Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Insegnamento
DISEGNO EDILE 2 E LABORATORIO
INM0016660, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
IN0533, ordinamento 2010/11, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ARCHITECTURAL DRAWING 2 AND LABORATORY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dicea/course/view.php?idnumber=2018-IN0533-000ZZ-2017-INM0016660-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

Docenti
Responsabile COSIMO MONTELEONE ICAR/17
Altri docenti GABRIELLA LIVA 000000000000

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Rappresentazione dell'architettura e dell'ambiente ICAR/17 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 60 15.0
LEZIONE 3.0 32 43.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2010

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 2018 01/10/2018 30/11/2019 MONTELEONE COSIMO (Presidente)
GIORDANO ANDREA (Membro Effettivo)
FRISO ISABELLA (Supplente)
8 2017 01/10/2017 30/11/2018 MONTELEONE COSIMO (Presidente)
GIORDANO ANDREA (Membro Effettivo)
FRISO ISABELLA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Modellazione 3D di base
Conoscenze e abilita' da acquisire: Obiettivo principale del corso è acquisire competenze teorico pratiche utili alla comprensione e alla comunicazione del progetto architettonico e ingegneristico, fornendo anche conoscenze basilari di rilievo digitale e le competenze fondamentali per il rendering del progetto. Gli argomenti trattati durante il corso mirano in particolare:
1) al potenziamento della capacità di apprendimento degli studenti rispetto alla gestione dello spazio.
2) ad aumentare le abilità comunicative del progetto attraverso una rappresentazione adeguata del progetto per mezzo delle nuove tecnologie
3) sviluppare autonomia di giudizio nella gestione dello spazio tridimensionale e nella comunicazione del progetto.
Modalita' di esame: Modalità di esame in via di definizione
Criteri di valutazione:
Contenuti: Dopo aver ripreso i principali comandi di modellazione 3D, il corso è strutturato in una serie di lezioni che trattano i seguenti argomenti:

- prospettiva;
- creazione e modifica di immagini digitali;
- Animazioni;
- creazione e modifica di superfici complesse;
- rilievo digitale.

Prospettiva:
Le lezioni teoriche sono dedicate all'apprendimento delle regole geometriche della prospettiva in modo che gli studenti siano in grado di rappesentare il progetto secondo questo metodo. Le regole geometriche permettono di ottenere piante e prospetti di edifici da fotografie o da rappresentazioni prospettiche.
Per questa sezione sono previste 3 esercitazioni:
1) assegnata pianta e prospetto delineare un'interno in prospettiva.
2) assegnato un dipinto in propsettiva ricavare pianta e prospetti degli edifici rappresentati.
3) Impagnizione di una tavola relativa ad un edificio prescelto che contenga: piante, prospetti, sezioni, inquadramento territoriale, una fotografia scattata dagli studenti, un fotomontaggio della medesima fotografia con un progetto di modifica da loro ideato.

Creazione emodifica di immagini digitali:
Questa sezione è incentrata sulla realizzazione di immagini relative al progetto e alla loro modifica:
a tal fine una serie di lezioni è dedicata a:
- PHOTOSHOP per il moglioramento e la modifica delle immagini.
- 3D Studio Max per ottenere immagini da modello digitale (renderign di base e rendering fotorealistici).
Per questa sezione sono previste quattro esercitazioni:
1) rendering di base di un interno di giorno
2) rendering di base di un interno di notte
3) rendering fotorealistico di un interno di giorno
4) rendering di fotorealistico di un interno di notte.

Animazioni:
Oltre alla creazione di immagini statiche il corso fonisce agli studenti le conoscenze per animare gli il progetto (movimenti nella spazio virtuale e deformazioni morfologiche)utilizzando 3D Studio Max (per relaizzare i singoli fotogrammi) e Premiere per montare il filmato.
Per la verifica di queste competenze è prevista una esercitazione:
1) animazione di un pilastro dal disegno della sezione alla realizzazione 3D.

creazione e modifica di superfici complesse:
Molto spesso gli studenti limitano la loro progettazione alle "forme euclidee" perchè non sono in gradi di immaginare e rappresentare superfici complesse. Questa sezione del corso mira a colmare questa lacuna attraverso l'uso di Rhinoceros che permette di realizzare agevolmente e modificare superfici complessi. Anche in questo caso è prevista una esercitazione di verifica:
1) creazione in ambiente virtuale di un solido complesso e realizzazione di un modello fisico (con materiali di scarto) per mezzo di sezioni parallele.

rilievo digitale:
questa sezione prevede lezioni teorico pratiche sull'utilizzo delle tecnologie (laser scanner e fotogrammetria) ai fini del rilievo dell'architettura. Un focus particolare è dedicato alla realizzazione di modelli virtuali (nuvole di punti e mesh) ottenute per mezzo della fotogrammetria.
1) rilievo digitale di un edificio selezionato, realizzazione grafica di una tavola che contenga elaborati grafici ricavati dal rilievo (pianta, prospetti, sezione).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento:
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento: