Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA
Insegnamento
BONIFICA DEI SITI CONTAMINATI
SCO2045739, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA
SC1180, ordinamento 2009/10, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CONTAMINATED SITES ASSESSMENT AND REMEDIATION
Sito della struttura didattica http://www.geoscienze.unipd.it/corsi/corsi-di-laurea-di-secondo-livello
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Geoscienze
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/geoscienze/course/view.php?idnumber=2018-SC1180-000ZZ-2017-SCO2045739-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LEONARDO MASON

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline geomorfologiche e geologiche applicative GEO/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 2.0 24 26.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2009

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 MASON LEONARDO (Presidente)
FABBRI PAOLO (Membro Effettivo)
PICCININI LEONARDO (Supplente)
5 Commissione 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 MASON LEONARDO (Presidente)
FABBRI PAOLO (Membro Effettivo)
PICCININI LEONARDO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Trattandosi di una materia multidisciplinare è fondamentale che lo studente abbia già acquisito conoscenze in merito alle caratteristiche delle matrici ambientali suolo/sottosuolo e acque sotterranee, all'idrogeologia di base, all'esplorazione geologica del sottosuolo, alle caratteristiche/proprietà chimico fisiche dei composti, etc.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente durante il corso dovrà acquisire la conoscenza della normativa di base nell’ambito dei siti contaminati, dell’approccio alla pianificazione delle indagini, delle varie tecnologie di indagine e campionamento di suolo/sottosuolo e acque, della caratterizzazione idrogeologica, dell’analisi di rischio, del comportamento dei contaminanti, delle principali tecniche di bonifica/messa in sicurezza.

Lo studente dovrà acquisire l’abilità di applicare a casi ipotetici l’insieme delle conoscenze acquisite.
Modalita' di esame: Il responsabile non è ancora stato definito

Queste informazioni saranno pubblicate al momento della presa in carico dell'insegnamento da parte del docente titolare.
Criteri di valutazione: La valutazione sarà la somma della dimostrazione dell’acquisizione delle conoscenze della materia e soprattutto dalla dimostrazione della capacità di applicare tali conoscenze ad un caso ipotetico.
Contenuti: - Normativa dei siti contaminati: Normative a confronto, il DLgs 152/2006 procedura tecnica ed amministrativa, il Sito di Interesse Nazionale di P.to Marghera.
- Il Piano della Caratterizzazione: L’approccio al Sito Contaminato, la pianificazione delle indagini, tecniche di indagine e campionamento di suolo/sottosuolo e acque, la caratterizzazione idrogeologica.
- L’Analisi di Rischio Sito Specifica: introduzione ai concetti di base e la sua applicazione.
- Matrici ambientali e meccanismi chimico-fisici dei contaminanti.
- Bonifica dei siti inquinati: L’approccio agli interventi di bonifica, tecniche di bonifica del suolo/sottosuolo e acque sotterranee, interventi di messa in sicurezza.
- La bonifica dei siti inquinati: casi reali.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali con coinvolgimento degli studenti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Presentazioni (ppt) del docente, testi normativi, documenti EPA.
Testi di riferimento: