Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
CORSO TEORICO-PRATICO DI CHIRURGIA ENDOVASCOLARE
MEP4068934, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)
ME1726, ordinamento 2015/16, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRACTICAL COURSE IN ENDOVASCULAR SURGERY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)

Docenti
Responsabile MIRKO MENEGOLO MED/22

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative MED/22 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 COMMISSIONE D'ESAME DI CORSO TEORICO PRATICO DI CHIRURGIA ENDOVASCOLARE - A.A. 2018/2019 01/10/2018 31/12/2019 MENEGOLO MIRKO (Presidente)
ANTONELLO MICHELE (Membro Effettivo)
GREGO FRANCO (Membro Effettivo)
1 COMMISSIONE D'ESAME DI CORSO TEORICO PRATICO DI CHIRURGIA ENDOVASCOLARE A.A. 2015/2016 01/10/2015 31/12/2018 MENEGOLO MIRKO (Presidente)
ANTONELLO MICHELE (Membro Effettivo)
GREGO FRANCO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base di fisiopatologia del sistema cardiocircolatorio e di patologia arteriosa.
Conoscenze di base di chirurgia vascolare e delle indicazioni al trattamento delle patologie arteriose obliterative e dilatative.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Approfondimento delle nozioni di chirurgia vascolare con particolare riferimento alle metodiche endovascolari nel trattamento delle patologie arteriose . Approfondimento nella conoscenza e dei materiali utilizzati in chirurgia endovascolare.
Indicazioni e controindicazioni al trattamento endovascolare delle patologie arteriose.
Modalita' di esame: Colloquio orale
Criteri di valutazione: Capacità di integrare le conoscenze,
chiarezza espositiva e proprietà di linguaggio,
capacità di identificare un percorso diagnostico terapeutico su casi clinici.
Contenuti: Parte generale: principi generali di chirurgia endovascolare, cenni storici, le vie di accesso arteriose e le modalità di accesso, le metodiche principali, i materiali. I concetti di angioplastica percutanea, stenting, posizionamento di endoprotesi, embolizzazione.

Stenosi carotidee: il trattamento endovascolare delle stenosi carotidee, confronto con le metodiche chirurgiche tradizionali, l’angioplastica e stenting della carotide interna, indicazioni al trattamento endovascolare dell’insufficienza cerebro-vascolare, le metodiche di protezione cerebrale, le restenosi carotidee e le restenosi su stent.

Aneurismi dell’aorta toracica. Definizione, principi di trattamento endovascolare delle patologie aortiche. Le endoprotesi aortiche. Gli aneurismi dell’aorta toracica, indicazioni al trattamento e confronto con le metodiche endovascolari.
Aneurismi dell’aorta addominale. Definizione, clinica e indicazioni al trattamento endovascolare. Le endoprotesi aortiche addominali, le endoprotesi trimodulari ad aggancio sopra e sotto renale, le endoprotesi branched, le metodiche chimney e sandwich. Gli aneurismi aortici addominali complessi. Alternative alle endoprotesi fenestrate.

Gli aneurismi toraco-addominali: Definizione, classificazione e indicazioni al trattamento. Le opzioni tecniche. Le soluzioni endovascolari alternative al trattamento chirurgico open. le endoprotesi fenestrate e ramificate.
Il planning pre-opearatorio e le misurazioni: la scelta dell’endoprotesi nel trattamento delle patologie aortiche.
Le complicanze nel trattamento endovascolare della patologia aortica: gli endoleaks.
Patologia chirurgica vascolare dell’arco aortico. Trattamento endovascolare degli aneurismi dell’arco aortico. Le soluzioni ibride: i debranching dei tronchi sovra-aortci. Chimney dell’arco ed endoprotesi ramificate.

Anomalie vascolari di interesse chirurgico: Embriologia dell’arco aortico e principali anomalie dell’arco e dei tronchi sovra-aortici. Anomalie delle arterie succlavie: disfagia lusoria.Trattamento ibrido dei diverticoli di Kommerel.

Le patologie urgenti a carico dell’aorta toraco-addominale. le rotture istmiche: trattamento endovascolare mediante posizionamento di endoprotesi, le problematiche legate alla copertura della succlavia sinistra. Il trattamento endovascolare degli aneurismi dell’aorta ddominale in rottura. Endoprotesi aorto-monoiliache

Dissezioni aortiche. Definizione, diagnosi e trattamento. Opzioni endovascolari per le dissezioni croniche complicate e per le dissezioni acute.
Le patologie aneurismatiche delle arterie viscerali. Gli aneurismi viscerali: gli stent ricoperti, le embolizzazioni, le embolizzazioni intrastent.

Le patologie obliterative delle arterie viscerali. L’insufficienza celiaco-mesenterica: l’indicazione al trattamento, i circoli di compenso, l’angioplastica e l’angioplastica + stenting delle arterie intestinali.

Le arteriopatie obliteranti degli arti inferiori. Indicazioni al trattamento. Il trattamento endovascolare delle obliterazioni aorto-iliache: l’angioplastica + stenting, la tecnica double barrel. Il trattaemnto endovascolate delle obliterazioni femoro-poplitee: l’angioplastica + stenting, gli stent e le endoprotesi periferiche. Le ricanalizzazioni delle arterie tibiali

La patologia aneurismatica degli arti inferiori: gli aneurismi poplitei, tecniche e strategie di trattamento endovascolare. Indicazioni e controindicazioni al trattamento endovascolare.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso sarà corredato nel corso delle lezioni frontali da alcuni modelli su banco di simulazione di procedure endovascolari al fine di percepire adeguatamente il funzionamento e la scelta dei materiali.
Se possibile saranno eseguite durante le lezioni anche delle prove dal vivo di rilascio di protesi endovascolari o di stent su banco (in relazione alla disponibilità degli stessi), in ogni caso vi sarà adeguato supporto multimediale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Verranno consegnate alcune dispense di approfondimento durante il corso e le copie del materiale audiovisivo proiettato durante le lezioni
Testi di riferimento: