Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO
LE02104049, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
IF0314, ordinamento 2016/17, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PUBLIC LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MATTEO CONZ

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze economico-giuridiche, sociali e della comunicazione IUS/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 1718 01/10/2017 30/11/2018 CONZ MATTEO (Presidente)
SALVALAIO MANUELA (Membro Effettivo)
SITZIA ANDREA (Membro Effettivo)
BRUTTI NICOLA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira ad offrire le nozioni di base - istituzionali - del diritto pubblico italiano.
Muovendo dalle nozioni teoriche di ordinamento giuridico e di stato, si giungerà a definire i caratteri della forma di stato e di governo della Repubblica Italiana, e ad analizzarne il sistema normativo.
Al termine del corso, lo studente dovrà, alla luce dei concetti analizzati, saper procedere ad una lettura ragionata della Costituzione, valutare le dinamiche della "sfera pubblica", descrivendole ed esaminandole con una terminologia adeguata.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma scritta. Allo studente verranno sottoposte 3-4 domande "aperte" e 3-4 domande a scelta multipla.

La durata dell'esame è pari a 50/60 minuti.

Vi è la possibilità, per chi lo richieda, di sostenerlo in forma orale, purché il numero dei richiedenti non sia eccessivo, e sia possibile esaurire l'esame nella medesima data dello scritto. Ove il numero dei richiedenti non lo consenta, si procederà per tutti in forma scritta.
Criteri di valutazione: Nella valutazione delle prove d'esame, si terrà conto:
1) della comprensione da parte dello studente dei concetti fondamentali della materia
2) della capacità di operare collegamenti tra diversi istituti
3) dell'uso di una terminologia appropriata

Nell'esame scritto, sarà indicato il "valore" numerico attribuito a ciascuna domanda.

I risultati degli esami vengono pubblicati nella pagina docente.
Contenuti: Nel corso delle lezioni, saranno trattati, in sintesi, i seguenti argomenti:

1. Il diritto e le sue fonti
2. Stato e altri ordinamenti
3. Forme di stato e forme di governo
4. Le fonti dell'ordinamento italiano
5. L'ordinamento della Repubblica (Parte Seconda della Costituzione).
6. La giustizia costituzionale
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali/discussione aperta su tematiche di attualità concernenti i temni trattati a lezione.

E' fondamentale disporre del testo aggiornato della Costituzione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Lorenza Carlassare, Conversazioni sulla Costituzione. PADOVa: CEDAM, --. ultima edizione Cerca nel catalogo