Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE STORICHE
Insegnamento
STORIA DELLA CULTURA IN ETA' MODERNA
SUP7078717, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE STORICHE (Ord. 2017)
LE0607, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CULTURE HISTORY IN EARLY MODERN AGE
Sito della struttura didattica http://www.dissgea.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-LE0607-000ZZ-2017-SUP7078717-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile VITTORIA FEOLA M-STO/02
Altri docenti PAOLA MOLINO M-STO/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Storia generale ed europea M-STO/02 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 Commissione 2017/18 01/06/2018 30/11/2019 FEOLA VITTORIA (Presidente)
MOLINO PAOLA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Disponibilità e interesse per la materia. Può essere vantaggioso avere nozioni di base sui principali temi della storia moderna europea o extra-europea. Si richiede una conoscenza di base della lingua inglese, utile alla lettura dei testi.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende avvicinare gli studenti e le studentesse della laurea magistrale alla storia culturale dell’età moderna, attraverso lo studio delle interconnessioni fra sviluppo delle istituzioni politiche, da un lato, e la produzione e circolazione delle conoscenze, dall’altro. Alla fine del corso studenti e studentesse dovranno sapersi agevolmente orientare sulle metodologie della storia culturale, la lettura e interpretazione delle fonti proposte, e la conoscenza critica dei principali filoni storiografici relativi al rapporto fra sovranità, definizione e circolazione dei saperi in età moderna.
Modalita' di esame: Per gli studenti frequentati l’esame prevede la preparazione di una tesina, una prova orale sui materiali del corso, e la partecipazione attiva.
Per gli studenti non frequentanti l’esame prevede la preparazione di una tesina e una prova orale. Gli studenti non frequentanti sono tenuti a concordare un programma specifico con le docenti.
Criteri di valutazione: Sono oggetto di valutazione:
A) una tesina finale di 7-10 cartelle. Il tema della tesina è deciso all’inizio del corso dallo studente in accordo con le docenti.
B) la partecipazione alle attività seminariali, attraverso la lettura, la discussione e il commento dei testi proposti e una presentazione orale sul tema della propria tesina.
C) la conoscenza critica dei testi di riferimento assegnati a lezione, delle due monografie a scelta fra quelle indicate in bibliografia, da accertare durante l’esame orale.
Contenuti: Il corso di storia culturale dell’età moderna analizza il rapporto fra definizione delle forme del potere (statale, imperiale, ecclesiastico) e produzione e circolazione delle conoscenze, dal tardo Umanesimo alla fine dell’Ottocento.
In particolare, si terranno in considerazione le configurazioni politiche, i luoghi, le istituzioni, e gli attori caratteristici del connubio fra sapere e potere nella prima modernità. Il corso è tenuto da due docenti: Vittoria Feola (40 ore) e Paola Molino (20 ore), le quali, dopo una lezione introduttiva congiunta, si alterneranno nella presentazione e nella discussione di unità tematiche, che copriranno ognuna una settimana di corso (5 ore):

Unità tematica 1: Stati e imperi “di carta”: gli archivi della prima modernità (Paola Molino).

Unità tematica 2: L’uso politico della biblioteca in Europa e fuori d’Europa (Paola Molino).

Unità tematica 3: Produzione, diffusione e censura delle notizie, fra stampa, manoscritto e oralità (Paola Molino) (con l’intervento di ospite esterno).

Unità tematica 4: Filologia e osservazione nella cultura dell’Europa moderna. (Vittoria Feola).

Unità tematica 5: La circolazione del sapere e il suo contributo al rinnovamento scientifico, in rapporto alla sfera politica. (Vittoria Feola).

Unità tematica 6: Sovranità, studio della natura e circolazione del sapere nell’Inghilterra moderna attraverso il prisma dell’Università di Oxford. (Vittoria Feola).

Unità tematica 7: Sovranità, studio della natura e circolazione del sapere in Francia e nei Paesi Bassi spagnoli nel Seicento. (Vittoria Feola).

Unità tematica 8: Newtonianesimo scientifico e politico. (Vittoria Feola).

Unità tematica 9: Il Settecento dei diritti e delle donne. (Vittoria Feola).

Unità tematica 10: Saperi a distanza: gli imperi coloniali. (Paola Molino).

Unità tematica 11: Collezionismo, catalogazione, attori e luoghi del sapere. (Vittoria Feola).

