Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
ANIMAL CARE - TUTELA DEL BENESSERE ANIMALE
Insegnamento
ANIMAL HUSBANDRY AND WELFARE
AVP7077490, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
ANIMAL CARE - TUTELA DEL BENESSERE ANIMALE
AV2378, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ANIMAL HUSBANDRY AND WELFARE
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione (BCA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2018-AV2378-000ZZ-2017-AVP7077490-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione INGLESE
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARTA BRSCIC AGR/19
Altri docenti MAURIZIO BORIN AGR/02
FLAVIANA GOTTARDO AGR/19

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline del sistema agro-zootecnico AGR/02 2.0
CARATTERIZZANTE Discipline delle produzioni animali AGR/19 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0
LEZIONE 7.0 56 119.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 BRSCIC MARTA (Presidente)
GOTTARDO FLAVIANA (Membro Effettivo)
BORIN MAURIZIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Agli studenti non sono richieste specifiche abilità o conoscenze per la frequenza del corso
Conoscenze e abilita' da acquisire: Sistemi di allevamento e benessere animale
Considerando i principi enunciati con le “5 libertà lo studente sarà indirizzato a comprendere il significato di Benessere Animale. Inoltre, dovrà sviluppare conoscenze teoriche e pratiche che gli permetteranno di identificare in diversi contesti, quali sono I “bisogni” degli animali e a migliorare il loro ambiente di vita (sistema di stabulazione, condizioni micro-ambientali e di igiene e pulizia) e di gestione. Lo studente sarà formato per identificare condizioni di allevamento che possono generare dolore e/o sofferenza e a sviluppare strategie per eliminarle.
Impatto ambientale
Lo studente verrà formato al fine di riconoscere l'impatto ambientale dei sistemi di allevamento e ad individuare le possibili strategie di controllo
Modalita' di esame: La valutazione dello studente sarà basata su:
- La qualità dei reports e delle presentazioni relative all’attività pratica (questa valutazione peserà per un 30% del voto finale e sarà valida per un anno)
- I risultati della valutazione scritta effettuata attraverso un test con domande a risposta multipla (questa valutazione per il 70% del punteggio finale).
Criteri di valutazione: L'esame riguarderà sia gli obiettivi di apprendimento pratici che quelli teorici. Ci si aspetta che lo studente sia in grado di discutere i contenuti presentati durante le lezioni usando un linguaggio tecnico appropriato.
Contenuti: Sistemi di allevamento e benessere animale
Argomenti (2 ore ciascuno)
- Introduzione al concetto di Benessere animale (storia e definizioni)
- Valutazione del benessere: Misure basate sull’animale e misure basate sulle risorse. Schemi di valutazione del benessere.
- Le 5 libertà: Principi base e come le 5 libertà hanno orientate la legislazione sulla protezione animale
- Buona alimentazione: Libertà dalla fame (importanza della dieta per mantenere un animale sano e vitale)
- Buona alimentazione: libertà dalla sete (quanto la disponibilità di acqua può essere importante per mantenere gli animali in buona salute)
- Buona stabulazione: libertà dal discomfort (cosa potrebbe essere considerate un ambiente appropriato – comodità delle strutture, sicurezza e naturalezza dei materiali, etc.);
- Buona stabulazione: caratteristiche delle strutture e pro e cons di diversi materiali utilizzati. Test di valutazione dell’adeguatezza delle strutture e dei materiali;
- Buona stabulazione: libertà di movimento – spazio a disposizione, accesso ad un‘area esterna, ambiente naturale;
- Buona stabulazione: condizioni microclimatiche (Temperatura e umidità ambientale, presenza di odori sgradevoli, qualità e gestione dell’acqua per le specie che la richiedono come elemento ambientale;
- Buona stabulazione: pulizia e igiene delle strutture che accolgono gli animali re degli ambienti di allevamento, Scopi del processo di sanificazione e caratteristiche dei prodotti utilizzati;
- Buona salute: garantire la liberta da ferrite e malattie attraverso la prevenzione o la diagnosi rapida e conseguente trattamento;
- Buona salute: le patologie condizionate da una errata stabulazione e/o gestione;
- Buona salute: libertà dal dolore legato a pratiche cruente mutilazioni
- Comportamento appropriato: libertà di esprimere comportamenti normali per la specie o categoria di animali
- Comportamento appropriato: stereotipie e comportamenti anomali come segni di scarso Benessere, strumenti per prevenire comportamenti anomali;
- Libertà dalla paura e dal distress: assicurare condizioni e trattamenti che riducano la sofferenza mentale
- Interazione uomo –animale: cosa deve essere evitato e cosa invece dovrebbe essere promosso
- Trasporto e movimentazione degli animali: problemi di Benessere durante il trasporto
Cambiamenti nella gestione: Intervista ad un manager di strutture per animali per individuare i principali problemi/difficoltà con i clienti, consigli per la scelta dei prodotti

Impatto ambientale
Argomenti
- legislazione ambientale e parametri di qualità;
- caratteristiche dell’inquinamento;
- sistemi sostenibili per il controllo dell'inquinamento idrico
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Sistemi di allevamento e benessere animale
Il corso prevede 40 ore di lezione frontale (delle quali 4 per attività seminariali) e 8 ore di attività pratica.
Queste ultime consisteranno in una visita di 4 ore ad una azienda che produce prodotti per la cura e la stabulazione di diversi tipi di animali (roditori uccelli acquari per pesci) e da un workshop basato sulla ricerca dii bibliografia e documenti sul benessere animale in contesti specifici.
Gli studenti, divisi in piccolo gruppi, saranno coinvolti nelle seguenti attività:
- implementazione di database sul Benessere animale;
- uso di procedure guidate, e codici di buone pratiche relative al Benessere animale;
- scrittura di un report sul benessere animale (in differenti contesti di allevamento);
I risultati delle attività pratiche saranno discussi tra gruppi per migliorare i la capacità di comunicazione attraverso un approccio partecipativo.
Impatto ambientale
Questa parte prevede 16 ore di lezione fontale
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Obiettivi di apprendimento dettagliati e programma settimanale saranno disponibili su piattaforma Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/)

Testi consigliati per la consultazione:
- Stress and Animal Welfare, by D.M. Broom, K. G. Johnson, K. G. Johnston, Springer
- Zoo Animals: Behaviour, Management, and Welfare. G Hosey.
- The Welfare of Animals Used in Research: Practice and Ethics. R.C. Hubrecht. Wiley-Blackwell
Testi di riferimento:
  • Appleby, M.C., Mench, J.A., Olsson, I.A.S., Hughes, B.O., Animal Welfare. --: CABI, --.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Working in group
  • Collaborative learning

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
La vita sulla Terra