Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
RIASSETTO DEL TERRITORIO E TUTELA DEL PAESAGGIO
Insegnamento
ELEMENTI DI ECOLOGIA
AVP7079157, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
RIASSETTO DEL TERRITORIO E TUTELA DEL PAESAGGIO (Ord. 2017)
AG0061, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ELEMENTS OF ECOLOGY
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2018-AG0061-000ZZ-2017-AVP7079157-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile TOMMASO ANFODILLO AGR/05

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Architettura e ingegneria AGR/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0
LEZIONE 5.0 40 85.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 Commissione a.a. 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 ANFODILLO TOMMASO (Presidente)
CARRER MARCO (Membro Effettivo)
CATTANEO DINA (Supplente)
PETIT GIAI (Supplente)
1 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 ANFODILLO TOMMASO (Presidente)
CARRER MARCO (Membro Effettivo)
CATTANEO DINA (Supplente)
PETIT GIAI (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Elementi di biologia vegetale di base
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del Corso lo studente dovrebbe acquisire almeno le seguenti cooscenze/abilità.

1. riconoscere i principali biomi terrestri;
2. comprendere e dare ragione dei principali fenomeni meteorologici (ad es. precipitazioni, andamenti delle brezze etc.);
3. predire sommariamente le risposte delle piante alla variazione delle risorse e delle condizioni (luce, acqua, CO2, nutrienti, temperatura, VPD);
4. stimare grossolanamente l’entità della traspirazione e della produttività di alberi e comunità;
5. spiegare il bilancio energetico planetario e l’effetto serra
6. definire le componenti del bilancio energetico in diversi ecosistemi e anche in ambiente urbano
7. comprendere/predire le dinamiche delle popolazioni e l’importanza della biodiversità animale e vegetale;
8. quantificare le efficienze di trasferimento di energia e materia tra i diversi livelli trofici in diversi ecosistemi;
9. pensare/agire con visione ecosistemica ed applicare le conoscenze di base per la "lettura" del paesaggio;
10. essere in grado di formulare una domanda scientifica, recuperare le informazioni, valutare criticamente le diverse fonti, produrre una sintesi e presentare i risultati assieme ad altri studenti (in un lavoro di gruppo con circa 4/6 studenti)

conoscenze abilità trasversali (soft-skills): 10
Modalita' di esame: L’esame è orale e si svolge scegliendo in modo casuale 3 domande (2 nel caso si presenti la relazione di approfondimento) dalla lista di 49 domande che è stata consegnata ad inizio corso e scaricabile da Moodle.

Gli studenti vengono invitati, durante il corso, ad organizzarsi in piccoli gruppi (4-6) e predisporre una relazione di approfondimento. Questa relazione viene presentata agli altri studenti durante le ore di esercitazione in aula.

La relazione di approfondimento (non obbligatoria) è il tema della prima domanda (lo studente che presenta la relazione estrae solo 2 domande). Quindi la relazione rappresenta 1/3 della valutazione finale.
Criteri di valutazione: Valutazione basata:
- capacità di valutare quantitativamente le relazioni tra organismi viventi ed ambiente a diverse scale spazio-temporali (ad es. foglia, individuo, comunità; secondi, giorni, anni);
- sulla capacità di spiegare le relazioni causali nei diversi processi (ad es. CO2 in atmosfera e variazione di temperatura; disponibilità idrica ed produttività degli ecosistemi);
- sulla dimostrazione di aver acquisito una visione ecosistemica (olistica) per l'analisi dei sistemi da gestire.

1/3 della valutazione riguarda la relazione di approfondimento in cui verrà valutata l'abilità comunicativa, la capacità critica e il grado di approfondimento dell'analisi.
Contenuti: Definizioni: attività umane e conseguenze sugli ecosistemi terrestri. Biomi terrestri. Atmosfera: composizione, struttura e circolazione. Radiazione: spettro, principali leggi fisiche, assorbimento, trasmissione e riflessione in atmosfera; fattori di variabilità del flusso radiativo. Effetto serra, ciclo del carbonio, ruolo delle foreste, foreste e mitigazione climatica (2 CFU).
Fattori di controllo della fotosintesi, fototemperamento; relazioni acqua-pianta: ciclo dell’acqua, traspirazione e disponibilità per gli ecosistemi; bilancio radiativo e bilancio energetico (1 CFU).
Ecosistemica: flusso di energia e materia nell’ecosistema; fattori di controllo della produzione primaria lorda e della produzione primaria netta (1 CFU).
Catene alimentari, piramidi ecologiche; popolazioni e comunità: curve di crescita, efficienze ecologiche. (1 CFU)
Relazione di approfondimento/attività di analisi critica fonti informative (1 CFU)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali ed esercitazioni in aula.
Oltre alle lezioni frontali viene dedicata particolare importanza al lavoro in piccoli gruppi per la predisposizione della relazione di approfondimento (1CFU). Gli studenti dovranno scegliere autonomamente i temi di interesse e verranno fatte delle esercitazioni su come trovare in rete i riferimenti bibliografici per l'approfondimento stimolando la capacità critica e la capacità di comunicare.
I diversi gruppi poi dovranno presentare i loro risultati con una presentazione in PPT di circa 15 minuti a tutti gli altri studenti seguendo lo schema standard di presentazione (IMRaD)
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutte le presentazioni delle lezioni (in PPT) sono depositate e disponibili su MOODLE del corso (alla prima lezione del corso) come anche alcuni articoli di approfondimento utili per la relazione.

Gli studenti lavoratori sono pregati di contattare il docente per cercare di indirizzare al meglio lo studio. Il docente è disponibile a predisporre delle lezioni "di recupero" in orari da definire e su temi specifici per piccoli gruppi di studenti lavoratori
Testi di riferimento:
  • Smith M, Smith RL ., Elementi di Ecologia. --: Pearson Paravia Bruno Mondadori., 2017. nona edizione Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Working in group
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • kahoot

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • kahoot

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Acqua pulita e igiene Citta' e comunita' sostenibili Agire per il clima La vita sulla Terra