Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Insegnamento
BIOLOGIA VEGETALE E FARMACOGNOSIA
MEP3052473, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
FA1733, ordinamento 2009/10, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PLANT BIOLOGY AND PHARMACOGNOSY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze del Farmaco (DSF)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GENNY ORSO BIO/14
Altri docenti ROSAMARIA CANIATO BIO/15

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline Biologiche e Farmacologiche BIO/14 5.0
CARATTERIZZANTE Discipline Biologiche e Farmacologiche BIO/15 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2009

Syllabus
Prerequisiti: Sono richieste conoscenze di citologia, chimica generale e organica, fisiologia, biochimica e patologia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Biologia vegetale. La BIOLOGIA VEGETALE, intesa come Biologia farmaceutica, è la conoscenza delle cellule, tessuti e organi vegetali per comprendere la sintesi e l’accumulo di metaboliti secondari di interesse farmaceutico.
Lo studente acquisisce conoscenze sulle strutture peculiari della cellula vegetale ed è in grado di riconoscere e capire le funzioni dei diversi tessuti e organi della pianta. Acquisisce inoltre conoscenze di base di biologia evolutiva e di classificazione del regno vegetale, nonché le nozioni base riguardanti le colture in vitro e le loro applicazioni.


Farmacognosia. L'insegnamento si propone di fornire conoscenze nel settore delle piante medicinali e senso critico nell'utilizzo dei prodotti vegetali. In generale, verranno acquisite abilità inerenti i diversi ambiti della preparazione, del controllo di qualità e degli utilizzi dei prodotti a base di piante.
Modalita' di esame: Biologia vegetale. Esame finale: prova scritta consistente in un test di 30 domande a risposta multipla. Viene proposto anche il riconoscimento di due prepararti tra quelli esaminati a lezione tramite analisi di immagini.

Farmacognosia. Prova orale e/o scritta. Si richiede il riconoscimento mediante valutazione macroscopica di alcune droghe vegetali (allegato 1, http://bibliotecascienzefarmaco.cab.unipd.it/cosa-cerchi/contenuti-cosa-cerchi/siti-di-interesse-disciplinare). Le droghe da riconoscere sono esposte nell’armadio posto nella biblioteca di via Japelli 1B.
Criteri di valutazione: Biologia vegetale. La valutazione della preparazione dello studente si basa sulla conoscenza degli argomenti svolti e sull'acquisizione dei concetti proposti.
Per il test formulato con 30 quesiti: 1 punto in meno per ogni risposta sbagliata o lasciata in bianco;
Il riconoscimento di entrambi i preparati microscopici vale 1 punto in più sul voto finale; un riconoscimento giusto su due, nessun punto, due riconoscimenti sbagliati, 1 punto in meno

Farmcognosia. La valutazione della preparazione dello studente si basa sulla conoscenza degli argomenti svolti e sull'acquisizione dei concetti proposti.
Contenuti: Biologia vegetale. Introduzione al corso: concetti generali, finalità.
Origine della vita. Evoluzione: speciazione e cladi. Dai procarioti alla cellula eucariota fotosintetica. Comparsa della pluricellularità.
Fotosintesi ed emersione dall’ambiente acquatico: come le piante hanno colonizzato la terra, problemi di adattamento a un ambiente terrestre.
La cellula: unità di base degli organismi viventi. Cellula animale e cellula vegetale: perché uguali e perché differenti. Significato di metabolismo secondario ed esempi applicativi.
La parete: struttura, composizione, modificazioni e funzioni.
Il vacuolo: biogenesi, tonoplasto, succo vacuolare, inclusi solidi e funzioni.
Plastidi: proplastidi, ezioplasti, cromoplasti, amiloplasti, cloroplasti, gerontoplasti. Fotosistema. Pigmenti accessori.
Istologia vegetale.
Tessuti meristematici primari e secondari.
Tessuti parenchimatici: clorofilliano, acquifero, di riserva e conduttore.
Tessuti tegumentali: epidermide, stomi, rivestimenti tricomatosi, rizoderma, esoderma, endoderma e sughero.
Tessuti meccanici: collenchima e sclerenchima.
Tessuti conduttori: tessuto vascolare e tessuto cribroso.
Tessuti secretori: tessuti secretori esterni e tessuti secretori interni.
Organografia.
Fusto, radice e foglia: strutture e loro modificazioni. Frutto e fiore.
Sistematica.
Tassonomia e classificazione. Archea e batteri. Protisti: alghe. Funghi. Licheni. Briofite. Piante vascolari.
Biotecnologie vegetali: le colture in vitro.

