Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
PSYCHOLOGICAL SCIENCE - SCIENZE PSICOLOGICHE
Insegnamento
CLINICAL PSYCHOLOGY
PSP5070136, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
PSYCHOLOGICAL SCIENCE - SCIENZE PSICOLOGICHE
PS2192, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CLINICAL PSYCHOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Psicologia Generale
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di PSYCHOLOGICAL SCIENCE - SCIENZE PSICOLOGICHE

Docenti
Responsabile GIULIA BUODO M-PSI/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Psicologia dinamica e clinica M-PSI/08 12.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 12.0 84 216.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 2018-1 01/10/2018 30/09/2019 BUODO GIULIA (Presidente)
GENTILI CLAUDIO (Membro Effettivo)
MESSEROTTI BENVENUTI SIMONE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Per seguire con profitto l'insegnamento sono necessarie conoscenze di base acquisite nei corsi del primo anno.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Durante il corso verranno presentati in modo articolato i principali ambiti della Psicologia Clinica. Lo studente acquisirà conoscenze e abilità fondamentali relative, in particolare, a:

Le principali prospettive teoriche in Psicologia Clinica
- essere in grado di definire l'ambito disciplinare della Psicologia Clinica e riconoscere le differenze rispetto ad ambiti limitrofi
- saper valutare criticamente l'evoluzione storica del concetto di disturbo mentale
- conoscere le principali prospettive teoriche in Psicologia Clinica e saper riconoscere gli elementi fondamentali che le differenziano l'una dall'altra

La valutazione diagnostica multidimensionale
- conoscere i principali strumenti e procedure impiegati in Psicologia Clinica per la valutazione diagnostica, e le finalità della loro applicazione
- comprendere il significato e l'importanza dell'integrazione di dimensioni/indici diversi nella valutazione diagnostica

Metodi di ricerca in psicologia clinica
- conoscere i principali metodi di ricerca impiegati in Psicologia Clinica, e i relativi ambiti di applicazione
- essere in grado di interpretare correttamente i risultati di ricerche correlazionali e sperimentali, e di disegni per caso singolo
- conoscere le caratteristiche fondamentali e l'utilità delle procedure di meta-analisi in Psicologia Clinica

La psicopatologia
- essere in grado di riconoscere le caratteristiche cliniche di alcuni fra i principali disturbi mentali
- conoscere e saper valutare criticamente i modelli eziopatogenetici dei disturbi mentali trattati
Modalita' di esame: La verifca delle conoscenze si svolge in forma scritta con 31 domande in totale, che includono quesiti a scelta multipla, vero/falso, e a completamento in proporzioni simili.
La durata è di 45 minuti.
Il voto finale equivale alla somma dei punteggi nelle singole domande.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione con cui verrà effettuata la verifica delle conoscenze acquisite saranno:

- appropriatezza della terminologia utilizzata
- conoscenza e comprensione dei concetti e metodi legati agli argomenti del corso
Contenuti: - La Psicologia Clinica: definizione, ambiti di ricerca e di intervento, differenze rispetto ad altri ambiti disciplinari; concetto di disturbo mentale e sua evoluzione storica
- Modelli teorici in Psicologia Clinica: biologico, psicodinamico, comportamentista, cognitivo; il paradigma diatesi-stress
- La valutazione diagnostica integrata in psicologia clinica: strumenti e metodi di valutazione (colloquio, questionari, interviste, metodi osservazionali, auto-monitoraggio, rilevazione di indici psicofisiologici) e la loro integrazione
- Metodi di ricerca in psicologia clinica: ricerca correlazionale e sperimentale, studio di casi, disegni per caso singolo, e relativi ambiti di applicazione; cenni su caratteristiche e utilità delle procedure metanalitiche
- La psicopatologia: caratteristiche cliniche ed epidemiologiche di alcuni fra i principali disturbi psicopatologici (disturbi d’ansia, da stress, depressivi e bipolari, disturbi di tipo ossessivo-compulsivo, disturbi dissociativi, disturbi da sintomi somatici, schizofrenia e disturbi psicotici), e le principali ipotesi eziopatogenetiche.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Gli argomenti indicati nel programma verranno affrontati attraverso lezioni frontali con ausilio di file power-point (che verranno resi disponibili sulla piattaforma Moodle), e filmati per argomenti specifici.
Saranno previsti momenti strutturati di discussione in classe e di ripasso con peer-feedback.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Butcher, J.N., Hooley, J.M., Mineka, S., Abnormal Psychology (Global Edition/16th ed.).. Harlow: England: Pearson Education Limited, 2015. Chapters 1-16. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Questioning
  • Peer feedback
  • Peer assessment
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere