Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE DEL GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE
Insegnamento
LINGUA INGLESE (PROGREDITO)
SP04105176, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DEL GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE (Ord. 2013)
SP1428, ordinamento 2013/14, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ADVANCED ENGLISH
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/spgi/course/view.php?idnumber=2018-SP1428-000ZZ-2017-SP04105176-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE DEL GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE (Ord. 2013)

Docenti
Responsabile ROSEMARIE BRISCIANA

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SP04105176 LINGUA INGLESE (PROGREDITO) ROSEMARIE BRISCIANA EP2449

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Ulteriori conoscenze linguistiche -- 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: STUDI EUROPEI, SCIENZE DEL GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE,
RELAZIONI INTERNAZIONALI E DIPLOMATICHE
Progredito: L-LIN 12, Livello B2.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Didattica: Questo è un corso di perfezionamento. Gli studenti lavoreranno la lingua inglese propria alle tematiche studiate nel contesto delle loro specializzazioni, sopratutto su quelle relative alle relazioni internazionali, i diritti umani e le questioni interculturali.

Gli studenti perfezioneranno le loro competenze linguistiche orali e scritte tramite l'analisi di testi di attualità e di politica internazionale, con dibattiti in classe e eventualmente presentazioni orali brevi su degli argomenti a scelta. E anche previsto un'allenamento alla comprensione auditiva.
Modalita' di esame: Per gli studenti frequentanti (presenza a 80% delle lezioni), c'è la possiblità di scegliere la valutazione continua per 50% del voto finale. La valutazione continua consiste in un saggio fatto a casa di c.450 parole su uno degli argomenti proposti, una presentazione orale di c.10 minuti in classe seguita da un debattito su un'argomento pertinente al contenuto del corso, e un'esame finale di un saggio invece di due, senza prova orale.

La prova sciritta: Due saggi di c.450 parole per i non-frequentanti, (un saggio soltanto per i frequentanti avendo scelto la valutazione continua), su degli argomenti scelti tra quelli pertinenti al contenuto del corso.

La prova orale: Per i non-frequentanti e i frequentanti non avendo scelto la valutazione continua, consiste in una presentazione orale ed una discussione di 10 minuti su un argomento basato sul materiale studiato nel corso.
Criteri di valutazione: Gli studenti saranno valutati sulle conoscenze acquisite durante il corso e la capacità di usufruirle in un'eventuale contesto internazionale. Dovranno mantenere uno spirito critico e poter difendere i propri punti di visto in modo eloquente.

Per quanto riguarda la scrittura, saranno valutate la struttura (paragrafi coerenti, introduzione breve e precisa con delle frase equilibrate, sviluppo coerente, conclusione chiara e non ripetitiva), la capacità di scrivere in modo chiaro con sintassi corrette, e quella di citare correttamente i fonti di riferimento.
Contenuti: I testi saranno tirati di diversi fonti come Foriegn Policy Magazine online, The New Yorker, The Economist ed altri ancora, secondo gli eventi e la qualità giornalistica ricercata. Ci saranno delle proiezioni di documentari di specialisti e di giornalisti rinomati come Naomi Klein e l'economista-sociologo Robert Reich, con studio del lessico, analisi critiche e dibattiti spontanei. Un'attenzione particolare sarà prestata allo studio di grandi questioni di politica europea e di politica internazionale.

Certe lezioni saranno consacrate alle tecniche della negoziazione nell'ambito internazionale, tramite studio di teoria, studio di caso e “role-playing”.
Altre saranno consacrate al mondo di lavoro e al linguaggio, alle usanze, e alle relazioni nell'ambiente del posto di lavoro interculturale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Rispetto alla didattica descritta qui sopra, le lezioni includeranno partecipazione orale, esercizi scritti, comprensione auditiva e preparazione a casa delle letture che saranno studiate in aula.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I materiali saranno disponibili tramite la piattaforma Moodle e in biblioteca al 28 Via del Santo in formato E-book.

Studieremo articoli disponibili gratuitamente su Foreign Policy Magazine, The New Yorker, ed altri.
Testi di riferimento:
  • John S. Odell, et.al., Negotiating Agreements in International Relations. Harvard University: scholar.harvard.edu, 2013. updated 2016
  • Urszula Michalik, et. al., The Use of Humor in the Multicultural Working Environment. Cham, Switzerland: Springer International Publilshing, 2017. Ebook

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Interactive lecturing
  • Action learning
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze Pace, giustizia e istituzioni forti