Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCANICA
Insegnamento
PROGETTAZIONE ASSISTITA DI STRUTTURE MECCANICHE
IN01111403, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA MECCANICA
IN0506, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum INDUSTRIALE [002PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FINITE ELEMENT ANALYSES FOR STRUCTURAL INTEGRITY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MAURO RICOTTA ING-IND/14

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria meccanica ING-IND/14 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 RICOTTA MAURO (Presidente)
PETRONE NICOLA (Membro Effettivo)
MENEGHETTI GIOVANNI (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire le conoscenze di base per l'analisi strutturale di componenti meccanici mediante codici di calcolo ad elementi finiti. Ad un'introduzione sulla teoria del calcolo ad elementi finiti è affiancata l'attività al calcolatore, finalizzata all'acquisizione di capacità operative
Modalita' di esame: La prova d'esame è divisa in due parti:
parte pratica: due esercizi da risolvere al calcolatore (90 minuti)
parte teorica: rispondere a due domande di teoria (30 minuti)
PER SUPERARE LA PROVA D'ESAME E' NECESSARIO RAGGIUNGERE LA SUFFICIENZA SIA NELLA PARTE PRATICA SIA NELLA PARTE DI TEORIA. IN CASO DI INSUFFICIENZA NELLA PARTE PRATICA, LA PARTE DI TEORIA NON SARA' CORRETTA
Criteri di valutazione: Il voto finale è la media aritmetica dei voti ottenuti nelle esercitazioni, nel progetto, nella parte pratica della prova d'esame e nella parte teorica della prova d'esame:

Voto finale = (voto parte pratica + voto parte teorica + media voto esercitazioni + voto progetto)/4
Contenuti: Filosofia e metodologia generale del calcolo ad elementi finiti. Condizioni di vincolo e di carico generalizzate. Coefficienti di rigidezza. Matrici di rigidezza assiale, flessionale e torsionale per elementi tipo trave. Funzioni di forma. Esercitazioni al calcolatore (in laboratorio) finalizzate all'analisi lineare elastica di strutture modellate con elementi trave, shell oppure solidi.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Per facilitare un apprendimento continuo e graduale nell'utilizzo del software, sono assegnate settimanalmente delle esercitazioni, che gli studenti dovranno in gruppi costituiti al massimo da 3 persone. Le esercitazioni sono valutate dal docente e sono considerate nel voto finale come sopra specificato.
Ai singoli allievi (non ai gruppi), è assegnato, inoltre, un progetto da svolgere durante tutta la durata del corso e da presentare l'ultimo giorno di lezione. Il progetto sarà valutato dal docente ed è considerato nel voto finale come sopra specificato.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti e dispense delle lezioni
Testi di riferimento: