Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Insegnamento
FISIOLOGIA
FAM0013077, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
FA1733, ordinamento 2009/10, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHYSIOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze del Farmaco (DSF)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile STEFANO VASSANELLI BIO/09

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline Biologiche BIO/09 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 64 136.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2009

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/09/2019 VASSANELLI STEFANO (Presidente)
MEGIGHIAN ARAM (Membro Effettivo)
TONIOLO LUANA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Prerequisito per seguire agevolmente il corso di “Fisiologia” è l’aver appreso i contenuti proposti nei corsi precedenti di ” Biologia Animale ed Anatomia Umana”, e “Biochimica generale”.
Conoscenze e abilita' da acquisire: In questo corso gli studenti conosceranno i meccanismi principali che regolano il funzionamento delle cellule animali, come singole entità e come elementi di strutture più complesse quali tessuti,organi ed apparati. Scopo primario della fisiologia è la spiegazione dei meccanismi che mantengono l’omeostasi, ossia la relativa costanza dell’ambiente interno a fronte di notevoli cambiamenti nell’ambiente esterno. Enfasi sarà posta sul fatto che i soggetti sani mantengono diverse variabili entro limiti molto stretti. Gli studenti apprenderanno come le singole parti del corpo funzionano in modo coordinato e si influenzano a vicenda. Particolare attenzione sarà posta agli aspetti molecolari e cellulari che rappresentano vecchi e nuovi bersagli farmacologici. Gli studenti apprenderanno così che la fisiologia non può essere separata nei suoi progressi da quelli della patologia e della farmacologia.
Modalita' di esame: L’esame è rappresentato da uno scritto o un orale. Ad ogni appello lo studente potrà scegliere tra le due modalita L’elaborato scritto sarà in forma di domande a risposta multipla.
Criteri di valutazione: L’esame mira a valutare la capacità degli studenti di:
-trattare aspetti della fisiologia in maniera integrata, dal livello sistemico a quello molecolare, restando focalizzati sull’argomento proposto;
-capire la relazione tra struttura (anatomia) e funzione (fisiologia) e il ruolo dei farmaci nello studio della fisiologia;
-risolvere esercizi quantitativi e/o rispondere brevemente a quesiti specifici;
-esporre con chiarezza l’argomento scelto utilizzando un linguaggio scientifico (sia scritto che orale);
-utilizzare sussidi multipli (cartacei e digitali) sia per lo studio individuale che per l’esposizione orale.
Contenuti: Argomenti Specifici

Sez. I - La fisiologia cellulare - La prima parte affronterà i principi fisici e chimici su cui si basa la fisiologia cellulare e le proprietà delle membrane biologiche che permettono di separare l’ambiente interno da quello esterno. Enfasi verrà data alla capacità delle cellule di generare, trasmettere e ricevere segnali. In particolare verranno analizzate le principali vie di trasduzione del segnale, mentre esempi specifici verranno trattati nelle sezioni seguenti.
Sez- II - Il sistema nervoso - Le caratteristiche dei segnali elettrici e chimici saranno analizzate specificamente a livello neuronale. L’organizzazione funzionale del sistema nervoso (motore, sensoriale e autonomo) saranno affrontati schematicamente per facilitare lo studio dei capitoli successivi.
Sez. III - Il muscolo - Il muscolo scheletrico, cardiaco e liscio saranno analizzati nelle loro somiglianze e specificità, l’accento sarà posto sul meccanismo base della contrazione e sulle diverse modalità dell’accoppiamento eccitazione-contrazione.
Sez. IV - Il sistema cardiovascolare - In questa sezione verrà analizzata la fisiologia del sistema cardiovascolare sia come circuito che nelle sue componenti principali: la pompa cardiaca, il “pacemaker” e il suo controllo da fattori intrinseci (legge di Frank-Starling) ed estrinseci (nervosi ed endocrini); i vasi sanguigni e i fattori che determinano la pressione arteriosa media; il controllo della circolazione periferica; i fattori responsabili della filtrazione e dell’assorbimento attraverso la parete capillare e la formazione della linfa; le caratteristiche dei liquidi circolanti. L’emostasi.
Sez V - Il sistema respiratorio - L’attenzione sarà posta sui principi fisici che consentono lo scambio dei gas tra alveoli e sangue e tra quest’ultimo e i tessuti periferici. Sarà inoltre presentato in modo schematico la meccanica del respiro e il suo controllo da parte di fattori chimici e nervosi.
Sez. VI - Il sistema urinario - Il rene sarà presentato nella sua capacità di regolare finemente, e indipendentemente una dall’altra, le due principali componenti del corpo: l’acqua e i sali. Verranno presentati esempi scelti di filtrazione, secrezione e riassorbimento di diversi composti. L’accento sarà posto sul ruolo centrale del rene nel controllo della pressione arteriosa.
Sez. VII - Il sistema gastrointestinale - Esso sarà presentato nelle sue funzioni coordinate di motilità, secrezione ed assorbimento. La funzionalità epatica sarà integrate con le nozioni acquisite nel corso di Biochimica. Un’attenzione speciale sarà posta nel controllo integrato della massa corporea.
Sez. VIII - Il sistema endocrino
Lo studente avrà una visione di insieme delle diverse ghiandole endocrine e del controllo da parte del sistema nervoso centrale. Verrà sottolineato come il sistema endocrino integri gli stimoli in ingresso ed elabori un insieme complesso di risposte a cambiamenti che avvengono nell’ambiente interno ed esterno.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è costituito da 64 lezioni frontali (8 CFU). Diapositive con messaggi sintetici verranno usate in ogni lezione. Le figure provengono da un testo principale e da altri testi di supporto, opportunamente indicati.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Silverthorn D.U., Fisiologia Umana - un approccio integrato -. --: Pearson, 2010. V Edizione Cerca nel catalogo
  • Stanfield C.L., Fisiologia. --: EDISES, 2012. IV Edizione Cerca nel catalogo
  • Sherwood L., Fisiologia Umana. --: Zanichelli, 2008. I Edizione Cerca nel catalogo
  • Ganong, Fisiologia Medica. --: Piccin, --. XII Edizione Cerca nel catalogo
  • Klinke, Rainer; Gay, Rüdiger; Rothenburger, Astried; Baumann, Rosemarie, Fisiologiaa cura di Rainer Klinke ... [et al.]con il contributo di Rosemarie Baumann ... [et al.]illustrazioni di Rüdiger Gay e Astried Rothenburger. Napoli: EdiSES, 2012. Cerca nel catalogo
  • Ganong, William F.; Barrett, Kim E.; Midrio, Menotti, Fisiologia medica di GanongKim E. Barrett ... [et al.]. Padova: Piccin, 2011. Cerca nel catalogo