Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Insegnamento
LABORATORIO DI PROPULSIONE AEROSPAZIALE
IN03121363, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
IN0526, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese AEROSPACE PROPULSION LABORATORY
Sito della struttura didattica https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?id=478
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DANIELE PAVARIN ING-IND/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria aerospaziale ed astronautica ING-IND/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
11 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 PAVARIN DANIELE (Presidente)
BARATO FRANCESCO (Membro Effettivo)
MANENTE MARCO (Supplente)
PICANO FRANCESCO (Supplente)
10 a.a. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 PAVARIN DANIELE (Presidente)
BARATO FRANCESCO (Membro Effettivo)
BELLOMO NICOLAS (Supplente)
MANENTE MARCO (Supplente)
PICANO FRANCESCO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' preferibile aver seguito il corso di propulsione Aerospaziale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Capacità di lavorare in team, Capacità di analizzare problemi pratici sulla base delle conoscenze acquisite. Approfondimento sui sistemi propulsivi ibridi.
Modalita' di esame: Agli studenti è richiesta la preparazione di un report sul lavoro svolto durante il corso. Il report può essere preparato sia singolarmente che in gruppo. Agli studenti è inoltre richiesta la preparazione di una presentazione da discutere individualmente. L'esame consiste nella discussione della relazione e della presentazione. Il voto finale è una combinazione tra il punteggio della relazione e della presentazione.
Criteri di valutazione: Approccio al problema. Autonomia nello studio delle problematiche. Capacità di analisi.
Contenuti: Il programma di ricerca varia da anno ad anno. Il corso di base verte sulle problematiche della propulsione ibrdia. Successivamente viene presentato un problema pratico da investigare che cambia da anno in anno.

Propulsione ibrida: generalità sulla propulsione ibrida, grano propellente, camera di combustione, problematiche di combustione, velocità di regressione, ossidanti e problematiche associate, ossidanti e problematiche associate
Sistemi per incrementare velocità di regressione ed efficienza di combustione. Sistemi di pressurizzazione e problematiche associate. Sistemi di pressurizzazione e problematiche associate. Metodologie di dimensionamento. Metodologie di ottimizzazione e simulazione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: The course is divided in two sections. In the first section several lectures provide a general overview of the content of the course and provide knowledge on critical aspects important for the following phase. In the second part of the work, students have to face practical problems as in a common research-industrial environment and have to identify solutions
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Working in group
  • Problem solving

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Matlab