Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
Insegnamento
TIROCINIO (SECONDO ANNO)
SFO2042690, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (Ord. 2017)
IA1870, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 5.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese TRAINING AT PUBLIC AND PRIVATE FACILITIES THAT HAVE AN AGREEMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (Ord. 2017)

Docenti
Responsabile ETTORE FELISATTI M-PED/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Attività di tirocinio -- 5.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 FELISATTI ETTORE (Presidente)
CALOGERO MARIACRISTINA (Membro Effettivo)
FERRARO GILBERTO (Membro Effettivo)
TONEGATO PIETRO (Membro Effettivo)
4 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 FELISATTI ETTORE (Presidente)
CALOGERO MARIACRISTINA (Membro Effettivo)
FERRARO GILBERTO (Membro Effettivo)
TONEGATO PIETRO (Membro Effettivo)

Syllabus
Note: PREREQUISITI
Per l’accesso al Tirocinio del 2° anno di corso è necessario aver maturato 40 CFU.
CONOSCENZE E ABILITA' DA ACQUISIRE
Conoscere le caratteristiche istituzionali e organizzative, curricolari e didattiche delle istituzioni scolastiche per la scuola dell'infanzia e la scuola primaria.
Progettare e condurre azioni osservative nei contesti scolastici.
Conoscere e utilizzare modalità e strumenti per la l’osservazione, la documentazione delle esperienze, la riflessione e l’autovalutazione in chiave professionalizzante.
Relazionarsi nei contesti educativi, formativi e professionali.
MODALITA' DI ESAME
Valutazione integrata che vede coinvolti il tutor coordinatore, il tutor organizzatore, il tutor del tirocinante e lo studente stesso.
CRITERI DI VALUTAZIONE
La valutazione del tirocinio rileva le competenze professionali in formazione e prende in considerazione il progetto di tirocinio, i processi di apprendimento attivati e documentati dallo studente nel tirocinio diretto e indiretto, la relazione annuale. La valutazione è espressa su cinque livelli di giudizio: Insufficiente, Sufficiente, Buono, Distinto, Ottimo. In presenza di un giudizio di insufficienza, il tirocinio svolto non viene considerato valido e andrà ripetuto.
CONTENUTI
Osservazione nei contesti scolastici.
Approfondimento dei temi connessi alla struttura organizzativa e educativa dell’istituzione scolastica, della scuola primaria, della scuola dell’infanzia.
Modalità e strumenti per l’osservazione, la documentazione delle esperienze, la riflessione e l’autovalutazione in chiave professionalizzante.
ATTIVITA' DI APPRENDIMENTO PREVISTE E METODOLOGIE DI INSEGNAMENTO
Il tirocinio del 2° anno di corso ha la durata di 125 ore, pari a 5 CFU, e prevede attività raccordate di tirocinio diretto e il tirocinio indiretto. La frequenza è obbligatoria.
Il tirocinio diretto è finalizzato all’esperienza nei contesti scolastici; si svolge nelle istituzioni scolastiche convenzionate ed è seguito dal Tutor dei Tirocinanti. Per 2° anno di corso sono previste attività osservative negli istituti scolastici.
Il tirocinio indiretto è finalizzato al supporto delle diverse fasi del tirocinio diretto; mira allo sviluppo di competenze riflessive sulla professione docente, è seguito da un Tutor Coordinatore e Tutor Organizzatore, può essere effettuato in presenza o blended (Tirocinio On Line). Prevede la progettazione dell’attività osservativa; la documentazione dell’attività; l’elaborazione di strumenti e scelte didattiche in relazione ai saperi teorici e operativi; la riflessione sul proprio agire; la valutazione delle proprie competenze professionali in formazione. Per 2° anno di corso sono previste attività - in presenza e on line - di gruppo, individuali, laboratoriali, di scrittura riflessiva, condivisione e peer-rewiev.
Gruppi e sedi di tirocinio sono stabiliti in base alle disponibilità organizzative.
EVENTUALI INDICAZIONI SUI MATERIALI DI STUDIO
Il Regolamento di Tirocinio è pubblicato nell’homepage del Corso di Laurea. Ciascuna annualità e ciascun gruppo dispone di un apposito spazio in Moodle per i materiali, le comunicazioni, le attività, la documentazione.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Action learning
  • Problem solving
  • Mappe concettuali
  • Videoriprese realizzate dal docente o dagli studenti
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Peer review tra studenti
  • Scrittura riflessiva
  • Portfolio

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'