Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA ELETTRONICA
Insegnamento
PROGETTO E SIMULAZIONE DI CIRCUITI ELETTRONICI
INP3052841, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA ELETTRONICA
IN0507, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ELECTRONIC CIRCUIT DESIGN AND SIMULATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (DEI)
Sito E-Learning https://elearning.dei.unipd.it/course/view.php?idnumber=2019-IN0507-000ZZ-2017-INP3052841-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALESSANDRO COSTABEBER ING-INF/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-INF/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 A.A. 2019/2020 01/10/2019 15/03/2021 COSTABEBER ALESSANDRO (Presidente)
BUSO SIMONE (Membro Effettivo)
CORRADINI LUCA (Supplente)
ROSSETTO LEOPOLDO (Supplente)
TENTI PAOLO (Supplente)
6 A.A. 2018/2019 01/10/2018 15/03/2020 SPIAZZI GIORGIO (Presidente)
ROSSETTO LEOPOLDO (Membro Effettivo)
BUSO SIMONE (Supplente)
CORRADINI LUCA (Supplente)
TENTI PAOLO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Oltre alle conoscenze fondamentali di matematica e fisica, per la frequenza del corso è necessario possedere conoscenze nell'ambito della teoria dei circuiti (proprietà delle reti elettriche e teoremi fondamentali della teoria delle reti) e nei corsi di base di elettronica (dispositivi elettronici, amplificatori operazionali) e di controlli automatici (retroazione, stabilità, risposta in frequenza, diagrammi di Bode).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira a fornire conoscenze di base sull’uso di strumenti di simulazione quali SPICE e MatLAb/Simulink per l’analisi di circuiti e sistemi elettrici ed elettronici, nonchè conoscenze generali sui componenti passivi. Si vuole far acquisire agli studenti la capacità di valutare criticamente i risultati delle simulazioni evidenziando il legame tra la loro accuratezza e i modelli adottati per i componenti elettronici. Attraverso l'analisi di semplici circuiti elettronici, si vuole dare una metodologia di progetto che, a partire da una analisi critica delle specifiche date, porta alla scelta circuitale e dei componenti da utilizzare fino all'utilizzo della simulazione come strumento di validazione del progetto effettuato. Aspetto fondamentale è la capacità di valutare quale modello matematico utilizzare in funzione dell'obiettivo preposto.
Modalita' di esame: L'esame si suddivide in due parti:
1 - una prova di laboratorio che consiste nella simulazione di un circuito elettronico con relativa interpretazione dei risultati. Tale prova è volta ad evidenziare non solo le abilità acquisite nell'uso degli strumenti di simulazione trattati nel corso, ma anche la capacità di lettura critica dei risultati.
2 - interrogazione orale attraverso cui valutare il grado di comprensione di un generico flusso di progetto, nonchè la capacità di valutazione dei modelli matematici da utilizzare per uno specifico obiettivo.
Criteri di valutazione: La valutazione si basa sulle abilità acquisite nell'uso degli strumenti CAD trattati a lezione e, soprattutto, sulla capacità di interpretazione dei risultati ottenuti. Verrà valutata anche la capacità di affrontare il progetto di un semplice circuito elettronico, con particolare riguardo alla scelta dei nodelli matematici da adottare a seconda dell'obiettivo prefissato.
Contenuti: Descrizione dell'ambiente di simulazione Matlab/Simulink e del simulatore circuitale PSPICE. Illustrazione dei tipi di analisi di SPICE, delle modalità di funzionamento del simulatore e dei modelli adottati per i principali componenti elettronici.
Cenni ai metodi di integrazione numerici utilizzati in SPICE.
Componenti passivi: resistori e condensatori.
Esempi di progetto di semplici sistemi e circuiti elettronici che, a partire dalle specifiche date, portano alla definizione della topologia circuitale ed alla scelta dei componenti attraverso una analisi teorica approssimata coadiuvata dall'utilizzo della simulazione come strumento di verifica del progetto.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si sviluppa attraverso le seguenti diverse modalità:
- Lezioni frontali mediante l'uso di slides e lavagna;
- Esercitazioni in laboratorio sull'utilizzo degli strumenti CAD trattati nel corso durante le quali verranno incentivati la collaborazione ed il dialogo tra studenti;
- Attività sperimentale in laboratorio che prevede la realizzazione, tramite breadboard, di alcuni dei circuiti studiati mediante analisi teorica e simulazione.
Il richiamo di argomenti trattati in corsi precedenti ma utili per la comprensione degli esempi considerati nel corso viene fatto attraverso video messi a disposizione degli studenti attraverso il Kaltura Media Space.
Durante il corso verranno proposti dei quiz attraverso la pagina web del corso (bacheche elettroniche), con l'intento di fornire agli studenti strumenti per l'autovalutazione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti dalle lezioni
Materiale reperibile nel sito moodle del corso che include:
- slides utilizzate durante il corso
- descrizione delle diverse esercitazioni
- modelli di simulazione
- video su richiami di teoria per una migliore comprensione degli esempi considerati durante il corso
Testi di riferimento:
  • James B. Dabney, Thomas L. Harman, Mastering Simulink. --: Prentice Hall, 2003. ISBN-13: 978-0131424 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Case study
  • Working in group
  • Problem solving
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Kaltura (ripresa del desktop, caricamento di files su MyMedia Unipd)
  • Riprese in studio (Open set dell'Ufficio DLM, Lightboard, ...)
  • Matlab

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'