il mondo della professione veterinaria.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per tutti i moduli del corso il materiale preparato dai docenti per le lezioni sarà disponibile su piattaforma Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/login/index.php)
Su Moodle saranno inoltre riportati il materiale legislativo, dati e websites di riferimento
Testi di riferimento:
  • Gupta, R.C., Veterinary Toxicology – Basic and Clinical Principles. Elsevier, 2012.. --: Elsevier, 2012. ISBN 978-0-12-385926-6 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Case study
  • Working in group
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
La vita sulla Terra