Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
FILOSOFIA DEL DIRITTO (Iniziali cognome A-K)
GI02102946, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2017)
GI0270, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
Ak
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHILOSOPHY OF LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CLAUDIO SARRA IUS/20

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Filosofico-giuridico IUS/20 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
18 A.A. 2018/19 sede di Padova canale A/K 11/10/2018 30/09/2019 SARRA CLAUDIO (Presidente)
MINGARDO LETIZIA (Membro Effettivo)
REGGIO FEDERICO (Membro Effettivo)
FUSELLI STEFANO (Supplente)
17 A.A. 2018/19 sede di Treviso 11/10/2018 30/09/2019 MORO PAOLO (Presidente)
REGGIO FEDERICO (Membro Effettivo)
SARRA CLAUDIO (Membro Effettivo)
BETTARELLO ELENA (Supplente)
CASA FEDERICO (Supplente)
MINGARDO LETIZIA (Supplente)
16 A.A. 2018/19 sede di Padova canale L/Z 11/10/2018 30/09/2019 FUSELLI STEFANO (Presidente)
MINGARDO LETIZIA (Membro Effettivo)
SARRA CLAUDIO (Membro Effettivo)
REGGIO FEDERICO (Supplente)
15 A.A. 2017/18 sede di Padova canale A/K 02/10/2017 30/09/2018 SARRA CLAUDIO (Presidente)
MINGARDO LETIZIA (Membro Effettivo)
REGGIO FEDERICO (Membro Effettivo)
14 A.A. 2017/18 sede di Treviso 02/10/2017 30/09/2018 MORO PAOLO (Presidente)
REGGIO FEDERICO (Membro Effettivo)
SARRA CLAUDIO (Membro Effettivo)
BETTARELLO ELENA (Supplente)
CASA FEDERICO (Supplente)
MINGARDO LETIZIA (Supplente)
13 A.A. 2017/18 sede di Padova canale L/Z 02/10/2017 30/09/2018 FUSELLI STEFANO (Presidente)
MINGARDO LETIZIA (Membro Effettivo)
SARRA CLAUDIO (Membro Effettivo)
REGGIO FEDERICO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Trattandosi di un esame del Primo anno, è richiesta una formazione culturale generale di base, consapevolezza del proprio metodo di studio, disponibilità al lavoro individuale e alla crescita intellettuale.

La frequenza alle lezioni, benché non obbligatoria, è, comunque, caldamente consigliata.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Con il superamento della prova di profitto lo studente avrà acquisito le seguenti
a) conoscenze specifiche:
- conoscenze dei principali orientamenti filosofico-giuridici del dibattito contemporaneo;
- conoscenza delle modalità di sviluppo delle categorie giuridiche fondamentali del pensiero occidentale, e loro rapporto con le forme della speculazione filosofica generale;
b) abilità trasversali:
- capacità di dominare un testo lungo, capirne i percorsi argomentativi, i collegamenti tra le parti;
- capacità di discussione critica a autonomia di giudizio;
c) abilità specifiche:
- capacità di illustrare la complessità e la rete problematica sottesa alla costruzione di alcune categorie filosofico-giuridiche fondamentali
Modalita' di esame: L'esame si svolge nella forma di una discussione orale in quanto ciò che consente di verificare l’acquisizione delle conoscenze e delle abilità trasversali e specifiche acquisite.

Al momento dell’appello, in base al numero dei presenti, verrà stabilita una calendarizzazione per ordine di iscrizione, suddivisa in mezze giornate (mattino/pomeriggio).

Gli studenti immatricolati in anni accademici precedenti possono portare, a loro scelta, il programma qui indicato oppure quello previsto a suo tempo per l'a.a. in cui avrebbero dovuto sostenere l'esame.
Criteri di valutazione: Comprensione ragionata dei testi indicati e degli approfondimenti esposti a lezione.

Completezza e chiarezza dell'esposizione.

Capacità di costruzione argomentata di percorsi critici sui temi del corso.
Contenuti: PARTE PRIMA
Diritto e Filosofia.
Linee e tendenze attuali della discussione giusfilosofica.
In particolare: presupposti epistemologici, antropologici e culturali del "giuspositivismo", del giusnaturalismo, del giusrealismo e della prospettiva processuale nelle loro versioni tradizionali e nelle proposte contemporanee.
La "crisi" del sistema delle fonti quale sintomo della crisi della concezione moderna del diritto.
PARTE SECONDA
Ripensare le origini: l'esperienza giuridica tra cultura moderna e interpretazione classica.
Il problema dell'origine nel pensiero pre-platonico e la coscienza classica del problema giuridico.
Diritto come processo nell'intuizione classica quale luogo di composizione etico-razionale del conflitto e superamento delle problematiche normative.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni si svolgono prevalentemente nella forma della lezione frontale durante la quale gli studenti sono costantemente sollecitati ad intervenire proponendo domande di chiarimento e riflessioni personali purché rilevanti ed argomentate. Ciò consente agli studenti di verificare la progressione dell’apprendimento delle conoscenze e delle abilità previste e di sviluppare la propria capacità critica di discussione.
Inoltre, talvolta saranno proposte esercitazioni con discussione di casi giuridici concreti, finalizzate a mostrare l’attualità dei percorsi speculativi e fornire al contempo esempi applicativi che aiutino gli studenti a sviluppare il rigore del linguaggio giuridico.
Infine, saranno organizzati alcuni seminari con eminenti studiosi delle tematiche discusse per ulteriori approfondimenti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il programma d'esame consiste in:

a) F. Cavalla, L'origine e il diritto, FrancoAngeli, 2017, fino a p. 351
b) Appunti dalle lezioni.

In alternativa:

a) F. Cavalla, L'origine e il diritto, FrancoAngeli, 2017, fino a p. 351
b) G. Azzoni, Nomofanie. Esercizi di Filosofia del diritto, Giappichelli, 2017, solo i capp. 4, 7, 10, 11, 12, 13, 14.
Testi di riferimento:
  • F. Cavalla, L'Origine e il Diritto. Milano: FrancoAngeli, 2017. SOLO FINO A P. 351 Cerca nel catalogo
  • G. Azzoni,, Nomofanie. Esercizi di Filosofia del Diritto. Torino: Giappichelli, 2017. Per non frequentanti - SOLO CAPP. 4, 7, 10, 11,12,13,14. Cerca nel catalogo