Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
SCIENZE GEOLOGICHE
Insegnamento
RILEVAMENTO GEOLOGICO 2 E CARTOGRAFIA INFORMATIZZATA
SCP3052857, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE GEOLOGICHE
SC1162, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 11.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GEOLOGICAL MAPPING 2 AND DIGITAL CARTOGRAPHY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Geoscienze
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIORGIO PENNACCHIONI GEO/03
Altri docenti GIULIO DI TORO GEO/03
MARIO FLORIS GEO/05
MASSIMILIANO GHINASSI GEO/02
CLAUDIO MAZZOLI GEO/09
VALERIO OLIVETTI GEO/02
MASSIMILIANO ZATTIN GEO/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative GEO/04 2.0
BASE Discipline informatiche INF/01 3.0
CARATTERIZZANTE Ambito geologico-paleontologico GEO/02 3.0
CARATTERIZZANTE Ambito geologico-paleontologico GEO/03 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 0.0 24 0.0 Nessun turno
ESERCITAZIONE 1.5 18 19.5 Nessun turno
LABORATORIO 3.5 53 34.5 5
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Syllabus
Prerequisiti: Per accedere all’esame lo studente deve aver sostenuto con profitto gli esami di petrografia e laboratorio di analisi petrografica, geologia stratigrafica, geologia strutturale, geomorfologia e rilevamento geologico 1.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si colloca a chiusura del triennio di base e fornisce l’opportunità allo studente di utilizzare l’intero bagaglio culturale precedentemente acquisito per lo svolgimento di un progetto geologico articolato. Lo studente svolgerà un’attività di terreno di 10 giorni, in un’area della Corsica alpina opportunamente scelta e sotto la guida di un gruppo multidisciplinare di docenti, finalizzata alla stesura di una carta geologica, corredata di profili che accanto all'analisi di terreno serviranno a collocare le diverse osservazioni locali in un contesto più ampio che comprenda l’evoluzione tettonica e geodinamica bacino mediterraneo durante l'intervallo Mesozoico-Terziario. Lo studente dovrà integrare le varie osservazioni sul terreno con una lettura critica della letteratura geologica relativa dell’area studiata e sulle tematiche affrontate durante il campo.
Modalita' di esame: Lo studente dovrà presentare rispondere, in un esame scritto, a una serie di domande aperte che coprono gli spetti geologici fondamentali dell'area analizzata. L'esito di tale prova costituirà l'80% della valutazione. Il restante 20% si baserà sulla valutazione dei quaderni di campagna (10%) e della carta geologica presentata sull auqle lo studente sosterrà una discussione con i docenti (verrà anche valutata la capacità di utilizzare i sistemi GIS per la gestione dei dati geologici).
Criteri di valutazione: Verrà valutata comprensione generale della geologia dell’area e la maturità generale dimostrata dal candidato nell'integrare le varie conoscenze multidiciplinari acquisite nel triennio di base per lo svolgimento del progetto geologico svolto in Corsica. Tale progetto richiede la capacità (i) di estrapolare i dati locali raccolti durante la campagna di rilevamento in uno schema dell'evoluzione geologica dell'area e (ii) di inquadrare tale evoluzione nell'ambito della storia generale del sistema Alpi-Appennini che caratterizza la penisola italiana.
Contenuti: Il campo di rilevamento è anticipato da una serie di lezioni sulle tematiche inerenti il campo di rilevamento. Una serie di lezioni, in particolare, sarà dedicata (i) all’apprendimento dei sistemi GIS per la cartografia digitale; (ii) all’inquadramento regionale e geodinamico dell’area scelta per il campo di terreno (iii) a un richiamo dei principi di base di mineralogia, dipetrografia del magmatico e del metamorfico, di geologia strutturale, e di sedimentologia. Le lezioni di richiamo saranno integrate con nuove nozioni specifiche legate all’area di rilevamento scelta. L’area è scelta in maniera tale da consentire l’utilizzo della maggior parte delle competenze acquisite durante i corsi di laurea triennale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si articola in una serie di lezioni introduttive al campo finale rivolte a richiamare le tematiche essenziali delle discipline triennali utili allo svolgimento del campo. Un ciclo di lezioni verrà dedicato al laboratorio informatico per l’apprendimento delle tecniche GIS. Una parte rilevante dell’apprendimento/insegnamento sarà legata alla parte di campagna dove lo studente sarà seguito a vari livelli dal gruppo docente. Durante la campagna di rilevamente gli studenti verranno accompagnati dai docenti nelle località chiave dell'area lungo un percorso ordinato che illustra i molteplici aspetti della geologia dell'area. Lo studente verrà guidato alla raccolta dei daati di campagna e alla stesura delle note di campagna come metodo ed elemento fondamentale della stesura di una relazione geologica. I dati verranno intergrati ed eleborati, alla fine di ogni giornata, in un progetto GIS.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale didattico comprende: (i) le presentazioni PowerPoint delle lezioni introduttive; (ii) un tutorial GIS; (iii) le pubblicazioni rilevanti dell’area in studio. Il materiale didattico fornito dal docente e disponibile nel sito Moodle
Testi di riferimento: