Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
ECONOMIA E DIRITTO
Insegnamento
STRATEGIA AZIENDALE
EPP6077351, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ECONOMIA E DIRITTO
EC0222, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRINCIPLES OF COMPANY STRATEGIES
Sito della struttura didattica http://www.economia.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali "Marco Fanno"
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/economia/course/view.php?idnumber=2018-EC0222-000ZZ-2017-EPP6077351-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile AMBRA GALEAZZO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SECS-P/08 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 Commissione AA 2018/19 01/10/2018 30/09/2019 GALEAZZO AMBRA (Presidente)
DE MARCHI VALENTINA (Membro Effettivo)
FURLAN ANDREA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso richiede la conoscenze di nozioni relative alla governance e alla gestione dell’azienda in generale e la conoscenza delle voci di bilancio e degli strumenti necessari per compiere analisi economico-finanziarie.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende raggiungere i seguenti obiettivi:
• Capacità di analizzare il posizionamento strategico di un'impresa in relazione al settore in cui opera;
• Individuare le risorse necessarie per conseguire e sviluppare un vantaggio competitivo sostenibile;
• Comprendere quali opzioni strategiche il management di un’impresa ha a disposizione per crescere nel mercato;
• Comprendere come realizzare un’alleanza di successo con altre aziende;
• Saper analizzare e prendere decisioni in tutte le fasi del processo di acquisizione;
• Saper esaminare le criticità legate ai processi d’internazionalizzazione e prendere decisioni a riguardo;
• Capacità di analizzare le strategie di gruppo.
Modalita' di esame: L'esame finale consisterà in una prova scritta e una orale.

La prova scritta consiste nell’analizzare uno o più brevi casi aziendali. Le domande richiedono allo studente di (1) spiegare dal punto di vista teorico uno dei concetti oggetto del corso e (2) discutere questo concetto con riferimento al caso(i) aziendale(I). Inoltre, nell’esame scritto, potranno esserci domande anche su uno o più dei casi aziendali presentati in aula dal testimone che quindi sono a tutti gli effetti materia d’esame (se lo studente non è frequentante, può prendere visione dei report messi a disposizione del docente e realizzati dagli studenti).

La prova orale è prevista secondo le seguenti fasce di voto:
20 < voto scritto < 28: orale facoltativo diveramente si registra il voto dello scritto
18 ≤ voto scritto ≤ 20: orale obbligatorio
voto scritto  28: orale obbligatorio (diversamente registra 27)
L’esame orale verterà su tutti gli argomenti del corso, casi e testimonianze compresi, al pari dell’esame scritto.

Al voto finale ottenuto dall’esame scritto (o, qualora sia stato sostenuto, dall’esame orale) potranno essere aggiunti un massimo di due punti se lo studente partecipa ai lavori di gruppo e realizza insieme al suo gruppo un report sui casi aziendali presentanti in aula dai testimoni. Il punteggio per i report dipende dall’accuratezza dell’analisi del caso aziendale.
Criteri di valutazione: La valutazione riguarderà:
• La conoscenza dei concetti e degli strumenti di analisi oggetto del corso;
• La capacità di applicare i concetti e gli strumenti alle concrete situazioni aziendali attraverso l’analisi dei casi studio.
• Proprietà del lessico e delle terminologie legate ai concetti oggetto del corso.
Contenuti: • Strategia e settore. Le 5 forze competitive di M.Porter
• Risorse e competenze per il vantaggio competitivo e analisi della catena del valore di M. Porter
• Strategie d’innovazione e modalità per appropriarsi il valore dell’innovazione
• Differenze tra le strategie di crescita per linee interne e le strategie di crescita per linee esterne;
• Le alleanze tra imprese
• Le fasi del processo di acquisizione, dall’analisi delle motivazione, all’individuazione e valutazione dell’azienda target, fino all’integrazione post-acquisizione;
• I processi d’internazionalizzazione, dalla definizione delle spinte all’internazionalizzazione, all’analisi delle modalità d’entrata nei mercati esteri, fino alle modalità di organizzare l’azienda internazionalizzata;
• Le strategie di gruppo, dall’analisi delle strategie di diversificazione, alle strategie d’integrazione verticale, fino all’uso delle matrici di portafoglio
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, analisi e discussione di casi aziendali, testimonianze aziendali e scambio di opinioni e materiali sulla pagina Facebook del Corso Strategiaunipd
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico presentato in classe sarà reso disponibile sulla piattaforma moodle.
Testi di riferimento:
  • Grant, Robert M.; Jordan, Judith, Fondamenti di strategiaRobert M. Grant, Judith Jordan. Bologna: il Mulino, 2013. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)