Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)
Insegnamento
TEORIA E TECNICA DELLA RIABILITAZIONE NEUROPSICHIATRICA
MEN1036226, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)
ME1847, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORY AND TECHNIQUE OF NEUROPSYCHIATRIC REHABILITATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dns/course/view.php?idnumber=2018-ME1847-000ZZ-2017-MEN1036226-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)

Docenti
Responsabile MARGHERITA DE MASI
Altri docenti ELEONORA RAIMONDI
ELENA TENCONI M-PSI/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze dell'educazione professionale sanitaria MED/25 5.0
CARATTERIZZANTE Scienze dell'educazione professionale sanitaria MED/48 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 80 120.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 TEORIA E TECNICA DELLA RIABILITAZIONE NEUROPSICHIATRICA 01/10/2018 30/09/2019 TENCONI ELENA (Presidente)
DE MASI MARGHERITA (Membro Effettivo)
RAIMONDI ELEONORA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Il Corso integrato prevede conoscenze di base di psicologia, pedagogia ed educazione.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Nelle sue varie diverse articolazioni il Corso prevede le seguenti conoscenze e abilità attese:
1 Conoscenza delle basi biologiche, psicologiche e ambientali del comportamento umano sia normale che patologico e dei principali strumenti (colloquio, interviste strutturate, test psicometrici) disponibili per l'analisi, l'osservazione e, quando possibile, la quantificazione dei disturbi dell'affettività, del pensiero, e degli assetti cognitivi della persona.
2 Acquisizione delle conoscenze necessarie per individuare i sintomi psichiatrici e i criteri utilizzati per la definizione di una diagnosi psichiatrica, secondo i sistemi diagnostici attuali (DSM -5, ICD-10), dando la priorità alle patologie più frequenti e/ o più gravi sia nella popolazione generale che in ospedale.
3 Conoscenza e comprensione delle modalità del procedimento diagnostico che, partendo dai dati del colloquio, dalla relazione con il paziente, dall'esame dello stato mentale, dai risultati delle interviste psichiatriche strutturate e degli strumenti psicometrici, conduce alla definizione di una corretta diagnosi psichiatrica.
4 Acquisizione delle conoscenze di base sull’organizzazione del dipartimento di salute mentale con riferimento all’assistenza sul territorio e all’assistenza ospedaliera (servizi psichiatrici di diagnosi e cura).
5 Acquisizione delle conoscenze teoriche e delle competenze necessarie alla gestione clinica di casi psichiatrici: il ruolo di educatore professionale. Conoscenza delle principali modalità terapeutiche per le patologie psichiatriche (biologiche e psicofarmacologiche, psicoterapiche, di riabilitazione psichiatrica e psicosociale
6 Capacità di indicare correttamente al paziente e ai familiari le opzioni terapeutiche disponibili nel territorio.
7 Conoscenza dei problemi psicologici e psichiatrici in pazienti con malattie fisiche. Utilizzazione di tecniche educative in medicina e in psichiatria.
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze e delle abilità attese verrà effettuata con una prova di esame suddivisa in una parte scritta e in una parte orale.
L'esame scritto prevede 19 domande relative alla parte psichiatrica del Corso integrato, con risposta a scelta multipla (5 alternative di risposta), ove una sola delle possibili risposte è corretta.
L'esame orale avverrà il giorno stesso dello scritto, poco dopo la prova scritta, ed è accessibile solo a chi supera lo scritto.
Mentre la prova scritta ha l'obiettivo di verificare gli apprendimenti puntuali e precisi dei criteri diagnostici, delle caratteristiche cliniche ed epidemiologiche, dei fattori prognostici e dei principali tipi di intervento propri delle varie sindromi psichiatriche, la parte orale dell'esame dà la possibilità allo studente di esplicitare il ragionamento clinico e gli elementi utili ad operare una diagnosi differenziale tra le varie sindromi psichiatriche, nonché l'eventuale presenza di condizioni di comorbilità.
Il voto finale sarà espresso come media dei voti ottenuti in entrambe le prove.
Gli studenti stranieri possono sostenere l'esame in lingua inglese.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione con cui verranno effettuate le verifiche delle conoscenze e delle abilità acquisite sono:
