Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA DELL'ENERGIA ELETTRICA
Insegnamento
MISURE ELETTRICHE
IN04106153, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA DELL'ENERGIA ELETTRICA
IN1979, ordinamento 2014/15, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ELECTRICAL MEASUREMENTS
Sito della struttura didattica http://ienie.dii.unipd.it/ingegneria-dell-energia-elettrica/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?idnumber=2017-IN1979-000ZZ-2017-IN04106153-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PIETRO FIORENTIN ING-INF/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria elettrica ING-INF/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 FIORENTIN PIETRO (Presidente)
GOBBO RENATO (Membro Effettivo)
PESAVENTO GIANCARLO (Supplente)
5 A.A. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 FIORENTIN PIETRO (Presidente)
GOBBO RENATO (Membro Effettivo)
4 A.A. 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 FIORENTIN PIETRO (Presidente)
GOBBO RENATO (Membro Effettivo)
SCROCCARO ALESSANDRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: L'insegnamento richiede la conoscenza dei fondamenti dell'Elettrotecnica (circuiti elettrici e campi elettromagnetici), di Elettronica (amplificatori operazionali) e dei Controlli Automatici (descrizione dinamica dei sistemi, funzioni di trasferimento, risposta in frequenza, controllo a catena chiusa).
Conoscenze e abilita' da acquisire: L’insegnamento vuole fornire le nozioni fondamentali del processo di misurazione, analizzando i principali metodi di misura delle grandezze elettriche, sia in condizione di regime che in condizioni transitorie. A tale scopo, l’insegnamento permette di incontrare e di analizzare l’attuale strumentazione elettrica di base e di esaminare le interazioni tra questa e l’oggetto analizzato. L’insegnamento prevede l’applicazione dei metodi di misurazione esaminati attraverso l’uso diretto della strumentazione, durante esperienze di laboratorio. Si mettono così in pratica le nozioni fondamentali acquisite sul processo di misurazione, s’incontrano direttamente ed si affrontano le problematiche presenti nella realizzazione, nella verifica e nell’utilizzo dei principali circuiti impiegati nella misurazione di grandezze elettriche.
Modalita' di esame: L'esame consta di una prova sulla parte teorica del programma e di una prova di laboratorio. Non è consentito utilizzare nessun materiale didattico. Le due prove sono svolte in forma scritta. Le due prove sono proposte nella stessa data e sono giudicate con voti separati, che saranno sommati (quando entrambi sufficienti) per definire il voto finale.
Nel caso di non superamento di una delle due prove, è ammesso conservare il voto positivo di quella superata e sostenere l’altra in un appello successivo.
Criteri di valutazione: La prova sulla parte teorica consta di domande a risposta aperta e esercizi di calcolo delle incertezze di misura. La valutazione della prova si ottiene cumulando le valutazioni attribuite alle singole domande. Il peso di ciascuna domanda è nel testo d'esame.
La prova di laboratorio consta nella realizzazione e uso di un circuito di misura similmente a quanto visto durante le lezioni.
La prova sulla parte teorica permette di raggiungere un punteggio massimo di 25/30, la prova di laboratorio permette di raggiungere un punteggio massimo di 6/30.
Contenuti: Fondamenti di teoria delle misure: Sistemi di misurazione: dinamica ed effetto di carico. Incertezze ed errori. Propagazione delle incertezze nelle misure indirette. Cenni di metrologia.
Strumentazione e metodi di misura: Cenni sulla strumentazione analogica. Strumentazione numerica: i convertitori digitale/analogico e analogico/digitale. Reiezione al modo normale. Strumentazione per la misura di tensione, corrente e potenza in corrente continua ed alternata. Oscilloscopio: funzionamento di principio. Oscilloscopio digitale: acquisizione in tempo reale, gestione della memoria. Sonde per oscilloscopio: sonde di tensione passive, sonde di tensione differenziali, sonde di corrente. Metodi per la misura della potenza elettrica su circuiti monofasi e a più fili. Metodi e strumentazione per la misura di impedenza.
Esperienze di laboratorio: Misurazione di resistenze e impedenza con metodi diretti e metodi di zero. Analisi di forme d’onda: parametri medi e istantanei. Misurazione della potenza elettrica su circuiti monofasi e a più fili, in regime sinusoidale e in regime distorto.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento è erogato attraverso lezioni frontali del docente sia per le lezioni teoriche, che per gli esercizi in aula, che per le attività di laboratorio di misure.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: G. Zingales, Misure Elettriche, OEPLI
Dispense dalle lezioni
Testi di riferimento:
  • U. Pisani, Misure Elettroniche. --: Politeko Edizioni, --. Cerca nel catalogo
  • Tran Tien Lang, Electronics of measuring systems. --: J. Wiley, --. Cerca nel catalogo
  • G. Zingales, Misure Elettriche. --: OEPLI, --. Cerca nel catalogo