Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE DEL PRODOTTO
Insegnamento
IMPIANTI MECCANICI
INP7078417, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE DEL PRODOTTO
IN2375, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INDUSTRIAL PLANTS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dtg/course/view.php?idnumber=2019-IN2375-000ZZ-2017-INP7078417-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DARIA BATTINI ING-IND/17
Altri docenti ILENIA ZENNARO ING-IND/17

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
IN08103834 IMPIANTI MECCANICI DARIA BATTINI IN2376

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria meccanica ING-IND/17 12.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 12.0 96 204.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Il corso non prevede particolari prerequisiti in ingresso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso permette allo studente di acquisire le seguenti conoscenze e abilità:
- saper identificare e caratterizzare gli impianti industriali meccanici (tecnologico e di servizio) e il loro diverso campo di applicazione;
- essere in grado di eseguire uno studio di fattibilità tecnico-economico di un impianto industriale meccanico;
- saper dimensionare diverse tipologie di impianti tecnologici, quali linee di produzione, reparti o sistemi FMS/celle di produzione;
- saper definire un layout di stabilimento;
- saper comprendere i diversi tipi di impianti di servizio e progettare un Impianti idrico per uso industriale.
Modalita' di esame: L'esame consiste in una prova scritta, contenente 2 esercizi pratici e 2 domande di teoria.
Criteri di valutazione: Vengono valutati:
-la conoscenza e la capacità di comprensione delle metodologie per la progettazione integrata degli impianti meccanici
-la capacità di risolvere problemi industriali relativamente agli impianti meccanici.
-abilità comunicative: la capacità di relazionare in modo adeguato un processo di ideazione, sviluppo e progettazione di impianti meccanici
Contenuti: -Generalità sugli impianti industriali meccanici. Definizione e classificazione di impianto tecnologico/produttivo e di impianti ausiliari/di servizio.
-Progettazione, pianificazione e realizzazione degli impianti industriali.
-Lo studio di fattibilità: studio del mercato e metodi di previsione della domanda (Correlazione, Estrapolazioni di breve, medio e lungo periodo); studio del ciclo tecnologico; studio dei servizi; valutazione economica dell'iniziativa.
-Progettazione esecutiva degli impianti tecnologici/produttivi: Analisi P-Q, metodo dei calcoli diretti, calcolo delle potenzialità di stadio di line sincrone e asincrone, linee di produzione, reparti produttivi, celle di fabbricazione.
-Le carte uomo-macchina e il calcolo del numero di operatori.
-Le celle robotizzate e i sistemi FMS.
-Il dimensionamento di buffer interoperazionali.
-La simulazione ad eventi discreti per la progettazione di impianti industriali. Si utilizzerà il software AnyLogic e lavoro a gruppi.
-Il layout di un impianto industriale e la sua progettazione.
-Impianti di servizio: generalità e classificazioni.
-Progettazione e gestione degli impianti di distribuzione di acqua per uso industriale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso dopo ogni spiegazione teorica prevede la verifica dell'apprendimento con lo svolgimento numerico di esercizi e la discussione di casi aziendali, anche mediante software di simulazione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I materiali di studio sono:
-appunti delle lezioni
-materiale disponibile in moodle
-testi di riferimento
-articoli pubblicati su riviste internazionali
Testi di riferimento:
  • Arrigo Pareschi, Impianti Industriali. Bologna: Esculapio Progetto Leonardo, --. Cerca nel catalogo
  • Pareschi, Arrigo, Impianti meccanici per l'industria. Bologna: Progetto Leonardo, 2009. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Problem solving

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • AnyLogic Software

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Industria, innovazione e infrastrutture