Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
CULTURE, FORMAZIONE E SOCIETÀ GLOBALE
Insegnamento
TRASFORMAZIONI CULTURALI: RAPPRESENTAZIONI E PRATICHE
SUP4061128, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
CULTURE, FORMAZIONE E SOCIETÀ GLOBALE
SU2090, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CULTURAL TRANSFORMATIONS: REPRESENTATIONS AND PRACTICES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile VINCENZO ROMANIA SPS/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente SPS/08 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 ROMANIA VINCENZO (Presidente)
ALLIEVI STEFANO (Membro Effettivo)
NARDELLA CARLO (Membro Effettivo)
TRAPPOLIN LUCA (Membro Effettivo)
3 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 ROMANIA VINCENZO (Presidente)
ALLIEVI STEFANO (Membro Effettivo)
NARDELLA CARLO (Membro Effettivo)
TRAPPOLIN LUCA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza approfondita di concetti e teorie sociologiche. Concetti base di sociologia della cultura
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire:
1) la conoscenza delle categorie necessarie per la comprensione di fenomeni culturali e comunicativi;
2) la capacità di guardare ai fenomeni sociali da un punto di vista culturale;
3) la capacità nonché l'abilità di applicarle a casi empirici di attualità e interesse sociologico.
Modalita' di esame: L'esame prevederà una modalità mista, fatta di due presentazioni e una prova orale finale.
Al fine di verificare il punto 1) della precedente sezione, agli studenti sarà chiesto di presentare e discutere una selezione di cinque classici della sociologia della cultura (Durkheim, Geertz, Elias, Goffman, Becker).
Al fine di verificare il punto 2) sarà quindi chiesto agli studenti di discutere in classe un paper della sociologia contemporanea, incluso in una lista che verrà fornita e condivisa tramite la piattaforma elearning.
Infine, al fine di verificare i punti 1) 2) e 3) l'ultima parte dell'esame prevederà una prova orale che verterà sull'analisi del programma complessivo. Il voto finale deriverà da una media fra le tre prove.
Criteri di valutazione: Verrano valutate:
La comprensione e analisi critica delle teorie;
La capacità di argomentare le teorie affrontate applicandole a casi empirici;
La capacità di collegare teorie e metodologie di ricerca.
Contenuti: Il corso introdurrà ad una serie di oggetti culturali nuovi e soprattutto alla trasformazione culturale che coinvolge una serie di oggetti e di tematiche dello studio della cultura, secondo il seguente ordine
1. l'organizzazione della cultura (Di Maggio, Becker);
2. l'identità e i ruoli (Burke e Stets, Goffman, R.H.Turner, Merton);
3. le pratiche culturali (Bourdieu),
4. gli approcci critici (Thevenot, Lefebvre, Gramsci, Foucault);
5. i simboli, la relazione cultura-struttura (Alexander, Smith), 6. la relazione cultura-individuo (Swidler)
7. i rituali (Collins, Sloterdijk)e il mito (Barthes);
8. subculture e controculture (da Hebdige a Bennett).
Nello specifico, ci saranno lezioni frontali, alternate a lettura e discussione di classici (circa 100 pp. di lettura a settimana) e presentazioni e discussione dei paper assegnati ai singoli studenti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: In ogni lezione ci sarà una breve introduzione del docente, l'indicazione di un percorso di analisi. Seguirà la presentazione di un contributo teorico da parte degli studenti, per quindi concludere con una discussione su applicabilità e progettazione di possibili progetti di ricerca sul tema.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti frequentanti potranno studiare sul materiale che verrà presentato e distribuito a lezione. Per i non frequentanti, la prova verterà sullo studio dei testi indicati e sulla scrittura e discussione di un paper da concordare col docente.
Testi di riferimento:
  • Vincenzo Romania, Materiale Didattico. --: --, --. PER I SOLI FREQUENTANTI. DISTRIBUITO IN CLASSE.
  • MARCO SANTORO, ROBERTA SASSATELLI, Studiare la cultura. Nuove prospettive sociologiche. Bologna: il Mulino, 2009. PER I SOLI NON FREQUENTANTI Cerca nel catalogo
  • ANDREW ABBOTT, LEZIONI ITALIANE. Salerno: Orthotes, 2018. OBBLIGATORIO PER TUTT

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Questioning
  • Problem solving
  • Mappe concettuali
  • Peer feedback
  • Peer assessment

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Poverta' Zero Uguaglianza di genere Industria, innovazione e infrastrutture Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili