Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
FISICA
Insegnamento
INTRODUZIONE ALLA GRAVITAZIONE RELATIVISTICA
SCM0014399, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FISICA
SC1158, ordinamento 2014/15, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INTRODUCTION TO RELATIVISTIC GRAVITY
Sito della struttura didattica http://fisica.scienze.unipd.it/2019/laurea
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative FIS/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 3.0 24 51.0
LEZIONE 3.0 24 51.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Syllabus
Prerequisiti: Fisica generale e Relatività speciale
Conoscenze e abilita' da acquisire:
Modalita' di esame: Orale
Criteri di valutazione:
Contenuti: 1. Ripasso relatività speciale in “ottica” geometrica.
2. Equazioni della geodetica e trasporto parallelo.
3. Principio di equivalenza di Einstein (EEP)
• Formulazione WEB, LLI,LPI
• Test sperimentali
- Su masse macroscopiche (versione moderna esperimento Eotvos, caduta libera, esperimenti su satelliti STEP e Microscope e quinta forza).
- Su masse microscopiche (mediante interferometria atomica).
- Su antimateria (esperimento AEGIS).
- Effetto Nordtvedt.
- Test lorentz invariance (test su cavità ottiche).
• Conseguenze
- Deflessione della luce.
- Red shift gravitazionale (Pound Rebcka e Gravity Probe A).
- GPS.
- Revisitazione del paradosso dei gemelli.
- Teorie metriche della gravità.

4. Cenni sull’equazione di Einstein e la soluzione di Schwarzschild
5. Test sperimentali della relatività generale
• Deflessione luce (esperimento di Eddington e versione moderna con array di radiotelescopi, VLBI).
• Precessione di mercurio.
• Effetto Shapiro e test con sonde Viking.
• Cenni a parametri PPN
6. Gravità in azione
• Lenti gravitazionali equazione della lente micro e macro lensing
• Precessione della geodetica (esperimento Gravity Probe B)
• Cenni buchi neri di Schwarzschild.
7. Onde gravitazionali
• Equazioni di Einstein linearizzate e soluzione ad onda piana
• Sorgenti ed approssimazione di quadrupolo
• Effetti sulla materia e rivelatori
- Frequenze ultrabasse: effetti sulla CMB
- Frequenze molto basse: pulsar timing
- Frequenze basse: laser tracking dei satelliti e LISA
- Frequenze audio: rivelatori terrestri (rivelatori risonanti, interferometria ottica e atomica).
• Prime rivelazioni risultati ed interpretazioni.
8. Effetti gravitomagnetici
- Effetto lense thirring (GPB, esperimento lares/lageos)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento:
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento: