Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
SCIENZE DELLA NATURA
Insegnamento
AGROECOLOGIA ED ECOLOGIA UMANA
SC01122896, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLA NATURA
SC1178, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese AGRO-ECOLOGY AND HUMAN ECOLOGY
Sito della struttura didattica http://scienzenaturali.scienze.unipd.it/2018/laurea_magistrale
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biologia
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MASSIMO DE MARCHI M-GGR/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline ecologiche BIO/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 2.0 32 18.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 AGROECOLOGIA ED ECOLOGIA UMANA 01/10/2018 30/11/2019 DE MARCHI MASSIMO (Presidente)
MIOLA ANTONELLA (Membro Effettivo)
SURIAN NICOLA (Supplente)
6 AGROECOLOGIA ED ECOLOGIA UMANA 2017/2018 01/10/2017 25/11/2018 PAOLETTI MAURIZIO (Presidente)
GRIGGIO MATTEO (Membro Effettivo)
SOMMAGGIO DANIELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze ecologiche dei corsi di laurea triennale e magistrale, politiche ambientali
Conoscenze e abilita' da acquisire: Fornire agli studenti i principali elementi teorici e metodologici per muoversi in autonomia nel dibattito sull'agroecologia e contribuire alla costruzione di politiche pubbliche sulla transizione agroecologica, la sovranità alimentare, la gestione del territorio, lo sviluppo locale a livello nazionale ed internazionale.Lo studente che avrà raggiunto gli obiettivi dell’insegnamento: • Conoscerà i principali elementi teorici e del dibattito scientifico e del dibattito pubblico sull'agroecologia, la transizione agroecologica, la sovranità alimentare• Conoscerà le principali politiche e indirizzi a livello nazionale ed internazionale sull'agroecologia e la transizione agroecologica• Saprà utilizzare gli indicatori sulla sostenibilità dell'agricoltura a livello di paesaggio e di azienda agricola• Saprà utilizzare alcuni strumenti di mappatura degli agroecosistemi delle infrastrutture verdi e blu di valutazione dei servizi ecosistemici• Conoscerà alcuni strumenti e metodi di ricerca azione partecipativa per l'analisi e la gestione degli agro-ecosistemi e del territorio
Modalita' di esame: Redazione a scelta di un elaborato cartografico, multimediale o scritto su una delle tematiche dell'insegnamento
Criteri di valutazione: - Partecipazione attiva alle lezioni e nella piattaforma moodle- Conoscenza delle principali questioni del dibattito sull'agroecologia, la transizione agroecologica, la sovranità alimentare- Capacità di formulare proposte per la costruzione di politiche pubbliche e progetti sull'agroecologia, la transizione agroecologica, la gestione del territorio- Capacità di utilizzare gli indicatori di sostenibilità in agricoltura- Capacità di redigere cartografia degli agroecosistemi delle infrastrutture ecologiche e dei servizi ecosistemici
Contenuti: Agroecologia origini, sviluppi e tendenze attraverso alcuni contributi fondamentali- Analisi degli agroecosistemi: spazio, tempo, flussi, decisioni (Conway, 1987)- Nuovo paradigma di ricerca e sviluppo per l'agricoltura mondiale (Altieri, 1989)- Scienza della gestione delle risorse naturali per agricoltori poveri in ambienti marginali (Altieri, 2002)- Ecologia del sistema alimentare (Francis et Al., 2003)- Multiscalarità e interdisciplinarietà (Dalgaard et. Al. 2003)- Scienza, movimento, pratica (Wezel et Al, 2009)- Approccio transdisciplinare, partecipativo, orientato all'azione (Mendez et Al, 2016)Il contesto nazionale: agroecologia, agricoltura sociale, agricoltura biologica, biodistretti, pratiche innovative e quadro normativoGli attori internazionali dell'agroecologia ed il suolo della FAOGeografie degli agroecosistemi nel mondo- Conoscenze locali e contributi dell'etnologia e dell'antropologia culturale- Aspetti sociali ed istituzionali: forme di proprietà e uso delle risorse- Aspetti organizzativi delle produzione vegetali e animali (sistemi itineranti, sistemi a maggese, sistemi irrigui, sistemi industrializzati)- Tipologie di produzioni vegetali e animali (coltivazioni erbacee, legnose, specie animali allevate)Casi:- Agroecosistemi di integrazione e di sostituzione nelle foreste tropicali: caccia e raccolta, coltivazione itinerante, colonizzazione agraria, processi di deforestazione- Agroecosistemi urbani e agricolture di prossimità- Land grabbing, farm size e sovranità alimentareLa farming system research tra agroecologia e indagine dei modelli decisionaliAgricoltura di precisione in agroecologia e in agricoltura biologicaAgroecosistemi, ecologia del paesaggio, reti ecologiche ed indicatori- Indicatori a livello di paesaggio- Indicatori a livello aziendaleAgroecologia ed ecologia del suoloLaboratorio- Le scale dell'agroecologia: campo, zona agroecologica, il sistema alimentare- Ricerca partecipativa e participatory GIS- Uso delle story maps e narrazione visuale di esperienze di agroecologia- Zonizzazione agroecologica- Mappatura degli agroecomosaici e cartografia degli indicatori di ecologia del paesaggio- Mappatura e servizi ecosistemici
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Si userà una metodologia partecipativa che prevede seminari organizzati dagli studenti, analisi di casi di studio, role play, interviste con attori del settore, visite ad esperienze di agroecologia, uso di GIS e remote sensing per la mappatura agroecologica e dei servizi ecosistemici Durante la prima lezione il docente consegnerà la lista dei testi che saranno discussi durante il corso. A turno i partecipanti saranno responsabili di coordinare alcuni momenti seminariali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Altri materiali saranno consigliati durante il corso in base alle competenze linguistiche degli studenti. Verrà attivata una piattaforma didattica Moodle per accompagnare le attività didattiche. Si raccomanda agli studenti di iscriversi immediatamente all’inizio del corso nella piattaforma Moodle.
Testi di riferimento:
  • Benedetti A., Calabrese J., Campiglia E., Caporali F., Di Felice V., Lazzerini G., Mancinelli R., .., Indicatori di biodiversità per la sostenibilità in agricoltura. Linee guida, strumenti e metodi per la valutazione della qualità degli. Roma: Istituto Superiore per la protezione e la ricerca, 2008.
  • FAO, Agroecology for food Security and nutrition Proceedings of the FAO International Symposium 18-19 September 2014,. Rome: --, 2014.
  • Sabourin E., Patrouilleau M.M., Le Coq J.F., Vásquez L., Niederle P. (, Políticas Públicas a favor de la agroecología en América Latina. Porto Alegre: RPP-FAO, 2017.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Problem solving
  • Peer feedback
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Peer review tra studenti
  • Visite ad aziende agricole, GIS e Remote Sensing

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Kaltura (ripresa del desktop, caricamento di files su MyMedia Unipd)
  • QGIS

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Poverta' Zero Fame Zero Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Acqua pulita e igiene Energia pulita e accessibile Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili Agire per il clima La vita sulla Terra Pace, giustizia e istituzioni forti Partnership per gli obiettivi