Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
SCIENZE GEOLOGICHE
Insegnamento
PALEONTOLOGIA
SCO2045606, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE GEOLOGICHE
SC1162, ordinamento 2008/09, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PALAEONTOLOGY
Sito della struttura didattica http://www.geoscienze.unipd.it/corsi/corsi-di-laurea-di-primo-livello
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Geoscienze
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/geoscienze/course/view.php?idnumber=2018-SC1162-000ZZ-2017-SCO2045606-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile STEFANO MONARI GEO/01
Altri docenti ELIANA FORNACIARI GEO/01
ROBERTO GATTO GEO/01
ROBERTO GATTO GEO/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ambito geologico-paleontologico GEO/01 12.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 0.67 12 4.75 2
ESERCITAZIONE 1.08 13 14.0 4
LABORATORIO 2.0 32 18.0 5
LEZIONE 8.25 66 140.25 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 MONARI STEFANO (Presidente)
GATTO ROBERTO (Membro Effettivo)
FORNACIARI ELIANA (Supplente)
GIUSBERTI LUCA (Supplente)
5 Commissione 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 MONARI STEFANO (Presidente)
GATTO ROBERTO (Membro Effettivo)
FORNACIARI ELIANA (Supplente)
GIUSBERTI LUCA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per seguire l'insegnamento con profitto sono sufficienti le normali conoscenze impartite nei corsi a carattere scientifico della scuola secondaria superiore e le nozioni di geologia acquisite nei corsi del primo anno.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Le conoscenze e abilità che il corso intende fornire allo studente sono:
- conoscenza dei principali gruppi di invertebrati fossili;
- essere in grado di classificare i fossili secondo i principi della sistematica biologica attraverso il riconoscimento e la descrizione dei caratteri morfologici diagnostici;
- essere in grado di effettuare un'analisi paleoecologica direttamente su materiale paleontologico in base alle conoscenze di paleontologia sistematica, dell'interpretazione morfo-funzionale dei caratteri e del riconoscimento dei processi tafonomici;
- essere in grado di utilizzare le informazioni dell'analisi paleoecologica per l'interpretazione degli ambienti sedimentari;
- conoscenza degli argomenti teorici e delle metodologie di analisi della paleontologia generale e del significato dei fossili nel contesto evolutivo, stratigrafico, paleoecologico e paleobiogeografico;
- essere in grado di utliizzare correttamente la terminologia specifica della paleontologia.
Modalita' di esame: L'esame è orale e consiste in un colloquio suddiviso in due parti contigue.
La prima riguarda l'analisi di un esemplare scelto tra il materiale paleontologico oggetto dell'attività di laboratorio. In particolare:
- identificazione del fossile sulla base dei suoi caratteri diagnostici e riconoscimento del gruppo tassonomico di appartenenza;
- aspetti generali del taxon, inquadramento nella gerarchia tassonomica, interpretazione morfo-funzionale dei caratteri, tendenze evolutive, significato paleoecologico e stratigrafico;
- riconoscimento dei processi tafonomici e loro interpretazione paleoambientale.
La seconda parte consiste in una discussione su uno o più argomenti di paleontologia generale quali i processi di fossilizzazione, la paleontologia evolutiva, il significato stratigrafico, paleoecologico e paleobiogeografico dei fossili.
Criteri di valutazione: L'esame ha lo scopo di valutare:
- capacità di riconoscimento dei caratteri sistematici che permettono la classificazione di materiale paleontologico visionato in laboratorio durante il corso;
- livello di conoscenza dei principali gruppi di invertebrati fossili;
- capacità di riconoscimento degli aspetti paleontologici utili all'interpretazione degli ambienti sedimentari;
- capacità di riconoscere gli aspetti che forniscono informazioni di carattere evolutivo, paleoecologico, stratigrafico e paleobiogeografico;
- livello di apprendimento e di comprensione degli argomenti teorici generali della paleontologia;
- conoscenza e corretto uso della terminologia tecnica specifica della paleontologia.
Contenuti: Introduzione al corso: struttura del corso, cenni storici, concetto di fossile, rapporti tra paleontologia, geologia e biologia. Tafonomia: composizione degli organismi viventi, processi biostratinomici, processi di fossilizzazione della materia organica e delle parti mineralizzate. Paleontologia e evoluzione: prove paleontologiche dell’evoluzione, le teorie evoluzionistiche da Lamarck ad oggi. Microevoluzione: dal rapporto genotipo/fenotipo alla speciazione. Macroevoluzione: l’origine di schemi strutturali nuovi, radiazioni adattative, convergenza, tendenze evolutive, estinzione. Paleoecologia: rapporti con l’ecologia, paleoecologia marina, zonazione degli ambienti marini, ambienti anossici. Autoecologia: fattori biologici e fattori ambientali. Sinecologia: associazione ed ecosistema, relazioni associative, struttura degli ecosistemi, associazioni viventi e associazioni fossili, coevoluzione. Esempi di analisi paleoecologica. Paleoicnologia: processi di fossilizzazione delle tracce, paratassonomia e classificazione delle tracce fossili, bioturbazione. Cenni di paleontologia stratigrafica: evoluzione e paleontologia stratigrafica, tassi di evoluzione delle specie e tempo geologico. Paleobiogeografia: modi e tempi di diffusione degli organismi, dispersione e vicarianza, unità biogeografiche e unità paleobiogeografiche, esempi di ricostruzioni paleobiogeografiche. Paleontologia sistematica: principi e metodi di classificazione degli organismi viventi, omologia e analogia, gruppi monofiletici e gruppi polifiletici. Tassonomia, paleoecologia, paleobiogeografia e valenza stratigrafica dei principali gruppi di invertebrati fossili. Cenni di micropaleontologia con riconoscimento di microfossili al microscopio. Attività pratiche di laboratorio sul riconoscimento dei fossili e sulle principali tecniche di preparazione di materiale paleontologico.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali sugli aspetti teorici dei principali argomenti di paleontologia generale e nozioni di base sull'anatomia delle parti molli e delle parti dure dei gruppi di invertebrati marini importanti in paleontologia. Attività di laboratorio: riconoscimento dei processi tafonomici e dei principali gruppi di invertebrati fossili. Attività di campagna: due escursioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Le lezioni vengono svolte con l'ausilio di presentazioni in formato elettronico. Le presentazioni sono fornite agli studenti all'inizio del corso. Durante il corso vengono distribuiti eventuali aggiornamenti e integrazioni.Tutto il materiale è reso disponibile sulla piattaforma Moodle.
Testi di riferimento:
  • RAFFI S. & SERPAGLI E., Introduzione alla Paleontologia. Torino: UTET, 2003. Cerca nel catalogo
  • ALLASINAZ A., Invertebrati fossili. Torino: UTET, 1999. Cerca nel catalogo
  • CLARKSON E.N.K., Invertebrate Palaeontology and Evolution. Oxford: Wiley-Blackwell, 1998. Cerca nel catalogo
  • BOARDMAN R., CHEETAM A.H. & ROWELL A.J., Fossil Invertebrates. Oxford: Wiley-Blackwell, 1987. Cerca nel catalogo
  • BENTON M.J. & HARPER D.A.T., Introduction to paleobiology and the fossil record. Oxford: Wiley-Blackwell, 2009. Cerca nel catalogo
  • COCKELL C., (ed.), An introduction to the Earth-Life System. Cambridge: Cambridge University Press, 2008. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Case study
  • Working in group

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
La vita sott'acqua La vita sulla Terra