Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA
Insegnamento
METODOLOGIA DELLA RICERCA EDUCATIVA (MOD.A)
SUP6074508, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA
SU2089, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EDUCATIONAL RESEARCH METHODOLOGY (MOD. A)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO

Docenti
Responsabile VALENTINA GRION M-PED/04

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SUP6074506 METODOLOGIA DELLA RICERCA E QUALITA' DEI SERVIZI EDUCATIVI (C.I.) CRISTINA ZAGGIA

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP6074519 METODOLOGIA DELLA RICERCA EDUCATIVA VALENTINA GRION SU2089

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche M-PED/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base relative alla pedagogia sperimentale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di condurre gli studenti ad acquisire:
1. competenze nello svolgimento di ricerche empiriche di tipo qualitativo e/o quantitativo, attraverso attività di workshop/attività sul campo e riflessione sulle pratiche sperimentate
2. conoscenze relative alla metodologia della ricerca e ai processi valutativi
3. competenze di autovalutazione e co-valutazione degli apprendimenti: capacità di formulare "giudizi valutativi".
Modalita' di esame: NON E' PREVISTA UN'UNICA PROVA D'ESAME FINALE: il processo di valutazione degli apprendimenti verrà effettuata come "valutazione di competenza" e perciò attraverso varie tipologie di prove proposte LUNGO TUTTA LA DURATA del corso.

La valutazione finale sarà costituita dalle tre seguenti prove:
- un elaborato di gruppo (report di ricerca) che mira alla valutazione delle conoscenze e abilità indicate al n. 1 della sezione relativa;
- una prova strutturata in ambiente on line che mira alla valutazione delle conoscenze e abilità indicate al n. 2;
- la valutazione delle attività on line per la misurazione delle conoscenze e abilità indicate al numero 3.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione saranno costruiti e condivisi con gli studenti e definiti in base alle diverse attività proposte.
In linea generale saranno valutati:
1. la quantità e la qualità della partecipazione alle attività in presenza e on line:
- l'impegno e la capacità degli studenti di interagire con ii compagni di corso;
- la capacità di proposta e conduzione delle attività;
2. la capacità di elaborazione di prodotti;
3. le capacità di produrre feedback per i compagni
4. la capacità di utilizzare i feedback per migliorare i propri prodotti
5. le conoscenze acquisite.
Contenuti: - L'AfL e il paradigma partecipativo.
- Paradigmi epistemologici a fondamento della metodologia della ricerca; 
- Metodi e strumenti della ricerca in ambito educativo; 
- L'elaborazione di poster, la scrittura di report e articoli di ricerca;
- Metodi e strumenti di valutazione/autovalutazione, co-valutazione nello specifico ambito disciplinare.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso verrà condotto secondo le seguenti linee-guida:
- Approccio che valorizza la relazione di partnership fra docente e studentesse e studenti: i partecipanti saranno chiamati a contribuire in modo attivo alla realizzazione delle attività formative del corso;
- Utilizzo molto limitato dell'approccio "trasmissivo" di conoscenze da parte della docente;
- Co-costruzione di percorsi di ricerca individuali e di gruppo in cui la docente fungerà da tutor e supporto 
- Ricerca definizione e uso dei criteri di valutazione da parte degli studenti
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: FIN DAL PRIMO GIORNO DI CORSO É NECESSARIO avere a disposizione il testo di Grion, Serbati (con allegato e-book). Lo si può reperire anche dal sito web della casa editrice Pensa Multimedia.
Testi di riferimento:
  • Grion V., Serbati A., Assessment for Learning in Higher Education. Nuove prospettive e pratiche di valutazione all'Università. Lecce: Pensa Multimedia, 2017.
  • Montalbetti, K, Lisimberti C., Ricerca e Professionalità educativa. Risorse e strumenti. Lecce: Pensa Multimedia, 2015. si tratta di un capitolo del libro "Pedagogia militante Diritti, culture, territori", a cura di M. Tomarchio e S. Ulivieri Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Working in group
  • Flipped classroom
  • Peer feedback
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Peer review tra studenti

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Top Hat (active quiz, quiz)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Partnership per gli obiettivi