1. Completezza delle conoscenze acquisite
2. Capacità di descrivere analiticamente le caratteristiche salienti delle principali sindromi psichiatriche
3. Proprietà della terminologia tecnica utilizzata
4. Capacità di coerenza con cui verranno presentate le principali sindromi psichiatriche
5. Capacità di rilevare sovrapposizioni e peculiarità delle diverse diagnosi
6. Abilità di utilizzo della strumentazione tecnica a disposizione in ambito psichiatrico
Contenuti: Definizione di malattia mentale ed elementi di storia della nosografia psichiatrica.
La nosografia psichiatrica attuale: principali sistemi di classificazione: DSM-5 ed ICD-10.
L’organizzazione dell’assistenza psichiatrica nel territorio: il Dipartimento di salute mentale. I servizi psichiatrici nell’ospedale. Comunità terapeutiche e altre strutture per la riabilitazione psichiatrica.
Inquadramento nosografico, caratteristiche cliniche, epidemiologiche, eziopatogenesi e diagnosi differenziale delle principali patologie psichiatriche.
Esame clinico in psichiatria. Il colloquio psichiatrico. Anamnesi ed esame dello stato mentale, interviste strutturate, questionari e test psicometrici, indagini strumentali.
Nozioni di psicopatologia. Percezione, vigilanza, attenzione, memoria, pensiero, intelligenza, coscienza, affettività, volontà.
Disturbi cognitivi e mentali dovuti ad una condizione medica generale: Delirium e Demenza.
Schizofrenia e altri disturbi psicotici: disturbo schizofreniforme, disturbo schizoaffettivo, disturbo delirante cronico (paranoia), disturbo psicotico breve.
Disturbi Depressivi. Definizione dell’umore e sua funzione. Depressione e condizione mediche. Nosografia. Disturbo da disregolazione dell'umore dirompente, disturbo depressivo maggiore, Disturbo depressivo persistente, disturbo disforico premestruale. Disturbi bipolari. Epidemiologia, eziopatogenesi: fattori biologici, fattori psicologici, fattori socio-culturali, modello etiologico. Episodio maniacale ed ipomaniacale, Disturbo bipolare 1 e 2, ciclotimia, episodio con caratteristiche miste. Disturbi d'ansia. Ansia normale e ansia patologica, problemi nosografici e teorie eziologiche delle nevrosi. Disturbo d'ansia da separazione, mutismo selettivo, fobia specifica, disturbo d'ansia sociale, disturbo di panico, agorafobia, disturbo d'ansia generalizzata.
Disturbi dello spettro ossessivo-compulsivo. Disturbo ossessivo-compulsivo, disturbo da dismorfismo corporeo, disturbo da accumulo, tricotillomania, disturbo da escoriazione.
Disturbi correlati ad eventi traumatici e stressanti. Disturbo reattivo dell'attaccamento, disturbo da impegno sociale disinibito, disturbo da stress post-traumatico, disturbo da stress acuto, Disturbi dell’adattamento.
Disturbi dissociativi. Amnesia dissociativa (include la fuga dissociativa), disturbo dissociativo dell’identità, disturbo di depersonalizzazione/derealizzazione.
Disturbi da sintomi somatici: disturbo da sintomi somatici, disturbo da ansia di malattia, disturbo di conversione (disturbo da sintomi neurologici funzionali, fattori psicologici che influenzano altre condizioni mediche, disturbo fittizio. Disturbi della nutrizione e dell'alimentazione. Pica, disturbo da ruminazione, disturbo evitante/restrittivo dell'assunzione di cibo, anoressia nervosa, bulimia nervosa, disturbo da binge-eating. Disturbi di personalità.
Nozioni sui principali metodi terapeutici utilizzati in psichiatria: terapie farmacologiche, psicoterapie, tecniche di riabilitazione psichiatrica e psicosociale.
Ruolo dell’educatore professionale relativamente a queste tematiche.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali con presentazione di diapositive successivamente messe a disposizione degli studenti.
Durante le lezioni è sollecitata la discussione di gruppo su alcuni argomenti e/o esemplificazioni di casi clinici casi clinici.
Verranno inviati alcuni articoli scientifici inerenti i temi trattati a lezione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testo delle diapositive presentate a lezione.
Eventuali articoli scientifici messi a disposizione dal docente.

Martin A, Santonastaso P. (a cura di) Educazione professionale in medicina e psichiatria. Piccin, Padova, 2008

DSM-5, APA 2013 (per consultazione)
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili