Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E AMERICANE
Insegnamento
GEOGRAFIA CULTURALE (AVANZATO)
LEM0016422, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E AMERICANE
LE0613, ordinamento 2016/17, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CULTURAL GEOGRAPHY (ADVANCED)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-LE0613-000ZZ-2017-LEM0016422-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MAURO VAROTTO M-GGR/01

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE02122420 GEOGRAFIA CULTURALE MAURO VAROTTO IF0314

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-GGR/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 1920 01/10/2019 30/11/2020 VAROTTO MAURO (Presidente)
CASTIGLIONI BENEDETTA (Membro Effettivo)
PETERLE GIADA (Membro Effettivo)
ROSSETTO TANIA (Supplente)
2 1819 01/10/2018 30/11/2019 VAROTTO MAURO (Presidente)
CASTIGLIONI BENEDETTA (Membro Effettivo)
PETERLE GIADA (Membro Effettivo)
ROSSETTO TANIA (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 VAROTTO MAURO (Presidente)
CASTIGLIONI BENEDETTA (Membro Effettivo)
PETERLE GIADA (Membro Effettivo)
ROSSETTO TANIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessun prerequisito specifico richiesto (non è necessario l’esame di Geografia culturale della triennale per sostenere questo esame).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza dei diversi approcci geografico-culturali al tema del cibo e dell’alimentazione e al relativo lessico (parole chiave); conoscenza delle principali dinamiche geografiche dell’alimentazione in età moderna e contemporanea in ambito europeo e americano; capacità di analisi critica dell’attuale rapporto cibo-territorio tra locale e globale, con particolare riferimento ad alcuni casi specifici.
Modalita' di esame: Esame in forma di colloquio orale, per i frequentanti integrato da un elaborato scritto di approfondimento su tema concordato.
Criteri di valutazione:
Contenuti: L'approccio della geografia culturale, che si occupa di conoscere e riflettere criticamente sui processi culturali in relazione allo spazio geografico, viene qui orientato sul tema specifico del cibo. Il Corso intende introdurre alle diverse declinazioni del discorso geografico sul cibo, illustrare l’evoluzione del rapporto tra immagine dei prodotti e metodi di produzione a seguito dei processi di trasformazione industriale in età contemporanea, indagare sulle relazioni tra cibo e spazi geografici nelle diverse accezioni (ambiente, paesaggio, luoghi, scale della produzione), con riferimento ad alcuni casi specifici legati in particolare alla produzione vitivinicola e casearia.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è suddiviso in tre parti:
- la prima parte (lezioni frontali del docente) intende introdurre ai diversi approcci geografici al tema del cibo in ambito contemporaneo, con riferimento alle principali voci del dibattito internazionale sul tema, e alle normative che regolano la relazione tra cibo e territorio a scala europea;

- la seconda parte (lezioni frontali del docente, con interventi esterni di esperti) si propone di illustrare le linee generali di una storia e geografia dell’alimentazione in ambito europeo e americano dall’età moderna ad oggi;

- la terza parte (di carattere più laboratoriale, con l'alternanza di lezioni frontali, escursioni didattiche, degustazioni, utilizzo di materiali multimediali) propone l’approfondimento critico di alcuni casi specifici di “reinvenzione” del cibo incentrandosi sulla dialettica realtà-immagine, locale-globale, artigianalità-standardizzazione produttiva, con particolare ma non esclusivo riferimento alla produzione di vini e formaggi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti frequentanti prepareranno l'esame seguendo le indicazioni impartite dal docente durante le lezioni, attingendo in parte ai testi indicati in bibliografia, in parte ad ulteriore materiale fornito a lezione dal docente, integrando la preparazione con approfondimenti in forma di relazione scritta su temi concordati.
Gli studenti non frequentanti prepareranno l’esame esclusivamente sui testi indicati in bibliografia. I testi sono disponibili per il prestito presso la Biblioteca di Geografia.
Testi di riferimento:
  • Massimo Montanari e Françoise Sabban, Storia e geografia dell’alimentazione. 1. Risorse, scambi, consumi. Torino: UTET, 2006. Parti V-IX (pp. 251-505) Cerca nel catalogo
  • Grasseni, Cristina, La reinvenzione del cibo. Culture del gusto fra tradizione e globalizzazione ai piedi delle Alpi. Verona: Qui Edit, 2007. Cerca nel catalogo
  • Nossiter, Jonathan, Mondovino. La guerra del gusto. Milano: Feltrinelli, 2005. libro+dvd Cerca nel catalogo
  • Peter Jackson and the Conanx Group, Food Words. Essays in culinary culture. London: Bloomsbury, 2013. Introduzione + 15 saggi (parole chiave) a scelta Cerca nel catalogo