Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCANICA
Insegnamento
FLUIDODINAMICA APPLICATA
INL1001810, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA MECCANICA
IN0518, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese APPLIED FLUID DYNAMICS
Sito della struttura didattica http://im.dii.unipd.it/ingegneria-meccanica-magistrale/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?idnumber=2018-IN0518-000ZZ-2017-INL1001810-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FRANCESCO PICANO ING-IND/06

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INN1030579 AERODINAMICA 2 FRANCESCO PICANO IN0526

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/06 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 PICANO FRANCESCO (Presidente)
NAVARRO GIAMPAOLO (Membro Effettivo)
MARION ANDREA (Supplente)
8 A.A. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 NAVARRO GIAMPAOLO (Presidente)
MASI MASSIMO (Membro Effettivo)
ANTONELLO MARCO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Sono consigliate delle solide basi di Meccanica dei Fluidi.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Obiettivi formativi:
Conoscenze di base e metodi di analisi dei flussi di interesse aerodinamico nei regimi comprimibile non viscoso e incomprimibile viscoso/turbolento.
Fondamenti dei criteri progettuali e delle tecniche sperimentali e di simulazione numerica per applicazioni dell'ingegneria aerospaziale.
Abilità nella determinazione dei modelli aerodinamici più opportuni da utilizzare nella progettazione aerospaziale.
Modalita' di esame: Scritto e orale. L'esame scritto riguarda sia la soluzione di problemi aerodinamici sia la verifica della comprensione degli aspetti teorici. L'esame orale prevede una discussione dell'esame scritto e domande sulla teoria dell'aerodinamica compressibile non viscosa e incompressibile viscosa.
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente si baserà sulla comprensione degli argomenti svolti, sull'acquisizione delle metodologie proposte e sulla capacità di applicarle nella soluzione di problemi di interesse aerodinamico.
Contenuti: Richiami di termodinamica e applicazione ai fluidi. Equazioni del moto dei flussi comprimibili (Navier-Stokes). Onde acustiche e regimi di moto. Onde d'urto normali e oblique: equazioni e fenomenologie. Onde di espansione (Prandtl-Meyer). Teoria degli urti e delle espansioni. Potenziale di velocità per flussi comprimibili. Equazione del potenziale linearizzato per flussi subsonici e supersonici. Teoria di Prandtl-Glauert per profili subsonici e Ackeret per profili supersonici. Flussi subsonici e supersonici attorno ad ali. Flussi transonici attorno a profili ed ali: Mach critico, freccia alare, area-rule e profili supercritici. Analisi delle principali soluzioni progettuali adottate su aeremobili veloci. Ala a delta. Teoria Newtoniana e ed elementi di flussi ipersonici. Equazioni del moto dei flussi viscosi incomprimibili. Equazioni di strato limite e applicazione al caso piano, soluzione di Blasius. Spessori di strato limite ed equazioni integrali. Metodologie di soluzione di problemi con accoppiamento soluzione esterna e di strato limite. Separazione dello strato limite. Introduzione alla turbolenza, equazioni mediate e problema della chiusura. Cenni di teoria della turbolenza (Richardson e K41). Flussi turbolenti di parete. Modellistica della turbolenza (RANS, LES e DNS). Elementi di tecniche di misura in flussi turbolenti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali utilizzando lavagna e personal computer. Esercitazioni in aula informatica per acquisire capacità nell'utilizzo di software per la simulazione fluidodinamica.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Oltre ai testi indicati sarà fornito del materiale integrativo tramite la piattaforma moodle.
Testi di riferimento:
  • John D. Anderson, Fundamentals of Aerodynamics. --: McGRAW-HILL, --. Cerca nel catalogo
  • P.J. Kundu & I.M. Cohen, Fluid Mechanics. --: Elsevier, --. Cerca nel catalogo
  • S. B. Pope, Turbulent flows. --: Cambridge University Press, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Working in group
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)