Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE FORESTALI E AMBIENTALI
Insegnamento
BIODIVERSITA' E SERVIZI ECOSISTEMICI
AGO2045134, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE FORESTALI E AMBIENTALI
AG0062, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BIODIVERSITY AND ECOSYSTEM SERVICES
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LORENZO MARINI AGR/11

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline forestali ed ambientali AGR/11 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0
LEZIONE 5.0 40 85.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 MARINI LORENZO (Presidente)
FACCOLI MASSIMO (Membro Effettivo)
BATTISTI ANDREA (Supplente)
6 Commissione a.a. 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 MARINI LORENZO (Presidente)
FACCOLI MASSIMO (Membro Effettivo)
BATTISTI ANDREA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base in statistica applicata.
Conoscenze e abilita' da acquisire: -Conoscenze da acquisire
Lo studente acquisirà delle solide basi ecologiche per comprendere gli impatti dei cambiamenti ambientali, naturali e antropogenici, sulla biodiversità e sui principali servizi ecosistemici in agricoltura e foresta. I contenuti del corso sono rilevanti per tutti gli studenti con interessi nel campo delle scienze ambientali.

-Abilità da acquisire
Abilità di sintetizzare in modo quantitativo informazioni contenute nella letteratura scientifica.
Abilità di sviluppare un progetto di valutazione di impatto
Abilità di analizzare dati di biodiversità e sviluppare misure di conservazione basate su basi scientifiche rigorose.
Modalita' di esame: Le modalità d'esame sono differenziate per studenti frequentanti e non frequentanti.

Per i frequentanti l'esame si compone di tre parti:
a) Esame scritto finale con 6 domande aperte (20 punti)
b) Preparazione di una breve review su argomento a scelta (5 punti)
c) Presentazione di un progetto sulla valutazione di un impatto ambientale (5 punti)

Per i non frequentanti l'esame si limiterà al punto a) (30 punti)
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente si baserà sulla comprensione e sull'apprendimento delle nozioni fornite durante le lezioni (esame scritto). Inoltre sarà richiesta la capacità di sviluppare e presentare un progetto di ricerca sulle tematiche affrontate durante le lezioni e una piccola revisione su argomento a scelta (attività pratiche).

Oltre all'apprendimento mnemonico delle nozioni sarà valutata la capacità critica dello studente e l'abilità di risolvere problematiche reali di conservazione.
Contenuti: Il corso descrive l’origine e la distribuzione della biodiversità, come viene definita e misurata, come varia nello spazio e nel tempo e come la sua riduzione possa influenzare la società. Il corso sarà mirato agli ecosistemi agro-forestali e sarà strutturato in quattro parti:

i. Biodiversità: concetti, misura e analisi (Cosa è la biodiversità e come si misura?)

ii. Determinanti naturali e antropogenici della diversità di piante e animali in ecosistemi agro-forestali (Cosa fa variare la biodiversità?)

iii. Servizi ecosistemici e biodiversità funzionale (Qual è il ruolo della biodiversità negli ecosistemi?)

iv. Misure di conservazione della biodiversità e di mitigazione degli impatti (Cosa possiamo fare per ridurre le perdite di biodiversità?)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni frontali saranno integrate da due progetti individuali sviluppati in classe con metodologie di problem solving* e analisi di studi di caso^. In particolare lo studente sarà coinvolto in modo attivo con la preparazione di una piccola revisione e di un progetto di valutazione di impatto.

*Problem solving: metodologia che consente di analizzare, affrontare e cercare di risolvere positivamente situazioni problematiche.
^Studi di caso: metodologia che consiste nella presentazione ai partecipanti al corso di una situazione ambientale concreta che richiede una diagnosi delle cause, un’analisi degli elementi rilevanti o la presa delle decisioni più idonee e coerenti con la situazione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il corso non prevede un libro di testo. I materiali di studio sono i seguenti (in ordine di importanza)
1. Appunti di lezione.
2. Articoli scientifici e monografie su argomenti specifici forniti durante le lezioni.

Il materiale didattico sarà consultabile al link: https://elearning.unipd.it/scuolaamv/ (Piattaforma Moodle di Scuola)

Il ricevimento degli studenti avverrà su appuntamento oppure al termine della lezione
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Peer assessment

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • R software

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Agire per il clima La vita sulla Terra