Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
RIASSETTO DEL TERRITORIO E TUTELA DEL PAESAGGIO
Insegnamento
ELEMENTI DI COSTRUZIONI PER IL TERRITORIO E L'AMBIENTE
AVP4065014, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
RIASSETTO DEL TERRITORIO E TUTELA DEL PAESAGGIO
AG0061, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum TUTELA E RIASSETTO DEL TERRITORIO [002LE]
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BASICS OF BUILDINGS FOR THE LAND AND THE ENVIRONMENT
Sito della struttura didattica https://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2019-AG0061-002LE-2017-AVP4065014-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CARLO GREGORETTI AGR/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative AGR/08 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 64 136.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza ed uso della Matematica e della Fisica
Conoscenze e abilita' da acquisire: Utilizzo di nozioni di scienza e tecnica delle costruzioni per il calcolo di un opera civile secondo la normativa vigente (NTC 2018)
Modalita' di esame: L'esame consiste in un compito scritto composto di tre esercizi:

1) Calcolo delle reazioni vincolari e sollecitazioni di una struttura isostatica.
2) Calcolo delle tensioni in una sezione soggetta a presso-flessione.
3) Calcolo di combinazioni di carico agli stati limite ultimi e di esercizio.

In itinere si eseguiranno due compitini composto ciascuno da due esercizi:

Compitino 1:
1) calcolo del baricentro e del momento d'inerzia di una figura composta
2) Calcolo delle reazioni vincolari e sollecitazioni di una struttura isostatica.

Compitino 2:
1) Calcolo delle tensioni in una sezione soggetta a presso-flessione.
2) Calcolo di combinazioni di carico agli stati limite ultimi e di esercizio.

I due compitini sono l'equivalente del compito scritto.



L'esame scritto può essere integrato da una prova orale (facoltativa) per chi volesse aumentare il voto del compito scritto che consiste in due domande relative a tutti gli argomenti trattati nel corso.
Criteri di valutazione: Conoscenza della materia
Capacità di eseguire dei calcoli
Contenuti: Elementi di Scienza delle Costruzioni: vettori, geometria delle masse, forze e tensioni, sollecitazioni e cerchi di Mohr, deformazioni e teoria del De Saint Venant.
Elementi di Tecnica delle Costruzioni: la normativa tecnica vigente (NTC 2018), coperture in legno e strutture reticolari.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni di didattica frontale 36 ore
Lezioni a carattere seminariale 2 ore
Esercizi 24 ore
Gita d'istruzione 2 ore
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: libri:

Elementi di Scienza e Tecnica delle Costruzioni: Teoria ed Esercizi - Cleup Edizioni (ristampa 2017)

versione pdf dei power point mostrati a lezione

gli studenti lavoratori sono invitati a contattare il docente per essere guidati nella preparazione dell’esame
Testi di riferimento:
  • Carlo Gregoretti, Elementi di Scienza e Tecnica delle Costruzioni: Teoria ed Esercizi. Padova: Cleup, 2016. ristampa 2017 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Action learning
  • Problem solving

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Poverta' Zero Salute e Benessere Istruzione di qualita' Lavoro dignitoso e crescita economica Industria, innovazione e infrastrutture Agire per il clima