Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
ICT FOR INTERNET AND MULTIMEDIA - INGEGNERIA PER LE COMUNICAZIONI MULTIMEDIALI E INTERNET
Insegnamento
ELECTROMAGNETIC COMPATIBILITY - COMPATIBILITA' ELETTROMAGNETICA
INP7080563, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ICT FOR INTERNET AND MULTIMEDIA - INGEGNERIA PER LE COMUNICAZIONI MULTIMEDIALI E INTERNET
IN2371, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum ICT FOR LIFE AND HEALTH [004PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ELECTROMAGNETIC COMPATIBILITY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (DEI)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MATTEO BERTOCCO ING-INF/07

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INP7080563 ELECTROMAGNETIC COMPATIBILITY - COMPATIBILITA' ELETTROMAGNETICA MATTEO BERTOCCO IN0520

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-INF/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 A.A. 2018/2019 01/10/2018 15/03/2020 BERTOCCO MATTEO (Presidente)
NARDUZZI CLAUDIO (Membro Effettivo)
GIORGI GIADA (Supplente)
SONA ALESSANDRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Durante le lezioni del corso si farà riferimento a schemi circuitali elementari. Per quanto gli schemi stessi siano analizzati da zero ai fini dell'analisi per la compatibilità elettromagnetica (EMC), sarà considerato come già acquisito da altri insegnamenti poter comprendere il funzionamento di uno schema circuitale elementare come ad esempio quello di un amplificatore basato su amplificatore operazionale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: La marcatura CE è un obbligo di legge in tutto il territorio dell'unione europea (UE). In particolare i prodotti elettrici ed elettronici devono obbligatoriamente soddisfare precisi requisiti tecnici contemplati in più di una direttiva emanata dalla UE e nelle corrispondenti numerose norme tecniche armonizzate. Per dimostrare che i prodotti soddisfano a tali norme tecniche vengono sottoposti a una serie di prove distinte, atte in particolare a dimostrare la capacità degli stessi di contenere i disturbi emessi entro limiti ragionevolmente piccoli, la capacità di resistere a disturbi anche intensi provenienti dall'esterno, la capacità di poter essere installati ed eserciti in un ambiente residenziale o industriale in modo elettricamente sicuro rispetto a persone e cose.
La conoscenza dell'insieme delle prove alle quali verranno sottoposti i prodotti ai fini della marcatura CE è imprescindibile ai fini della progettazione di dispositivi e sistemi elettrici elettronici ed elettromeccanici a pena l'impossibilità di introdurre i prodotti nel mercato.
Per questi motivi il corso si propone di fornire gli strumenti e le competenze di base che permettano di rendere un progetto conforme alle norme UE associate alla marcatura CE.
Tale competenza si ottiene:
1. presentando le principali prove che devono soddisfare i prodotti;
2. discutendo per ciascuna prova le implicazioni progettuali che ne derivano (ad esempio rispetto al contenimento dell'emissione o all'irrobustimento circuitale rispetto ai disturbi iniettati dall'esterno);
3. presentando alcuni casi di studio che si applicano ad una grande varietà di situazioni progettuali (ad es. analisi tramite correnti di modo comune e differenziale, comportamento di trasformatori, proprietà fondamentali delle schermature);
4. verificando sperimentalmente in laboratorio alcuni tra i concetti acquisiti in aula di lezione.
Modalita' di esame: L'esame consiste in una prova scritta immediatamente seguita da un colloquio orale.
Criteri di valutazione: La valutazione si baserà sulla comprensione dei temi trattati, della capacità di discuterli criticamente ed applicarli in modo autonomo in casi di studio, e di ogni altro elemento ritenuto utile raccolto durante lo svolgimento dell'insegnamento.
Contenuti: 1. Direttive comunitarie, impianto normativo e procedure per la marcatura CE. (verrà brevemente analizzato la struttura del corpus normativo in modo da fornire conoscenze sufficienti a sapersi orientare nel panorama normativo, e a comprendere gli obblighi e le procedure fondamentali che ne derivano fini della marcatura CE di un prodotto).
2. Strumentazione di base per le prove EMC. (verrà richiamata brevemente l'architettura di un analizzatore di spettro evidenziandone le caratteristiche e le opzioni strumentali necessarie per l'analisi EMC. Contestualmente alla successiva presentazione delle prove sperimentali sui prodotti si discuteranno anche le caratteristiche di altri importanti setup sperimentali quali camere anecoiche, e dispositivi per i test di immunità).
3 . Prove EMC fondamentali di emissione e immunità sia condotta sia irradiata: (prove di emissione condotta a radiofrequenza 150kHz-30MHz, emissioni irradiate, immunità a transitori elettrici veloci, immunità ai disturbi sull'alimentazione, scariche elettrostatiche) nel corso della discussione delle prove verranno dati elementi utili a comprendere l'origine del fenomeno EMC corrispondente e metodi fondamentali per il suo contenimento.
4. Fondamenti per la progettazione EMC: diafonia e modalità di schermature sia off-board (cavi e connessioni) sia onboard (cenni di layout), correnti di modo comune/differenziale e loro percorsi, modelli di trasformatori ai fini della compatibilità elettromagnetica e loro caratterizzazione, schermature, origine e prevenzione di scariche elettrostatiche, grounding, cenni di signal integrity.
5. Fondamenti di sicurezza elettrica: requisiti, schemi fondamentali di impianto e modalità di prelievo dell'energia elettrica, prove per la sicurezza elettrica, implicazioni dei requisiti di sicurezza elettrica rispetto a un progetto robusto ai fini della compatibilità elettromagnetica.
6. Durante lo svolgimento delle lezioni saranno organizzate alcune sessioni di laboratorio, durante le quali sarà possibile verificare sperimentalmente alcuni dei concetti presentati in aula di lezione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è basato su lezioni frontali in aula di lezione.
Alcune lezioni verranno dedicate alla presentazione di prove di laboratorio successivamente rese disponibili. nel corso delle lezioni verranno anche discussi alcuni casi di studi rappresentativi di alcuni fenomeni EMC fondamentali.
Sarà possibile organizzare eventuali lavori di approfondimento individuale (tesine), facoltative e concordate nel corso delle svolgimento delle lezioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale di studio individuale è fornito tramite un testo associato al corso.
Sono disponibili testi per consultazione anche disponibili in biblioteca.
Potranno essere forniti al bisogno tramite i servizi di biblioteca stralci di norme armonizzate.
Testi di riferimento:
  • Bertocco, Matteo; Sona, Alessandro, Manuale di compatibilità elettromagnetica. Morrisville, NC 27560: Lulu Enterprises, Inc., 2010. disponibile tramite servizio di distribuzione online: http://www.lulu.com/content/7691444 Cerca nel catalogo
  • Paul, Clayton R., Compatibilità elettromagnetica - concetti fondamentali di elettromagnetismo, applicazioni progettuali. Milano: U. Hoepli, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Case study
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Latex

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Industria, innovazione e infrastrutture