Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
TIROCINIO: STRUTTURA DEI SERVIZI, RAPPORTI CON DISCIPLINE SANITARIE
MEP5071039, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)
ME1727, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese INTERNSHIP: STRUCTURE OF SERVICES. RELATIONS WITH HEALTH DISCIPLINES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)

Docenti
Responsabile RENZO ZANOTTI MED/45

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Tirocini formativi e di orientamento -- 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso II Anno

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 COMMISSIONE D'ESAME TIROCINIO STRUTTURA DEI SERVIZI, RAPPORTI CON DISCIPLINE SANITARIE - A.A. 2018/2019 01/10/2018 31/12/2019 ZANOTTI RENZO (Presidente)
RANDI MARIA LUIGIA (Membro Effettivo)
2 COMMISSIONE D'ESAME TIROCINIO STRUTTURA DEI SERVIZI, RAPPORTI CON DISCIPLINE SANITARIE - A.A. 2017/2018 02/10/2017 30/12/2018 ZANOTTI RENZO (Presidente)
RANDI MARIA LUIGIA (Membro Effettivo)

Syllabus
Note: OBIETTIVI DEL TIROCINIO:
Il tirocinio costituisce una modalità didattica atta a fornire opportunità di apprendimento nel contesto umano-organizzativo dove si colloca la prassi professionale tipica. Le occasioni di apprendimento sono costituite dai soggetti e dagli eventi – sia prevedibili che occasionali - che popolano l’ambiente dove si inserisce il tirocinante.
A conclusione del tirocinio, lo studente è in grado di:

A) Analizzare la relazione interprofessionale nel contesto
• Descrivere le modalità tipiche di relazione che connotano i rapporti tra i diversi ruoli professionali, sia sul piano formale che informale;
• Descrivere atteggiamenti relazionali dei gruppi professionali nei confronti della collegialità, responsabilità, partecipazione come team alla cura del paziente;

B) Valutare la qualità della relazione interprofessionale e con il paziente nel contesto per quanto concerne:
• Livello di partecipazione-condivisione a scelte e decisioni;
• Stile comunicativo prevalente nella relazione tra pari;
• Stile comunicativo prevalente nella relazione tra ruoli;
• Qualità attribuita dai soggetti alla relazione intra e inter-ruolo;
• Valutare la qualità della relazione professionale con il paziente.

C) Identificare gli elementi che differenziano per livello e natura le strutture sanitarie del SSN
In particolare:
Processi di management versus processi produttivi nei servizi
Processi amministrativi versus processi clinico-assistenziali nelle U.O. di degenza
Descrivere la struttura di governo dell’Azienda e i rapporti funzionali con Dipartimento e U.O.