Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA ELETTRONICA
Insegnamento
FONDAMENTI DI ELETTRONICA
IN09111232, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA ELETTRONICA
IN0507, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FUNDAMENTALS OF ELECTRONICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (DEI)
Sito E-Learning https://elearning.dei.unipd.it/course/view.php?idnumber=2018-IN0507-000ZZ-2017-IN09111232-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SIMONE BUSO ING-INF/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria elettronica ING-INF/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
10 A.A. 2018/2019 01/10/2018 15/03/2020 BUSO SIMONE (Presidente)
CORRADINI LUCA (Membro Effettivo)
BEVILACQUA ANDREA (Supplente)
NEVIANI ANDREA (Supplente)
ROSSETTO LEOPOLDO (Supplente)
SPIAZZI GIORGIO (Supplente)
TENTI PAOLO (Supplente)
9 A.A. 2017/2018 01/10/2017 15/03/2019 BUSO SIMONE (Presidente)
ROSSETTO LEOPOLDO (Membro Effettivo)
CORRADINI LUCA (Supplente)
MAGNONE PAOLO (Supplente)
MATTAVELLI PAOLO (Supplente)
SPIAZZI GIORGIO (Supplente)
TENTI PAOLO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso richiede che gli studenti possiedano le competenze fornite dai corsi di Teoria dei circuiti e di Fisica 2.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso fornisce le conoscenze fondamentali relative ai principi fisici di funzionamento dei principali dispositivi a semiconduttore, ovvero diodi a giunzione p-n, transistori bipolari e transistori ad effetto di campo.
Inoltre, prevede che sia acquisita familiarità con i circuiti elettronici analogici di più corrente impiego tra quelli realizzati con amplificatori operazionali (e.g. filtri, sommatori, integratori, derivatori), singoli transistori (amplificatori a stadio singolo e multi-stadio) e diodi (raddrizzatori, limitatori, circuiti a transcaratteristica non lineare).
Al termine del corso, gli studenti dovranno essere in grado di analizzare semplici circuiti con amplificatori operazionali, diodi, transistori bipolari e ad effetto di campo.
Dovranno, in particolare, saper determinare il punto operativo di un amplificatore e calcolare i suoi parametri fondamentali per piccoli segnali a centro banda, ovvero il suo guadagno di tensione, di corrente, la sua resistenza di ingresso e di uscita.
Modalita' di esame: L'esame si svolge in due fasi. La prima è costituita da una prova al calcolatore seguita, se l'esito è positivo, dalla seconda, che consiste in una prova orale.
La prova al calcolatore permette di verificare che lo studente abbia acquisito le compentenze fondamentali richieste per analizzare semplici circuiti e risolvere problemi relativi al comportamento fisico dei dispositivi a semiconduttore. Consiste infatti nella soluzione di un insieme di esercizi numerici.
La prova orale consente di accertare che lo studente abbia maturato la capacità di esporre in modo ordinato argomenti trattati a lezione e sappia gestire semplici problemi di analisi o progetto. Essa consiste in una interrogazione sugli argomenti delle lezioni teoriche, nello svolgimento di esercizi o nell'analisi di uno o più circuiti tra quelli presentati a lezione o oggetto di esercitazioni.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si basa sull'accertamento del livello di conoscenza degli argomenti teorici del corso e della capacità di applicare in modo autonomo le tecniche di analisi illustrate a lezione a problemi specifici.
Trattandosi di un corso a carattere tecnologico-ingegneristico, il superamento dell'esame richiede che lo studente abbia acquisito una sufficiente capacità di sintesi delle conoscenze teoriche, potendole così tradurre in procedimenti di analisi e/o progetto dei circuiti fondamentali trattati durante il corso.
La valutazione considera non solo la correttezza tecnica dei procedimenti, ma anche la chiarezza e l'ordine nell'esposizione orale e nello svolgimento dei calcoli.
Contenuti: Principi fisici del funzionamento dei dispositivi elettronici fondamentali: diodi e transistori (bipolari e ad effetto di campo).

Analisi di circuiti a diodi, in particolare di raddrizzatori, limitatori e reti a risposta lineare a tratti.

Circuiti amplificatori a singolo transistore: reti di polarizzazione, modelli ai piccoli segnali. Amplificatori a più transistori e multistadio. Amplificatori differenziali.

Amplificatori operazionali ed applicazioni: amplificatore invertente e non invertente, sommatore, integratore, derivatore.

Effetti delle non idealità degli amplificatori operazionali: resistenze di ingresso e di uscita, correnti e tensioni di offset, slew-rate, limiti in frequenza.

Esempi di semplici applicazioni degli amplificatori operazionali, in particolare nella realizzazione di filtri.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è erogato attraverso lezioni frontali ed esercitazioni. Nelle lezioni vengono fornite le competenze teoriche e illustrate le metodologie di approccio ai problemi di analisi e progetto che sono oggetto delle prove di esame.
Le esercitazioni, invece, forniscono esempi di tali problemi e permettono allo studente di verificare il suo grado di confidenza con gli argomenti già presentati.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Ulteriori materiali di studio sono disponibili sulla piattaforma Moodle. In particolare, il docente fornisce appunti dalle lezioni (prodotti con il software OneNote), esercizi risolti, sia in forma di dispensa che in forma di video (prodotti con il software Kaltura) e slide di approfondimento su alcuni argomenti specifici (come la fisica dei semiconduttori e dei dispositivi).
Testi di riferimento:
  • R.C. Jaeger, T.N. Blalock --: McGraw-Hill, ISBN 978-88-386-6504-2, Microelettronica. --: McGraw-Hill, 2013. Quarta edizione Cerca nel catalogo
  • Millman, Jacob; Grabel, Arvin, Microelectronics. New York: McGraw-Hill, 1987. ISBN 0-07-100596-X Cerca nel catalogo
  • Spencer, Richard R.; Ghausi, Mohammed S., Introduction to electronic circuit design. Upper Saddle River: Prentice Hall, 2003. ISBN 0-201-36183-3 Cerca nel catalogo
  • Buso, Simone, Esercizi per il corso di Fondamenti di Elettronica. Bologna: Esculapio, 2017. ISBN 978-88-9385-053-7 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Questioning
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • One Note (inchiostro digitale)
  • Kaltura (ripresa del desktop, caricamento di files su MyMedia Unipd)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Industria, innovazione e infrastrutture