Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO CIVILE
GIP7078978, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA
GI2373, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 13.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CIVIL LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Privato e Critica del Diritto (DDPCD)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile STEFANO DELLE MONACHE IUS/01
Altri docenti ELISA DE BELVIS IUS/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Privatistico IUS/01 13.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 13.0 104 221.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 A.A. 2019/20 sede di Treviso 01/10/2019 30/09/2020 DELLE MONACHE STEFANO (Presidente)
BULLO LORENZA (Membro Effettivo)
DE BELVIS ELISA (Membro Effettivo)
BREDARIOL EVA (Supplente)
GUADAGNIN ANNA (Supplente)
MARCHETTI GIOVANNA (Supplente)
MARTINI VALENTINA (Supplente)
TOMAT ERIKA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Sono propedeutici gli esami di Diritto privato 1 e Diritto privato 2.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso è volto all’approfondimento della conoscenza degli istituti del diritto dei contratti, che verranno analizzati anche alla luce delle recenti riforme, nonchè dei più attuali contributi della dottrina e degli orientamenti maggiormente significativi della giurisprudenza.

Obiettivo specifico del corso è lo sviluppo della capacità critica e argomentativa degli studenti anche con riguardo alla fase applicativa di principi, istituti e regole normative a singoli casi pratici che verranno discussi a lezione, in un’ottica attenta al controllo dell’argomentazione e alle ricadute in ambito rimediale delle soluzioni giuridiche volta a volta considerate.
Modalita' di esame: L' esame consta di due parti; una scritta avente ad oggetto l'analisi di un caso pratico e una orale relativa alle tematiche comprese nella materia di studio.

E’ prevista una prova parziale che potranno sostenere gli studenti frequentanti.
Gli studenti che sostengano la prova parziale con esito positivo potranno sostenere l’esame finale nella sessione immediatamente successiva al termine del corso sulla parte del programma restante.
Nella sessione estiva e di recupero anche coloro che abbiano superato la prova parziale, dato il tempo trascorso, dovranno sostenere l’esame sull’intero programma.
Criteri di valutazione: Ai fini della valutazione finale si terrà conto della frequenza al corso di lezioni.
Contenuti: Il corso ha per oggetto l'approfondimento di tematiche legate al diritto dei contratti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Ogni cfu corrisponde a un carico didattico di 8 ore di attività frontale (lezione o seminario) da svolgersi in aula.

Il corso prevede una duplice tipologia di lezioni.
Alcune di queste saranno dedicate all’approfondimento di taluni argomenti di rilevante interesse appartenenti al diritto dei contratti; altre lezioni invece verteranno sulla discussione di casi pratici, la cui traccia sarà preventivamente comunicata in aula.
Sono previste, inoltre, delle esercitazioni sui casi pratici che saranno svolti con modalità simili a quelle d’esame.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • V. Roppo, Il contratto, Trattato Iudica-Zatti. --: Giuffré, 2011.