Farmacognosia. Al fine di garantire la salute pubblica, le droghe vegetali devono essere sicure, efficaci e di qualità idonea all'uso. L'insegnamento si propone di fornire le conoscenze necessarie per comprendere gli effetti delle droghe vegetali sull'organismo, attraverso lo studio delle caratteristiche generali di questi prodotti, i componenti chimici e i lror meccanismi d'azione, e le modalità di utilizzo.
Il corso prevede anche lo sviluppo di una parte monografica di seguito riportata.
- Droghe vegetali che forniscono princìpi ad elevata attivà. Digitalis spp., Strophantus spp. Papaver somniferum. Atropa belladonna. Erythroxylum coca. Physostigma venenosum. Curaro. Ipecacuana. Rauwolfia serpentina. Ephedra sinica. Claviceps purpurea. Cannabis sativa. Catharanthus roseus. Colchicum autumnale. Taxus spp. Podophyllum peltatum.
Droghe vegetali come fitoterapici. - SNC. Piper methysticum, Valeriana officinalis, Matricaria recutita, Anthemisis nobilis, Melissa officinalis, Eschscholtzia californica, Humulus lupulus, Lavandula angustifolia, Passiflora incarnata, Hypericum perforatum, Crocus sativus, Ginkgo biloba, Salvia officinalis.
- SCV e metabolismo. Crataegus laevigata, Salvia miltiorrhiza, Allium sativum, Olea europaea, Hamamelis virginiana, Aesculus hippocastanum, Ruscus aculeatus, Melilotus officinalis, Commiphora mukul, Cynara scolymus, Monascus purpureus, Trigonella foenum graecum, Silybum marianum,Plantago psyllium, Citrus aurantium, Paullinia cupana, Garcinia cambogia, Fucus vesiculosus.
- SGI. Propoli, Cetraria islandica, Althaea officinalis, Malva sylvestris, Linum usitatissimum, Acacia senegal, Astragalus gummifer, Gentiana lutea, Cinchona spp. Artemisia absinthium, Pimpinella anisum, Illicium verum, Foeniculum vulgare, Glycyrrhiza glabra, Fraxinus ornus, Rheum officinalis, Rhamnus spp, Cassia spp, Aloe spp, Ricinus communis.
- Adattogene ed immunostimolanti: Panax ginseng, Eleutherococcus senticosus, Uncaria tormentosa, Echinaceae spp.
Brevemente verranno illustrate alcune terapie complementari quali: aromaterapia, gemmoterapia e omeopatia.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Biologia vegetale. Le attività prevedono lezioni frontali erogate in aula per un totale di 4CFU (32 ore). Con l'ausilio del supporto informatico (file powerpoint) vengono illustrati i contenuti del corso.
La frequenza non è obbligatoria ma consigliata


Farmacognosia. La didattica è prevalentemente frontale per un totale di 5 CFU (40 ore) ma sono previsti momenti di discussione in aula. Campioni di droghe vegetali sono mostrati al termine delle lezioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Biologia vegetale. E’ messa a disposizione sulla piattaforma Moodle copia delle presentazioni PowerPoint proiettate durante le lezioni frontali, il cui contenuto deve essere completato e approfondito utilizzando un testo anche tra quelli indicati dal docente. Sulla piattaforma Moodle, periodicamente, vengano anche inserite pubblicazioni scientifiche su specifici argomenti trattati a lezione.
siti da consultare per un continuo aggiornamento:
http://www.salute.gov.it/
http://www.efsa.europa.eu/
http://www.herbal-ahp.org/
http://www.ema.europa.eu/ema/
http://www.ehtpa.eu/


Farmacognosia. E’ messa a disposizione sulla piattaforma Moodle copia delle presentazioni PowerPoint proiettate durante le lezioni frontali, il cui contenuto deve essere completato e approfondito utilizzando un testo anche tra quelli indicati dal docente. Sulla piattaforma Moodle, periodicamente, vengano anche inserite pubblicazioni scientifiche su specifici argomenti trattati a lezione.Si consiglia l'utilizzo degli appunti di lezione e di un testo. E' proposto l'utilizzo di banche dati e la consultazione dei siti ufficali delle Agenzie regolatorie AIFA, EMA e FDA.
Testi di riferimento:
  • F. Capasso, G. Grandolini, A.A. Izzo, Fitoterapia. Impiego razionale delle droghe vegetali. --: Springer-Verlag Italia, 2006. Per farmacognosia Cerca nel catalogo
  • F. Capasso, R De Pasquale, G Grandolini, N Mascolo., Farmacognosia. Botanica, chimica e farmacologia delle piante medicinali.. --: Edizione 2a, Editore Springer, 2011. Per farmacognosia Cerca nel catalogo
  • Barnes J, Anderson LA, Phillipson JD, Herbal Medicines. --: Pharmaceutical Press, 2007. Per farmacognosia Cerca nel catalogo
  • Smith, Coupland, Harberd, Jones, Martin, Sablowski, Amey, Biologia delle piante - Evoluzione, sviluppo, metabolismo.. --: Zanichelli, 2011. Per biologia vegetale. Cerca nel catalogo
  • G. Pasqua, Biologia cellulare e biotecnologie vegetali.. --: Piccin, 2011. Per biologia vegetale. Cerca nel catalogo
  • Luigi Sanità di Toppi, Interazioni piante-ambiente. --: Piccin, 2018. Per biologia vegentale Cerca nel catalogo
  • Paul Dewich, Chimica, biosintesi e bioattività delle sostanze naturali. --: Piccin, 2013. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere La vita sulla Terra