Unità tematica 12: L’Ottocento fra nuovi canoni della cultura e nuove entità statuali. (Vittoria Feola).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolgerà in forma seminariale ed è organizzato in unità tematiche. Ogni unità tematica sarà costituita da lezioni frontali, discussione di testi e documenti, presentazioni da parte degli studenti. Per tanto è consigliabile la frequenza regolare del corso.
Gli studenti saranno invitati a leggere prima della lezione un articolo e/o una fonte relativa all’unità tematica affrontata. Le letture, preventivamente caricate sulla piattaforma moodle del corso, verranno commentate e discusse criticamente in classe dalle docenti e dagli studenti. Inoltre, ogni studente presenterà durante il corso il tema della propria tesina.
Durante il corso si farà ampio uso di strumenti di digital humanities per lavorare insieme su fonti primarie.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I testi e i documenti discussi a lezione e caricati sulla piattaforma moodle sono parte integrante del materiale di studio su cui verterà l’esame orale. Oltre a questi testi, ogni studente sceglie due monografie a scelta dalla lista seguente e le porta all’esame orale.
Gli studenti non frequentanti sono tenuti a concordare un programma di studio con la docente.
La seguente bibliografia contiene testi in italiano, così come, in misura minore, in inglese e francese. Gli studenti che volessero proporre lo studio di testi specifici che li interessano in altre lingue sono invitati a farlo parlandone con le docenti. La versione inglese del syllabus contiene una scelta leggermente maggiore di testi in lingua inglese.


Ancients and Moderns in Early Modern Europe. Comparative Perspectives, a cura di Patrick Bullard e Aléxis Tadié, Oxford, 2016.

Archivi e archivisti in Italia tra medioevo ed età moderna, a cura di Filippo de Vivo, Andrea Guidi e Alessandro Silvestri, Roma, 2016.

Brendecke, Arndt, The Empirical Empire. Spanish Colonial Rule and the Politics of Knowledge, Berlino, 2016.

Connaissances et pouvoirs: les espaces impériaux (XVIe - XVIIIe siècles), France, Espagne, Portugal, a cura di Charlotte de Castelnau-L'Estoile, Pessac, 2005.

Craveri, Benedetta, La civiltà della conversazione, Milano, 2011.

Critique du zèle. Fidélités et radicalités confessionnelles. France, XVIe-XVIIIe siècle, a cura di Chrystel Bernat e Frédéric Gabriel, Parigi, 2013.

Delbourgo, James, Collecting the World: The Life and Curiosity of Hans Sloane, Harvard 2017.

Darnton, Robert, L’età dell’informazione, Milano, 2007.

Duffy, Eamon, La grande storia dei papi: santi, peccatori, vicari di Cristo, Milano, 2011.

Engaging Colonial Knowledge. Reading European Archives in World History, a cura di Ricardo Roque e Kim A. Wagner, New York, 2012.

Feola, Vittoria, Elias Ashmole and the Uses of Antiquity, Parigi, 2013.

Ferrone, Vincenzo, Storia dei diritti dell’uomo: l’Illuminismo e la costruzione del linguaggio politico dei moderni, Roma, 2014.

Infelise, Mario, Prima dei giornali: alle origini della pubblica informazione (secoli XVI–XVII). Roma, 2002.

Marcocci, Giuseppe, Indios, cinesi, falsari. Le storie del mondo del Rinascimento, Roma-Bari, 2016.

Olmi, Giuseppe, L’inventario del mondo: catalogazione della natura e luoghi del sapere nella prima età moderna, Bologna, 1997.

Peiresc e l’Italia, a cura di Cecilia Rizza, Torino, 1965.

Shea, William R., Artigas, Mariano, Galileo a Roma: trionfo e tribolazioni di un genio molesto, Venezia, 2009.

Silent Messengers. The Circulation of Material Objects of Knowledge in the Early Modern Low Countries, a cura di Sven Dupré e Christophe Lüthy, Berlino, 2011.

Soll, Jacob, The Information Master: Jean-Baptiste Colbert’s Secret State Intelligence
System, Ann Arbor, 2009.

Toscano, Maria, Gli archivi del mondo: antiquaria, storia naturale e collezionismo nel secondo Settecento, Firenze, 2009.

Una vita tra i libri: Bartolomeo Gamba, a cura di G. Berti, G. Ericani, M. Infelise, Milano, 2008.

Vivo, Filippo de, Patrizi, informatori, barbieri. Politica e comunicazione a Venezia nella prima età moderna, Milano 2012.
Testi di riferimento:
  • Bots, H., Waquet, F., La Repubblica delle Lettere. Bologna: --, 2005. Cerca nel catalogo
  • Burke, P., Storia sociale della conoscenza: da Gutenberg a Diderot. Bologna: --, 2002. Cerca nel catalogo
  • Hunt, L., La storia culturale nell'età globale. Pisa: --, 2010. Cerca nel catalogo
  • Skinner, Q., Le origini del pensiero politico moderno. Bologna: --, 1989. Cerca nel catalogo
  • Trevor-Roper, H., Protestantesimo e trasformazione sociale. Bari: --, 1969. Cerca nel catalogo
  • Bots, H. Waquet, F., Commercial literarium. Amsterdam: --, 1994.
  • Burke, P., A social history of knowledge: from Gutenberg to Diderot. London: --, 2000.
  • Hunt, L., Writing history in the global era. London: --, 2014. Cerca nel catalogo
  • Trevor-Roper, H., Religion, the Reformation, and social change, and other essays. London: --, 1967. Cerca nel catalogo
  • Skinner, Q., The foundations of modern political thought. Cambridge: --, 1978. Cerca nel catalogo