Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE MOTORIE
Insegnamento
POLITICHE EUROPEE DELLO SPORT E INTEGRITA'
MEP7077698, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE MOTORIE
IF0375, ordinamento 2013/14, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EUROPEAN UNION SPORT POLICIES AND INTEGRITY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Biomediche (DSB)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE MOTORIE

Docenti
Responsabile JACOPO TOGNON 000000000000
Altri docenti MARIANNA PAVAN

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Giuridico, economico e statistico IUS/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2013

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 2018-19 01/10/2018 30/09/2019 TOGNON JACOPO (Presidente)
PAVAN MARIANNA (Membro Effettivo)
1 2017-18 01/10/2017 28/02/2019 TOGNON JACOPO (Presidente)
PAVAN MARIANNA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: • nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: • Conoscenza dei principi fondamentali in materia di Diritti dell'UE con particolare riferimento alle libertà di circolazione, alla politica della concorrenza. Approfondimento degli atti rilevanti sportivi nell'Unione Europea, dalla dichiarazione allegata al Trattato di Amsterdam al Trattato di Lisbona - competenza in materia di diritti umani dello sportivo e delle categorie più "deboli" (donne e minori e diverse abilità) - analisi di situazione di discriminazione e risoluzione delle stesse - Relazioni sportive internazionali Approfondimento del mondo FIFA e UEFA e del c.d. football law system. Conoscenza dei principali atti e decisioni dell’UE in materia di sport, dal Trattato di Lisbona a Erasmus + sport. Politiche dell’integrità: trasferimento dei minori, doping, match fixing
Modalita' di esame: • esame orale
Criteri di valutazione: • Si valuteranno la completezza e l’approfondimento della preparazione, l’esattezza e il collegamento sistematico delle nozioni, la coerenza dell’esposizione.
La prova orale verterà sui macro argomenti Sport e UE, Politiche generali dello Sport, Integrità e fair play, rispetto e impresa sociale
Contenuti: • Il corso si svolge in 24 incontri di due ore ciascuno comprensivi di alcuni incontri di natura seminariale
Sono previsti 3 moduli diversi:

1) Politiche Europee dello Sport
Libro bianco del 2007 e Tratto di Lisbona. Doppia carriera e good governance.
Analisi dei più importanti leading cases della Corte in materia di libera circolazione dei lavoratori sportivi: le principali sentenze della Corte di Giustizia e il caso Bosman; cenni di politica della concorrenza nel settore sportivo; aiuti di Stato, antitrust e diritti televisivi.
2) Politiche di Integrità
Analisi delle più significative procedure relative alla lotta contro il doping, diritto alla salute, scommesse illegali e fenomeno del match fixing. Corruzione nel mondo dello sport. Fair play e olimpismo. Trasferimento illegale di minori e di giovani giocatori,
3) Rispetto e responsabilità sociale delle Federazioni e dei club
Analisi dell’impatto della responsabilità sociale sportiva sulle società e sulle Federazioni. Ruolo sociale e integrazione, inclusione e dialogo interculturale. Diversa abilità e nuovi modi di concezione del fenomeno sportivo. Lotta contro la discriminazione di genere e il razzismo. Violenza e hooliganismo, situazioni da combattere. Diritti umani e sport: esiste un diritto alla pratica sportiva? Case study sul calcio europeo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: • Modalità di erogazione e organizzazione della didattica: Tradizionale con utilizzo di slides
La verifica del profitto verrà effettuata mediante prova orale. Faranno parte del programma anche slides e documentazione che verranno distribuite nel corso delle lezioni. Saranno invitati relatori provenienti dal mondo delle Istituzioni sportive e verranno organizzati seminari di approfondimento.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: • Oltre al testo sotto indicati e riferito al programma in essere si utilizzeranno dei materiali di supporto che permetteranno ampio supporto ai testi e un confronto significativo tra la teoria e la prassi applicativa. Detta dispensa farà parte integrante del programma di verifica. Il materiale verrà inviato a mezzo mail agli studenti (si tratterà di articoli di dottrina e di analisi di casi internazionali) e ne verrà curata una versione cartacea.
Testi di riferimento:
  • Jacopo Tognon, Diritto e Politiche dello sport nell'Unione Europea: ruolo sociale, dimensione economica e integrità. Padova: Cleup, 2016. Cerca nel catalogo