Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA CHIMICA E DEI MATERIALI
Insegnamento
SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI POLIMERICI
INL1001983, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA CHIMICA E DEI MATERIALI
IN1840, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MATERIALS SCIENCE, CHEMISTRY
Sito della struttura didattica http://icm.dii.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIOVANNA BRUSATIN ING-IND/22
Altri docenti SILVIA AGNELLI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria chimica ING-IND/22 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Syllabus
Prerequisiti: Nozioni fondamentali di scienza dei materiali ed elementi di chimica
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire le conoscenze di base su:
- metodi di sintesi di polimeri ed elastomeri
- caratteristiche strutturali e morfologiche di polimeri ed elastomeri e nanocompositi
- proprietà meccaniche di polimeri, elastomeri e fibre
- principali tipologe di polimeri ed elastomeri e loro applicazioni
Il corso si propone inoltre di mettere lo studente nelle condizioni di saper operare una scelta adeguata in relazione all'applicazione richiesta.
Modalita' di esame: Scritta
eventuale presentazione orale
Criteri di valutazione: Raggiungimento delle conoscenze fondamentali e capacità di affrontare in modo critico e sintetico gli argomenti trattati
Contenuti: 1.Generalità sui polimeri. Correlazioni proprietà-struttura nei materiali polimerici.
2. Sintesi chimica dei materiali polimerici.
Grado di polimerizzazione e peso molecolare.
3. Struttura e morfologia dei materiali polimerici
Forze di legame e interazioni fra le catene. Dimensioni delle catene ed entanglements.
Polimeri amorfi e semicristallini. Polimeri reticolati. Copolimeri e blend polimerici.
5. Comportamento meccanico dei materiali polimerici
Interpretazione delle curve sforzo-deformazione nei polimeri. Fenomenologia del comportamento viscoelastico.
Il comportamento meccanico degli elastomeri.
Resistenza a frattura.
6. Principali classi di polimeri e loro applicazioni.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, tra cui esercitazioni di calcolo sul comportamento meccanico dei materiali polimerici.
Esercitazioni di laboratorio.
Lezioni partecipate.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense delle lezioni, lucidi delle lezioni e materiale integrativo fornito agli studenti e scaricabile via web dalla piattaforma Moodle del DII.
Testi per consultazione ed approfondimento:
P.C. Painter, M.M. Coleman “Fundamentals of Polymer Science” CRC Press
R.J. Crawford, “Plastics Engineering”, Elsevier
N.G. McCrum, C.P. Buckley, and C.B. Bucknall “Principles of Polymer Engineering”, Oxford Science Publications
Testi di riferimento:
  • R.J. Crawford, Plastics Engineering. --: Plastics Engineering, --. Cerca nel catalogo
  • P.C. Painter, M.M. Coleman, Fundamentals of Polymer Science. --: CRC Press, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Videoriprese realizzate dal docente o dagli studenti
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)