Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
MEDICINA VETERINARIA
Insegnamento
SANITA' PUBBLICA 2
AVP7080743, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)
MV0991, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PUBLIC HEALTH 2
Sito della struttura didattica https://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute (MAPS)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)

Docenti
Responsabile VALERIO GIACCONE VET/04
Altri docenti LEONARDO ALBERGHINI VET/04
PAOLO CATELLANI VET/04
FLAVIANA GOTTARDO AGR/19
GIORGIO MARCHESINI AGR/19
LICIA RAVAROTTO
PAOLO ZAMBOTTO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative AGR/19 2.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SPS/08 1.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/04 4.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/08 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso V Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 7.0 105 70.0
LEZIONE 1.0 15 10.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Sono richieste nozioni aggiornate di nutrizione animale, economia, farmacologia e tossicologia veterinaria, anatomia patologica speciale veterinaria, malattie infettive degli animali e patologia aviaria, parassitologia e malattie parassitarie degli animali, metodologie per l’ispezione sanitaria degli alimenti.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il percorso è composto di cinque moduli didattici.
Finalità del percorso: formare un Medico Veterinario che disponga delle nozioni basilari per svolgere un ruolo professionale nel Sistema Sanitario Nazionale di Controllo degli alimenti per l’uomo e nella prevenzione delle zoonosi alimentari, conscio del ruolo che giocano la sanità animale, la corretta gestione dell’igiene degli allevamenti, il benessere animale e la tutela dell’igiene pubblica negli agglomerati urbani.
Modulo “Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche”
Lo studente acquisisce conoscenze utili per prevenire le problematiche gestionali e sanitarie che si possono manifestare in un allevamento e riceve nozioni per individuare, in un allevamento, i principali problemi legati ad alimentazione e gestione e per proporre strategie di intervento per migliorare salute e benessere degli animali, la qualità degli alimenti di origine animale e l’impatto sull’ambiente. Lo studente riceve anche nozioni basilari sui principi e le tecniche di gestione faunistica finalizzati alla conservazione e alla salute della fauna selvatica.

Modulo “Legislazione alimentare e Igiene urbana” (1 CFU 15 ore)
Lo studente acquisisce nozioni di diritto e legislazione necessarie per gestire le emergenze sanitarie che si creano nel settore veterinario a seguito di eventi disastrosi che mettano in difficoltà la vita degli animali e possono favorire la diffusione di malattie infettive, trasmesse anche da acqua potabile e alimenti. Lo studente è formato per redigere atti legislativi per disciplinare la gestione dell’igiene urbana sotto il profilo veterinario.

Modulo “Principi di comunicazione del rischio in sanità pubblica”
Lo studente acquisisce nozioni di:
a) teorie e metodologie della comunicazione della scienza
b) Etica della comunicazione attraverso i media
c) Strumenti della comunicazione web oriented e valutazione d’impatto
d) Progettazione e realizzazione di materiali informativi per la sanità animale
e) Applicazione delle metodologie della ricerca sociale finalizzate all’efficacia della comunicazione.

Modulo “Metodologie di approccio alla sicurezza alimentare e ai sistemi di certificazione nelle industrie alimentari”
Lo studente è portato ad acquisire conoscenze tecnico-operative su sicurezza alimentare, autocontrollo nelle industrie alimentari, qualità e certificazione di sistema e gestione della qualità nei laboratori accreditati adibiti al controllo degli alimenti.
Al termine del modulo gli studenti devono essere in grado di mettere in atto i principi della valutazione del rischio nelle industrie alimentari, prendere decisioni sulle procedure più idonee per prevenire i danni alla salute dei consumatori, gestire la documentazione del sistema di gestione qualità del laboratorio.

Modulo “Metodologie pratiche di controllo sanitario dei prodotti alimentari”
Lo studente deve acquisire nozioni specialistiche di individuazione e gestione di fenomeni epidemici causati da patogeni alimentari (batteri, virus, protozoi e parassiti). Con didattica teorica e pratica lo studente è messo in grado di:
a) Conoscere i principali elementi di epidemiologia delle malattie trasmesse da alimenti e i problemi sanitari che tali malattie comportano
b) applicare le conoscenze teoriche a casi concreti
c) fare analisi critiche sui focolai epidemici di malattie alimentari
d) predisporre piani di controllo e risoluzione dei problemi connessi a un episodio di malattia alimentare.

