Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
ASTRONOMIA
Insegnamento
ASTROFISICA DEL MEZZO INTERSTELLARE
SCN1032614, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ASTRONOMIA
SC1173, ordinamento 2010/11, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum ASTRONOMIA [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INTERSTELLAR MEDIUM
Sito della struttura didattica http://astronomia.scienze.unipd.it/2018/laurea_magistrale
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIOVANNI CARRARO FIS/05

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Astronomico-teorico FIS/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Syllabus
Prerequisiti: La comprensione delle lezioni richiede la conoscenza della fisica generale (in particolare fluidodinamica, termodinamica ed elettromagnetismo) e delle nozioni di base dell'astrofisica e della spettroscopia
Conoscenze e abilita' da acquisire: L'insegnamento si propone di fornire le conoscenze atte alla interpretazione dei fenomeni radiativi e dinamici del mezzo interstellare. La seconda parte dell'insegnamento riguarda le conoscenze di base della fluidodinamica e della magnetofluidodinamica.
Modalita' di esame: La verifica del profitto avrà luogo mediante un colloquio, eventualmente integrato con la discussione di un elaborato facoltativo prodotto dallo studente su un argomento trattato durante le lezioni e concordato con il docente.
Criteri di valutazione: Verifica della conoscenze relative agli argomenti trattati durante le lezioni e le esercitazioni, della proprietà di linguaggio, della capacità di ragionare con i concetti acquisiti durante l'insegnamento in modo autonomo e critico.
Contenuti: 1) Introduzione.
2) Equazioni della fluidodinamica, turbolenza, equilibrio termico nel mezzo interstellare.
3) Onde di shock, problema di Riemann.
4) Magnetofluidodinamica, onde di Alfven, Campo magnetico galattico, teorema del virale generalizzato, diffusione ambipolare.
5) Soluzione numerica delle equazioni dell'idrodinamica (metodi euleriani vs metodi lagrangiani).
6) Il mezzo interstellare e i suoi traccianti: Hi, CO, H2, molecole.
7) Teoria dell formazione stellare, criterio di Jeans, formazione stellare sequenziale
8) Regioni HII, sfera di Stroemgren.
9) Venti stellari e resti di supernove.
10) Evoluzione chimica del mezzo interstellare.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali ed esercitazioni su dati osservativi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testi di riferimento e dispense manoscritte del docente fornite attraverso il sito Moodle dell'insegnamento raggiungibile dalla piattaforma e-learning del Dipartimento di Fisica e Astronomia "G. Galilei" (https://elearning.unipd.it/dfa/).
Testi di riferimento:
  • Spitzer, Lyman, Physical Processes in the Interstellar Medium. New York: J. Wiley, 1998. Cerca nel catalogo
  • Dyson, John Edward; Williams, David Arnold, Physics of the Interstellar Medium. Bristol: Institute of Physics Publishing, 1997. Cerca nel catalogo