Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)
Insegnamento
MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE
MEO2044520, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)
ME1848, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI VENEZIA [999VE]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHYSICAL MEDICINE AND REHABILITATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VENEZIA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)

Docenti
Responsabile ALESSANDRA DEL FELICE MED/34
Altri docenti MASSIMO BALLARIN
EMY BRUNELLO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze della fisioterapia MED/34 4.0
CARATTERIZZANTE Scienze della prevenzione dei servizi sanitari MED/36 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 60 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
25 Commissione 2018/19 sede di Venezia 01/10/2018 30/09/2019 DEL FELICE ALESSANDRA (Presidente)
BALLARIN MASSIMO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Nozioni di anatomia e fisiopatologia dell’apparato muscolo- scheletrico.
Principali meccanismi patogenetici delle patologie neuro-muscolo-osteo-articolari.
Significato di particolari segni e sintomi in relazioni alle fasi del processo patologico nelle malattie neuro-osteo-articolari.
Esame obiettivo e manovre semeiologiche dell’apparato locomotore
Conoscenza delle principali indagini strumentali e di laboratorio nelle patologie neuro-osteo-articolari.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente deve acquisire la conoscenza delle principali patologie e lesioni traumatiche dell’apparato locomotore con particolare riferimento alla semeiotica clinica e strumentale nonché agli indirizzi terapeutici.
Alla fine del corso lo studente deve essere in grado di distinguere la natura dei principali processi patologici a carico dell’apparato osteo-muscolo-scheletrico, sulla base dei segni fisici e strumentali, di apprendere le fasi evolutive delle diverse patologie.
Conoscere le caratteristiche della presa in carico riabilitativa (bilancio fisiatrico, progetto e programma riabilitativo, setting riabilitativi, principali approcci riabilitativi) nelle patologie neuro-muscolo-osteo-articolari.
Alla fine del corso lo studente dovrà conoscere i principali approcci riabilitativi utilizzati in campo riabilitativo nelle principali condizioni patologiche di interesse riabilitativo indirizzare ad un percorso riabilitativo corretto
Modalita' di esame: Esame orale su argomenti indicati nel programma
Criteri di valutazione: Comunicati dal Docente all'inizio del Corso
Contenuti: Terminologia ortopedica. Principi di diagnostica e di terapia mal. app. locomotore
• Lesioni traumatiche delle parti molli
• Fratture: diagnostica, complicazioni, trattamento
• Fratture nell'età evolutiva. Distacchi epifisari
• Fratture arto inferiore
• Fratture arto superiore
• Fratture vertebrali
• Lombalgie, Ernie del disco lombare
• Lesioni plesso brachiale. Sindromi canalicolari
• Diagnosi e trattamento delle deformità congenite
• Alterazioni scheletriche dell'accrescimento
• Artrosi
• Chirurgia protesica
• Patologia della spalla
• Patologia del ginocchio
• Tumori ossei
• Medicina fisica e riabilitativa: aspetti generali; Linee di indirizzo della riabilitazione; ICF e sue applicazioni in riabilitazione
• La disabilità motoria e funzionale: concetti generali di valutazione e presa in carico riabilitativa; Fasi del processo riabilitativo; Il progetto e il programma riabilitativo (PRI); Il setting riabilitativo – I livelli assistenziali in riabilitazione; Il team riabilitativo
• Tono muscolare: valutazione e trattamento della spasticità
• Ausili, ortesi e protesi in riabilitazione
• Economia articolare / ergonomia articolare
• Energie fisiche (aspetti generali): classificazione, elettroterapia, laserterapia, magnetoterapia (campi magnetici pulsanti), terapia vibratoria, termoterapia endogena ed esogena, diatermia, onde d’urto
• Chinesiterapia e sue applicazioni in campo riabilitativo; Idrochinesiterapia: principi fisici, (proprietà fisiche dell’acqua), principi di adattamento all’ambiente acquatico e applicazioni cliniche nelle patologie neuro-muscolo-scheletriche; Allungamento muscolare, esercizio e propriocettività
• Linfedema e trattamento riabilitativo (cenni)
• Presa in carico riabilitativa nel paziente con patologia ortopedica reumatica e post-traumatica: fratture, chirurgia protesica, scoliosi vertebrale e ipercifosi toracica, lombalgia acuta e cronica, osteoartrosi, patologia della spalla, lesioni muscolari, principali malattie reumatiche infiammatorie (spondilite anchilosante, artrite reumatoide) e reumatismi extra-articolari (fibromialgia)
• Riabilitazione sportiva (ginocchio e caviglia)
• Il trattamento riabilitativo delle lesioni condrali
• Il trattamento riabilitativo delle tendinopatie
• Il trattamento infiltrativo nelle patologie dell’apparato locomotore: indicazioni e tecnica
• Presa in carico riabilitativa nel paziente con patologia neurologica centrale periferica: Ictus cerebri e cerebrolesioni acquisite, sclerosi laterali amiotrofica, morbo di Parkinson, sclerosi Multipla: trauma cranio encefalico e mielolesione (cenni), polineuropatie, lombo-sciatalgia e lombo-cruralgia, sindromi canalicolari
• Nuove tecnologie in riabilitazione del paziente con disabilità neurologica (cenni): Biofeedback propriocettivo ed elettromiografico, dispositivi Robotici, realtà virtuale, stimolazione cerebrale, gait analisys, elettrostimolazione muscolare (FES)
• Disfagia orofaringea: cenni di riabilitazione (cenni)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: • Lezioni frontali con proiezione del testo in formato digitale, completo di ogni argomento trattato, comprensivo delle immagini di anatomia, patogenesi, semeiotica, clinica, diagnostica strumentale
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Comunicati dai Docenti all'inizio del Corso
Testi di riferimento:
  • Scapinelli Raffaele, Traumatologia dell’apparato locomotore. Padova: Cedam, 2000. Cerca nel catalogo
  • Thompson J. C., Manuale di anatomia ortopedica di Netter. Milano: Masson, 2000.
  • Gallinaro P., Peretti G., Rinaldi E., Manuale di ortopedia e traumatologia. Milano: McGraw-Hill, 2007. Cerca nel catalogo
  • Coppola L, Masiero S., Riabilitazione in Ortopedia.. Padova: Piccin, 2005. Cerca nel catalogo
  • Kisner - Colby, Esercizio terapeutico III edizione italiana (Piccin). Padova: III edizione italiana (Picci, 2003.