Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)
Insegnamento
PSICOLOGIA, SOCIOLOGIA AMBIENTALE E DIRITTO PENALE
MEP7077877, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)
ME1861, ordinamento 2012/13, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PSYCHOLOGY, ENVIRONMENTAL SOCIOLOGY AND CRIMINAL LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Cardio-Toraco-Vascolari e Sanità Pubblica
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dctv/course/view.php?idnumber=2019-ME1861-000ZZ-2017-MEP7077877-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)

Docenti
Responsabile ANNAMARIA DI SIPIO M-PSI/06
Altri docenti GIAMMARIA MURATORI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze del management sanitario M-PSI/06 4.0
CARATTERIZZANTE Scienze della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro IUS/17 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 60 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2012

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI
Non sono richieste nozioni di carattere generale relative alla psicologia e alle scienze sociali.

DIRITTO PENALE
Nessuno.
Conoscenze e abilita' da acquisire: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI
Il corso ha come obiettivo quello di fornire allo studente una preparazione di base nell'ambito della psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Lo studente potrà acquisire delle conoscenze specifiche in rapporto alle principali aree di studio e ai principali ambiti di intervento della psicologia del lavoro e delle organizzazioni. In riferimento alle specifiche conoscenze acquisite, lo studente potrà sviluppare capacità critiche e interpretative sia a livello teorico che applicativo.

DIRITTO PENALE
Al termine dell'insegnamento lo studente possiede gli strumenti generali di conoscenza inerenti i principi e gli istituti fondamentali del diritto penale.
Lo studente a conclusione del corso deve saper usare con proprietà i concetti interpretativi fondamentali della disciplina penale di carattere generale e applicare nonché correlare gli stessi con gli istituti di diritto speciale insegnati.
Modalita' di esame: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI
L'esame si svolge in forma scritta, con domande aperte.

DIRITTO PENALE
Esame orale.
Criteri di valutazione: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI
La valutazione verterà sulla padronanza dei contenuti; sulla correttezza, precisione e completezza della risposta; sulla rielaborazione da parte dello studente; sulla capacità di considerare sia gli aspetti teorici che applicativi della disciplina.

DIRITTO PENALE
Criterio di valutazione principe sarà la valutazione della comprensione di quanto spiegato a lezione.
Contenuti: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI
- Evoluzione storica della disciplina
- Principali settori applicativi della psicologia del lavoro e delle organizzazioni
- Metodi e strumenti della psicologia del lavoro e delle organizzazioni
- Valutazione e selezione del personale
- Stress e stress lavoro-correlato
- Strain psicologico, soddisfazione e burnout
- Ergonomia e sicurezza
- Conflitto nelle organizzazioni
- Mobbing
- Clima e cultura organizzativa

DIRITTO PENALE
I temi che verranno affrontati durante il corso sono:
Principi:Fondamento e funzioni della sanzione penale. Diritto penale e Costituzione. Il principio di legalità e i suoi corollari. Struttura del reato : definizione e distinzione tra delitti e contravvenzioni. Concetti di tipicità,antigiuridicità, colpevolezza e punibilità. Soggetto attivo e responsabilità persone giuridiche. Fatto tipico: condotta evento nesso di causalità offensività. Antigiuridicità:fondamento, struttura e disciplina delle scriminanti. Colpevolezza :imputabilità,dolo, colpa, conoscibilità della legge penale, scusanti. Forme di manifestazione del reato: Reato circostanziato,tentativo, concorso di persone nel reato, concorso apparente di norme e concorso di reati. Il sistema sanzionatorio.
Box di approfondimento:ambiente, infortuni sul lavoro, regime degli alimenti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI
L'insegnamento consisterà in lezioni frontali affiancate da discussioni, con modalità anche interattive. Le lezioni avranno come obiettivo la presentazione e l’approfondimento degli argomenti previsti dal programma. Saranno proposti lavori di gruppo, esercitazioni, analisi di casi e interventi organizzativi per sviluppare le proprie capacità di analisi e di giudizio. Sarà molto apprezzata la partecipazione attiva degli studenti, con interventi durante le lezioni e con proposte di temi da approfondire.

DIRITTO PENALE
Didattica frontale
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI
Verranno rese disponibili le slide presentate a lezione.

DIRITTO PENALE
A lezione verranno fornite slide.
Testi di riferimento:
  • De Carlo, N.A. (a cura di), Teorie & strumenti per lo psicologo del lavoro e delle organizzazioni. Volume primo. Parte prima e Parte seconda.. Milano: FrancoAngeli, 2002. (Insegnamento: Psicologia del lavoro e delle organizzazioni) Cerca nel catalogo
  • MDe Carlo, N. A., Falco, A., & Capozza, D., Stress, benessere organizzativo e performance. Valutazione & Intervento per l'Azienda Positiva.. Milano: FrancoAngeli, 2013. Capitoli: 1,2, 3, 4, 5, 9, 10, 11, 12, 13. (Insegnamento: Psicologia del lavoro e delle organizzazioni) Cerca nel catalogo
  • G. Muratori – E. Palermo, Diritto Penale: Introduzione al Diritto penale. --: Collana Economia, 2013. È disponibile per il download gratuito, al seguente link http://economiaediritto.jimdo.com/diritto/

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Action learning
  • Problem solving
  • Mappe concettuali
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze