Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO
Insegnamento
METODI NUMERICI PER L'INGEGNERIA
IN06105904, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO
IN0510, ordinamento 2012/13, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese NUMERICAL METHODS FOR ENGINEERING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dicea/course/view.php?idnumber=2019-IN0510-000ZZ-2017-IN06105904-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MASSIMILIANO FERRONATO MAT/08

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
IN06105904 METODI NUMERICI PER L'INGEGNERIA MASSIMILIANO FERRONATO IN0505

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE matematica, informatica e statistica MAT/08 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2012

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Calcolo Numerico
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire agli studenti della laurea in Ingegneria Civile, anche in previsione della loro prosecuzione per la Laurea Magistrale, le basi per la formulazione, lo sviluppo e la messa a punto di modelli numerici, in particolare modelli agli elementi finiti (FEM), per la soluzione di equazioni differenziali del 2° ordine ("boundary value problems" e "initial boundary value problems") che dominano nelle applicazioni dell'ingegneria civile (e.g. equilibrio elastico, diffusione, trasporto).
Modalita' di esame: Implementazione al calcolatore di un progetto numerico. Esame orale.
Criteri di valutazione: Correttezza e qualita' del progetto numerico. Conoscenza e comprensione degli argomenti svolti a lezione. Capacita' di rielaborazione critica dei concetti acquisiti.
Contenuti: Concetti base per la costruzione di modelli numerici. Soluzione di sistemi lineari sparsi di grande dimensione: metodo di Steepest Descent, Gradient Coniugato, metodi proiettivi. Soluzione di equazioni differenziali ordinarie: metodi alle differenze, consistenza, stabilita' e convergenza. Soluzione di equazioni alle derivate parziali (PDE) del 2° ordine: classificazione, metodi variazionali, elementi finiti, problemi evolutivi. Soluzione numerica delle PDE della diffusione (filtrazione), del calore, del trasporto, dell'equilibrio elastico. Progetto numerico al calcolatore per determinare la soluzione agli elementi finiti del problema dell'equilibrio elastico di una membrana sottile.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testo di riferimento, dispense delle lezioni e appunti.
Testi di riferimento:
  • Giuseppe Gambolati, Massimiliano Ferronato, Lezioni di Metodi Numerici per l'Ingegneria. Padova: Libreria Progetto, 2017. Cerca nel catalogo