Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA CIVILE
Insegnamento
FONDAMENTI DI ANALISI MATEMATICA 2 (Ult. numero di matricola da 0 a 4)
IN01123530, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA CIVILE
IN0505, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
Ult1001
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ADVANCED MATHEMATICS FOR ENGINEERS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dicea/course/view.php?idnumber=2018-IN0505-000ZZ-2017-IN01123530-ULT1001
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile NICOLA GAROFALO MAT/05

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
IN01123530 FONDAMENTI DI ANALISI MATEMATICA 2 (Ult. numero di matricola da 0 a 4) NICOLA GAROFALO IN0510

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE matematica, informatica e statistica MAT/05 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
12 2018 01/10/2018 30/09/2019 GAROFALO NICOLA (Presidente)
TRALLI GIULIO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Fondamenti di Analisi Matematica 1: Richiami sugli insieme numerici. Successioni. Serie. Lo spazio euclideo e le sue principali proprietà: aperti, chiusi, derivato di un insieme, frontiera, insieme compatti e connessi. Limiti di funzioni fra spazi euclidei. Continuita'. Differenziabilita' per funzioni da R in R. Integrale di Riemann. Integrali impropri in R.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L'allievo/a ingegnere e' tradizionalmente un/a giovane serio/a, fortemente motivato/a e fortemente motivante. Insegnandogli/le solo delle tecniche di calcolo gli/le si fa un grosso torto. Un buon ingegnere non puo' essere soltanto un buon tecnico, ma deve possedere una cultura professionale (e non) e un'agilita' mentale non comuni. Il corso presenta in uno stile informale i temi classici dell'analisi, dal calcolo differenziale a quello integrale. La scelta degli argomenti e' fortemente motivata dai problemi delle scienze applicate. Lo scopo primario del corso e' di impartire all'allievo/a ingegnere una working knowledge delle idee centrali dell'Analisi evidenziandone al contempo il loro ruolo centrale nello sviluppo delle scienze applicate e il loro profondo valore educativo nel preparare i giovani ad affrontare le grandi sfide presenti e future.
Modalita' di esame: Il superamento dell'esame puo' avvenire secondo due modalità, a scelta dello studente. Oltre alle prove scritte previste dagli appelli ufficiali, durante il semestre gli studenti potranno (ma non sono obbligati a farlo) sostenere due prove scritte. Quando lo studente raggiunga la sufficienza con la media dei due voti più alti fra tutte le prove scritte fino ad allora sostenute (incluse quelle in itinere), può chiedere di avere confermato il proprio voto come voto finale d'esame. Alternativamente, lo studente potrà superare l'esame riportando la sufficienza in almeno una prova scritta, e successivamente superando la prova orale durante uno degli appelli ufficiali.
Criteri di valutazione: Le prove scritte, incluse quelle in itinere durante il semestre, consistono di cinque problemi, ognuno dei quali spesso consta di due parti. Il peso di ogni problema e' di 20/100, per un totale di 100/100. I problemi assegnati sono spesso nella forma risposta-multipla, con cinque possibilità indicate per ogni problema. Per ottenere credito per un problema lo studente deve cerchiare almeno una delle cinque risposte proposte e, molto importante, motivare la propria risposta. Se si sceglie una risposta corretta, ma non la si motiva, non si ottiene credito per quel problema. Durante la prova scritta allo studente e' consentito l'uso di qualsivoglia testo di studio e/o degli appunti delle lezioni, fatta eccezione per tavole di integrali, derivate. E' vietato l'uso di cellulari, smartphones, calcolatrici tascabili e computers.
Contenuti: Richiami sulle applicazioni fra spazi euclidei, limiti e continuità. Applicazioni lineari e forme quadratiche. Applicazioni ortogonali e funzioni a simmetria sferica. Differenziabilita' per funzioni di più variabili. Curve parametriche regolari. Superfici in R^n. Estremanti relativi. Estremanti vincolati: moltiplicatori di Lagrange. Campi di forze centrali e conservativi. Integrali curvilinei. Integrale di Riemann in R^n. Integrali impropri. Calcolo di integrali multipli. Integrazione sulle superfici. Il teorema della divergenza. Teorema di Stokes. Equazioni differenziali ordinarie.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento:
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Garofalo, Nicola, Lezioni ed esercizi di analisi matematica 2 per l'ingegneria. Padova: Progetto, 2017. Cerca nel catalogo