Al termine del Corso integrato lo studente sviluppa competenze trasversali e abilità di problem solving e di approccio logico ai problemi igienico-sanitari connessi alla fase di produzione primaria e di trasformazione degli alimenti per l’uomo.
Modalita' di esame: Prova da effettuare in presenza di tutti i docenti del corso. A ciascuno studente saranno sottoposti 2-3 casi di problem solving che riguardino gli argomenti trattati nel corso. Lo studente deve elaborare una sua proposta operativa scritta da commentare poi a voce con la commissione, eventualmente anche tramite presentazioni in Power Point o altre forme di elaborazione informatica utili.
Criteri di valutazione: I criteri generali di cui si terrà conto in sede di esame sono i seguenti:
(1) capacità dello studente di formulare le risposte in maniera organica, chiara e sintetica, con l’uso della corretta terminologia scientifica e in buona lingua italiana
(2) capacità dello studente di risolvere i casi-problema proposti dai docenti
(3) capacità dello studente di creare connessioni logiche tra i vari argomenti presentati nel corso e altri settori disciplinari, qualora ciò sia necessario o torni utile per la formulazione del ragionamento complessivo.
Contenuti: I contenuti del corso sono così articolati:
(1) Modulo “Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche” (2 CFU 30 ore)
Raccolta e archiviazione dati per la valutazione dello stato di benessere degli animali da reddito. Valutazione della sostenibilità globale (ambientale, sociale ed economica) dell'allevamento a partire dai dati zootecnici e sanitari. Messa in atto di strategie di informazione/comunicazione con l'allevatore per un trasferimento delle informazioni o degli interventi da attuare per migliorare il benessere animale. Visite guidate in allevamenti di diverso indirizzo produttivo e specie con valutazione di (i) stato sanitario generale della popolazione; (ii) adeguatezza del piano alimentare degli animali e possibili interventi; (iii) adeguatezza delle strutture di allevamento e possibili interventi (considerando i vincoli urbanistici); (iv) valutazione complessiva del livello gestionale.

(2) Modulo “Legislazione alimentare e Igiene urbana” (1 CFU 15 ore)
Nozioni specifiche di diritto pubblico applicate al settore della sanità animale e dell’igiene degli alimenti. Prove pratiche di sviluppo e redazione di norme disciplinari per la gestione territoriale delle emergenze sanitarie in campo veterinario. Nozioni di deontologia applicata.
(3) Modulo “Principi di comunicazione del rischio in sanità pubblica” (1 CFU 15 ore)
Seminari di studio specialistici sui principali aspetti della comunicazione del rischio in sanità animale ed esercitazioni pratiche per lo sviluppo di opportuni mezzi di trasmissione e comunicazione dei rischi attraverso i vari canali di diffusione tradizionali e informatici.

(4) Modulo “Metodologie di approccio alla sicurezza alimentare e ai sistemi di certificazione nelle industrie alimentari” (2 CFU 30 ore)
Attività seminariali specifiche sui singoli argomenti di studio proposti e attività pratiche (visite guidate a laboratori di analisi e industrie alimentari per valutare come sono strutturati e applicati i vari sistemi di controllo e gestione della qualità e della sicurezza alimentare.

(5) Modulo “Metodologie pratiche di controllo sanitario dei prodotti alimentari” (2 CFU 30 ore)
Attività seminariali specialistiche sui principali agenti microbici e parassitari di zoonosi alimentari; nozioni di epidemiologia applicata alle zoonosi alimentari. Prove pratiche di elaborazione di casi-problema inerenti l’argomento delle malattie trasmesse da alimenti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L’insegnamento è articolato in:
- lezioni frontali con utilizzo di PowerPoint
- attività pratiche svolte in allevamenti, industrie alimentari, laboratori di analisi e altre strutture secondo le esigenze del corso.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: File in Power Point presentati a lezione e su altri file forniti dai docenti, quado servono per ampliare e approfondire le conoscenze da parte degli studenti.
Le presentazioni di Power Point (in formato pdf) sono disponibili alcuni giorni prima della lezione specifica sulla piattaforma MOODLE di Scuola (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/).
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Action learning
  • Problem solving

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Acqua pulita e igiene Agire per il clima La vita sott'acqua La vita sulla Terra