Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA
Insegnamento
VALUTAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE E LABORATORIO DI BILANCIO DELLE COMPETENZE
SUP6074522, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA
SU2089, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ASSESSMENT AND CERTIFICATION OF COMPETENCES AND WORKSHOP: ASSESSMENT AND EVALUATION TOOLS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA

Docenti
Responsabile CRISTINA ZAGGIA M-PED/04
Altri docenti ANNA SERBATI M-PED/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente M-PED/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 21 54.0
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 2018/19 01/10/2018 30/09/2019 ZAGGIA CRISTINA (Presidente)
SERBATI ANNA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza delle teorie e degli approcci relativi alla formazione degli adulti
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli studenti/le studentesse saranno in grado di:
1. definire i modelli interpretativi ed esplicativi del concetto di competenza
2. presentare gli approcci alla valutazione e certificazione delle competenze in Europa e in Italia
3. spiegare definizioni, approcci e contesti di bilancio di competenze
4. presentare il bilancio e gli strumenti di orientamento professionale utilizzati nella Regione del Veneto
5. spiegare il ruolo dell’orientatore/accompagnatore nei processi di bilancio e di validazione
6. argomentare il processo di validazione degli apprendimenti acquisiti in contesti informali e non formali (con particolare riferimento ai documenti europei e ai modelli francese VAE e inglese APEL)
7. creare il proprio portfolio delle competenze, attraverso riflessione, raccolta di evidenze e feedback tra pari
8. interpretare il ruolo simulato del consulente o cliente di bilancio delle competenze, analizzando e utilizzando relativi processi e strumenti e producendo prodotti in esito alle fasi di bilancio
Modalita' di esame: Per tutti, frequentanti e non, l'esame si svolge in forma scritta con domande a risposta a scelta multipla relativamente ai testi indicati in bibliografia (risultati di apprendimento: 1,2,3,4,5,6) per un punteggio (max) di 13/30.
Il punteggio ottenuto nell'attività online (obbligatoria per tutti), che prevede la produzione dei prodotti richiesti (portfolio e feedback tra pari: risultato di apprendimento 7) vale fino a (max) 10/30 del voto finale. Il portfolio sarà valutato sulla base dei criteri co-costruiti con gli studenti/le studentesse nell’ambito delle macro-dimensioni sotto riportate.
Il laboratorio in presenza di Bilancio di Competenze vale fino a (max) 7/30 del voto finale e prevede la frequenza agli incontri e la produzione in itinere di prodotti del bilancio di competenze. Gli studenti/le studentesse non frequentanti il laboratorio svolgeranno in sostituzione una tesina di approfondimento sul tema (risultato di apprendimento 8).
Criteri di valutazione: Il grado di apprendimento delle conoscenze e delle abilità attese al termine dell'insegnamento viene valutato attraverso le modalità di esame sopra descritte.

Criteri per la prova scritta:
• correttezza delle risposte
• completezza delle risposte

Criteri per la redazione e valutazione del portfolio di competenze:
• Adeguatezza della descrizione delle competenze
• Profondità dell’analisi delle competenze
• Profondità dell’autovalutazione delle competenze
• Pertinenza del feedback prodotto e del suo uso.

Criteri per la simulazione di bilancio delle competenze:
• Pertinenza dei prodotti realizzati
• Completezza dei prodotti realizzati
• Esito della valutazione tra pari.
Contenuti: Durante il corso verranno affrontate le seguenti tematiche:
-Modelli interpretativi ed esplicativi del concetto di competenza
-Approcci alla valutazione e certificazione delle competenze in Europa e in Italia
-Definizioni, approcci, contesti di bilancio e di portfolio di competenze (con visione di casi ed esempi)
-Bilancio e strumenti di orientamento professionale in Regione Veneto
-Il ruolo dell’orientatore/accompagnatore; pratiche di accompagnamento e counselling e principi del feedback formativo
-La validazione degli apprendimenti acquisiti in contesti informali e non formali (con particolare riferimento ai docimenti europei e ai modelli francese VAE e inglese APEL)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: - Lezioni
- Discussioni e lavori di gruppo
- Visione di esempi e casi reali
- Realizzazione del proprio portfolio di competenze
- Valutazione tra pari e feedback formativo
- Laboratorio a coppie in cui gli studenti simuleranno un percorso di bilancio di competenze: analisi delle esperienze formative, professionali ed extra professionali, identificazione e descrizione delle competenze maturate, elaborazione di un progetto personale e professionale
- Testimonianze di professionisti del settore
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per gli studenti frequentanti dettagliate indicazioni per lo studio dei testi verranno fornite all'inizio dell'insegnamento.
Gli studenti non frequentanti potranno sostenere l'esame scritto sulla base del programma indicato.
Il laboratorio in presenza e l'attività online (1/3 dell'intero insegnamento) costituiscono parte della valutazione finale.
Testi di riferimento:
  • Serbati, Anna, <<La >>terza missione dell'universitàriconoscere apprendimenti esperienziali e certificare competenze degli adultiAnna Serbati. Lecce: Rovato, Pensa multimedia, 2014.
  • Gargiulo Labriola, Alessandra, <<Il >>bilancio di competenze educativeun programma personale di formazione continuaAlessandra Gargiulo Labriola. Milano: EDUCatt, 2007.
  • Zaggia, Cristina, La validazione degli acquis dell’esperienza. Elementi peculiari, comuni e distintivi rispetto al bilancio di competenze. --: Rivista Professionalità, n. 106, pp. 71-74, 2009.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Flipped classroom
  • Peer feedback
  • Peer assessment
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Peer review tra studenti
  • Scrittura riflessiva
  • Portfolio

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'